Galaxy Fold: tutto quello che devi sapere sullo smartphone pieghevole di Samsung

L’attesissimo Samsung Galaxy fold, il smartphone-tablet, è finalmente arrivato, dopo il lancio del Galaxy S10.

Samsung Galaxy Fold, tutto ciò che bisogna sapere sul telefono pieghevole di Samsung.

 

Samsung Galaxy Fold, prezzo e data di rilascio

Il Samsung Galaxy Fold arriverà in Italia il 3 maggio e il prezzo partirà da €2.000 e sarà il primo di una lunga serie di smartphone pieghevoli del 2019.
Samsung afferma che saranno disponibili due versioni del Galaxy Fold: un modello 5G e un modello LTE; sarà disponibile nelle combinazioni di colori Space Silver, Cosmos Black, Martian Green e Astro Blue e Samsung afferma che sarà possibile personalizzare anche il colore della cerniera. Samsung introdurrà i nuovi Galaxy Bud come omaggio per gli acquirenti del Fold e sarà possibile inoltrare i pre-ordini a partire dal 26 aprile.

SamsungGalaxyFold

Samsung Galaxy Fold, design e display

Come previsto, è dotato di due schermi: un display esterno HD+ Super AMOLED da 4,6 pollici, con un aspect ratio di 21:9 e un display interno Infinity Flex da 7,3 pollici, QXGA+ Dynamic AMOLED con un rapporto di 4,2:3. Entrambi gli schermi presentano angoli arrotondati.
Il Fold si apre come un libro e, quando è chiuso, sembra essenzialmente un insieme di due telefoni. Questo significa anche che il dispositivo è spesso, anche se Samsung deve ancora rivelare le dimensioni effettive.
I due lati del Fold sono uniti da una cerniera con ingranaggi multipli ad incastro.

Sarà possibile utilizzare le app sul display esterno, quindi riprendere da dove si era rimasti sul display interno non appena aperto il Fold. Samsung chiama questa funzionalità “App Continuity”. Si può utilizzare tre app contemporaneamente sul display interno.

Abbiamo inventato un sofisticato sistema di cerniere che consente di piegare e aprire il Fold in modo naturale utilizzando ingranaggi ad incastro naturalmente nascosti sotto lo schermo”, ha affermato l’SVP di Samsung Justin Denison.

Samsung Galaxy Fold, specifiche, fotocamera e funzionalità

Denison ha descritto piuttosto chiaramente il Galaxy Fold come un “dispositivo di lusso” e le specifiche tecniche certamente si concordano con la vocazione.
All’interno c’è un processore octa-core a 7nm a 64 bit e ben 12 GB di RAM, oltre a 512 GB di memoria interna e non una, ma due batterie, una per lato, che funzioneranno in tandem. Samsung afferma che la capacità totale della batteria del Fold è di 4380mAh.
Il Galaxy Fold può essere utilizzato per caricare in modalità wireless un altro dispositivo tramite il sistema Wireless PowerShare. Ci sono anche gli altoparlanti con tuning AKG integrati, oltre a un sensore di impronte digitali montato lateralmente e il supporto UFS 3.0, ma non c’è uno slot per schede microSD.
Il dispositivo funziona grazie a una versione speciale di Android Pie che Samsung aveva già rivelato nel novembre 2018.

Samsung Galaxy Fold con 6 fotocamere

Ci sono anche sei fotocamere:

  • sul retro c’è una fotocamera ultra wide da 16 megapixel f2.2
  • una fotocamera grandangolare da 12 megapixel e un teleobiettivo da 12 megapixel
  •  all’interno c’è una fotocamera f2.2 da 10 megapixel e una fotocamera con profondità f1,9 RGB da 8 megapixel
  • sulla parte anteriore c’è un sensore f2.2 da 10 megapixel

Oggi Samsung sta scrivendo il prossimo capitolo della storia dell’innovazione mobile modificando ciò che è possibile in uno smartphone. Galaxy Fold introduce una categoria completamente nuova che sblocca nuove funzionalità mai viste prima con il nostro Infinity Flex Display”, ha dichiarato DJ Koh, presidente e CEO di Samsung.

Abbiamo creato il Galaxy Fold per coloro che vogliono sperimentare ciò che un dispositivo premium pieghevole può fare, oltre i limiti di uno smartphone tradizionale”.

Samsung Galaxy S10 ufficiale: specifiche, prezzo e data di uscita

Galaxy Fold: come funziona lo smartphone pieghevole Samsung

 


Galaxy Fold: tutto quello che devi sapere sullo smartphone pieghevole di Samsung - Ultima modifica: 2019-02-23T07:56:28+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!