Sono state tante le novità lanciate da Hewlett Packard Enterprise all’evento Discover di Las Vegas, riassunte dal management italiano di HPE

Focus sul cloud con una nuova esperienza di consumo progettata per aiutare i clienti a gestire e ottimizzare i propri cloud on-premise e off-premise.
HPE GreenLake Hybrid Cloud è un modello operativo cloud automatizzato standardizzato su best practice HPE per aiutare i clienti a consumare esattamente le risorse cloud di cui hanno bisogno, ovunque risiedano i workload – migliorando nel contempo i livelli di prestazioni, costo, sicurezza e conformità. La nuova soluzione non necessita di personale per gestire quotidianamente l’ambiente ibrido riducendo, così, l’errore umano e permettendo allo staff di concentrarsi, invece, sull’innovazione.
HPE ha annunciato un investimento di 4 miliardi di dollari nei prossimi quattro anni a favore di tecnologie e servizi per l’Intelligent Edge. “Questo investimento strategico sarà focalizzato nell’aiutare i clienti a trasformare tutti i loro dati – dall’edge al cloud – in intelligence capace di promuovere interazioni trasparenti tra persone e cose, creare user experience personalizzate, e sfruttare l’AI e il machine learning per adattarsi continuamente ai cambiamenti in tempo reale” spiega Stefano Venturi, President & CEO Hewlett Packard Enterprise Italy – Vice President Hewlett Packard Enterprise (nella foto).

Da citare gli sforzi in ambito HPC, High Performance Computing. “Basti pensare che il Blue Brain Project della Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne (Epfl), un progetto svizzero dedicato alla ricerca sul cervello, ha scelto un supercomputer HPE di nuova generazione per modellare e simulare il cervello dei mammiferi. O ancora – ricorda Claudio Bassoli, Vice President Industry Segment Sales Hewlett Packard Enterprise Eni ha avviato presso la propria infrastruttura di supercalcolo, situata nel Green Data Center di Ferrera Erbognone, il nuovo supercalcolatore denominato HPC4, quadruplicando la potenza dell’intera infrastruttura e rendendola la più potente al mondo a livello industriale”.

E per il canale sono numerose le iniziative, come racconta Paolo Delgrosso, Channel & Alliance Sales Director Hewlett Packard Enterprise.
A luglio si è svolta la prima Channel Presale Academy, un percorso formativo di prevendita non solo sulle tecnologie HPE nuove o future ma anche su quelle dei nostri
partner. Continua inoltre il progetto degli Innovation Lab, ovvero il percorso di Hewlett Packard Enterprise per portare l’innovazione vicino alle imprese, sul territorio, attraverso il canale. Ancora aperture in tutto lo stivale italiano: nel mese di giugno è stato inaugurato il ventesimo Innovation Lab e in settembre si arriva a ventuno.
Prendono il via due progetti per le divisioni marketing dei partner. Il primo è il Digital Marketing Maturity Assessment: un test per capire il livello di maturità e le loro capacità marketing. C’è poi la Marketing Academy per insegnare a utilizzare velocemente e autonomamente gli strumenti che HPE mette a disposizione del canale.

Da sottolineare anche l’impegno di HPE in formazione e volontariato. “I nostri dipendenti hanno a disposizione circa 60 ore all’anno per fare volontariato in un ambito che decidono loro o in una serie di programmi, come Safe2Web e CoderDojo@HPE. Tramite il primo abbiamo messo in guardia 4.000 bambini sui pericoli del web e del cyberbullismo. Abbiamo usato la disponibilità delle settimane di alternanza scuola lavoro per insegnare a 2.000 studenti il coding, la pianificazione di un progetto, il lavoro in gruppo. Lo scorso anno i nostri dipendenti hanno donato 32.000 ore di permesso retribuito per queste azioni” conclude Stefano Venturi.

Stefano Venturi, President & CEO Hewlett Packard Enterprise Italy - Vice President Hewlett Packard Enterprise

Stefano Venturi, President & CEO Hewlett Packard Enterprise Italy – Vice President Hewlett Packard Enterprise

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!