Lotus Evija: supercar elettrica che si ricarica in 9 minuti

La Lotus Evija rappresenta un nuovo inizio: 2.000 cavalli, 320 km/h, totalmente elettrica e si ricarica in 9 minuti… un’auto sportiva di nuova generazione

La Lotus Evija è una supercar elettrica con 2.000 cavalli di ptenza una velocità di capogiro e che si ricarica in soli 9 minuti. La Lotus ha deciso di rendere la sua ultima hypercar non solo completamente elettrica, ma anche incredibilmente potente. Evija è la prima auto dell’azienda con un gruppo propulsore elettrificato, che si traduce in una quantità di potenza fenomenale (2.000 PS o circa 1973 di potenza in cavalli).

Per la Lotus, Evija rappresenta un nuovo inizio. Il CEO Phil Popham ha affermato che l’auto “ristabilirà il nostro marchio nei cuori e nelle menti degli appassionati di auto sportive”.

Lotus Evija

Lotus Evija caratteristiche

Lotus Evija

Ecco quindi quello che si ottiene quando si pagano 1,7 milioni di sterline per il nuovo veicolo elettrico.

Lotus Evija sembra a tutti gli effetti una classica Lotus, anche se le manca un serbatoio per il carburante. È una supercar, che significa che sarà un’auto sportiva di alto livello che farà girare la testa. Per realizzare questo progetto, il team si è ispirato alle formazioni rocciose “scolpite dalla natura nel corso dei secoli”.

Advertising

Il team ha anche guardato anche alle macchine da corsa di Le Mans per affinare il design del veicolo attorno al flusso d’aria. Hanno abbandonato gli specchietti tradizionali per ridurre la resistenza, scambiandoli con telecamere integrate negli alettoni anteriori. Russell Carr, Design Director, ha dichiarato che la Lotus Evija ha “un design senza tempo con quantità eccezionali di potenza aerodinamica”.

Lotus afferma che può accelerare da 0-100 km. all’ora in meno di tre secondi e raggiungere velocità di oltre 320 km. all’ora. Tesla afferma che il suo nuovo Roadster, in confronto, andrà da zero a 100 in 1,9 secondi e raggiungerà la sua velocità massima di 400 km all’ora in meno di nove secondi. Lotus Evija impiegherà invece nove secondi per raggiungere circa 300 km all’ora.

Lotus Evija gli interni

Lotus Evija Interni

All’interno, l’ispirazione è tratta dalle auto da corsa degli anni ’50, con un cruscotto a “alettoni fluttuanti” che si può notare anche dall’esterno dell’auto. Secondo il Design Director Russell Carr, “rappresenta un approccio tipicamente Lotus perché svolge molteplici funzioni”. Non solo ospita il cruscotto e i condotti dell’aria, ma è anche il cuore della struttura di supporto dell’auto; è lucido, bello e dal look costoso.

 

Niente di meglio rappresenta l’attenzione ai dettagli della Lotus (e la pomposità e cerimoniosità) del design del volante e del cruscotto, che tenta di evocare le immagini della F1 e delle auto sportive del passato. La ruota stessa è rifinita in lussuosa Alcantara (ma c’è anche un’opzione in pelle), con un controller di modalità al centro del volante per passare da Range, City, Tour, Sport e Track. Appena dietro al volante c’è un display digitale con tutti i segnali vitali della super-macchina. È l’unico schermo e Lotus lo ha intenzionalmente reso impeccabile, inserendovi solo le funzioni e le informazioni essenziali.

 

Altri comandi, nella console centrale, hanno pulsanti con feedback tattile sensibili al tocco, con la luce che traccia i pulsanti mentre le dita vi ci scivolano sopra. La Lotus non vuole che ci si dimentichi mai che si tratta di un’auto di lusso.

Tempi di ricarica

Lotus Evija interni

Forse le specifiche su carta più impressionanti di Evija hanno però a che fare con un diverso tipo di velocità: la velocità necessaria per caricare la batteria. L’auto può, utilizzando un caricatore da 800kW, ricaricarsi completamente in soli nove minuti, il che è sorprendente, anche se in realtà tali caricabatteria non sono commercialmente disponibili, da nessuna parte.

Tornando nel mondo reale, utilizzando la tecnologia di ricarica effettivamente esistente (un caricatore da 350 kW è attualmente il più potente disponibile), il tempo di ricarica di Lotus Evija sarà comunque di soli 18 minuti per arrivare al 100%. Dal punto di vista della distanza, l’auto può percorrere fino a 500 km.

Torniamo al powertrain elettrico, sviluppato dalla Williams Advanced Engineering, che funziona non solo su vetture di F1 ma anche su quelle di Formula E. Secondo Lotus, il suo pacco batterie montato a metà è il pacchetto di energia elettrica più leggero e più denso di energia mai montato su un’automobile stradale e, come segno di ciò, la Lotus Evija sta puntando a un peso di 1680 kg. Sarebbe così la più leggera hypercar “puramente elettrica” ​​in produzione.

La produzione della Lotus Evija inizierà nel 2020.


Lotus Evija: supercar elettrica che si ricarica in 9 minuti - Ultima modifica: 2019-07-19T07:56:57+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!