Huawei Mate X 2: già in cantiere il nuovo pieghevole Huawei?

Nuovi brevetti spuntati online fanno riferimento ad una nuova versione dello smartphone pieghevole di Huawei: Mate X 2 potrebbe assomigliare al Galaxy Fold?

Lo smartphone pieghevole di seconda generazione firmato Huawei potrebbe essere dotato di una piega interna e di un design simile al Galaxy Fold: nuove speculazioni sul brevetto depositato.

Huawei Mate X 2

Ancora non abbiamo avuto l’onore e il piacere di avere tra le mani il Huawei Mate X che la compagnia di Shenzhen già pensa al suo successore.
Stando alle ultime indiscrezioni di questi giorni, infatti, l’azienda fondata da Ren Zhengfei è già all’opera su una nuova declinazione del suo smartphone pieghevole.

Proprio nelle stesse ore in cui i consumatori di tutto il mondo si chiedono quando potrà vedere la luce dei mercati il tanto agognato Huawei Mate X, spunta un nuovo brevetto online che dà spazio a fantasie ed entusiasmi per coloro che contano sul settore degli smartphone pieghevoli.

Come potrebbe essere Huawei Mate X 2

L’azienda del fiore rosso esplora dunque nuove strade ma, a quanto pare, la nuova soluzione pieghevole di Huawei assomiglia molto a qualcosa che già conosciamo. Il design di questo nuovo fantomatico dispositivo, infatti, riprende nelle caratteristiche salienti quelle che sono le peculiarità del mai arrivato Samsung Galaxy Fold, portandole al massimo dell’esperienza utente grazie alle migliorie di Huawei.

Dalle immagini dei render basati sul brevetto depositato da Huawei presso il WIPO, questo nuovo Huawei Mate X 2 non solo presenta una piega interna, a differenza del primo modello di foldable della società, ma si fa fregio di un secondo display, in perfetto stile Galaxy Fold.

Questa nuova soluzione adottata di Huawei porta con sé due migliorie di non poco conto: la prima è che, naturalmente, con una piega di questo genere il display flessibile verrebbe stipato all’interno del dispositivo. Un accorgimento importante, data la delicatezza del display pieghevole, che consentirebbe allo schermo più fragile di essere protetto quando il device viene chiuso.

Render Huawei Mate X 2

Sfruttando poi l’onnipresente barra laterale di Huawei, che ospita l’intero comparto fotografico del dispositivo, sarebbe in questo modo possibile sfruttare le videochiamate anche con lo schermo più grande disteso. Soluzione non possibile sull’attuale modello ufficiale, in dirittura d’arrivo sul mercato.
Inoltre, pare che il secondo display sfruttabile quando il dispositivo è chiuso, sia di dimensioni superiori a quelle del Galaxy Fold, permettendo una visione dei contenuti più ampia.

In realtà, per quanto l’ipotetico Huawei Mate X 2 assomigli molto al Samsung Galaxy Fold, dai documenti ufficiali apprendiamo che la richiesta di brevetto risale a molto prima della presentazione ufficiale del pieghevole di Samsung.

Huawei ha depositato il brevetto di questo foldable a luglio 2018, ottenendone l’approvazione solo pochi giorni fa, il 18 giugno.

E per quanti sono ancora in trepidante attesa del lancio di Huawei Mate X, nelle ultime ore si stanno intensificando le voci riguardo la commercializzazione prevista per la fine dell’estate. Entro il mese di settembre, dunque, potremo acquistare finalmente il pieghevole di Huawei?


Huawei Mate X 2: già in cantiere il nuovo pieghevole Huawei? - Ultima modifica: 2019-06-24T11:42:11+00:00 da Maria Grazia Tecchia

Giornalista, blogger e content editor. Ha realizzato il sogno di coniugare le sue due più grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Esperta di comunicazione online, da anni realizza articoli per il web occupandosi della tecnologia a più livelli.

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!