I migliori droni del 2019: la classifica dei più amati in circolazione

Una raccolta di alcuni dei migliori droni oggi disponibili sul mercato, prodotti da due delle più grandi grandi case quali DJI e Parrot.

Trovare il drone adatto alle proprie esigenze può diventare un’impresa a causa della vastità dell’offerta. Sveliamo un elenco di alcuni dei migliori droni del 2019 che sul mercato si stanno distinguendo per caratteristiche tecniche e performance.

Chi non ha mai provato curiosità nel vedere un oggetto liberarsi nell’aria? È probabilmente insito nella natura dell’essere umano, chiedersi cosa si prova a pilotare un velivolo, immaginare la visuale dello stesso passare sopra le città, o godere di panorami mozzafiato.

Da qualche anno non si tratta più soltanto di una prerogativa di pochi: grazie alla diffusione dei droni, chiunque, con un po’ di pratica e un buon budget da investire in questa passione, può essere in grado di effettuare riprese aeree meravigliose, pilotando un piccolo oggetto adatto allo scopo.

Un drone, più propriamente detto quadricottero, realizza i sogni di quanti vivono col naso all’insù, ma anche degli appassionati di fotografie aeree o videomaker che vogliono esplorare nuove prospettive.

I migliori droni del 2019 sul mercato

Negli ultimi anni il mercato dei droni ha decisamente preso piede, trasformando il settore da elitario ad accessibile ai più. Esistono svariati modelli di droni, così come al pubblico vengono proposti dispositivi di fasce di prezzo diverse, ma oggi la maggior parte dei droni sono dotati di una fotocamera a bordo in grado di scattare foto aeree o di registrare video dall’alto.

Quando si è alla ricerca di un nuovo drone, ci sono alcune caratteristiche fondamentali di cui tener conto, come ad esempio:

  1. Le dimensioni;
  2. Le capacità della fotocamera e videocamera;
  3. L’autonomia;
  4. Il costo.

In questo articolo sono stati selezionati 7 tra i migliori droni del 2019 top di gamma attualmente disponibili sul mercato:

  • DJI Inspire 2;
  • DJI Phantom 4 Pro v2;
  • DJI Mavic 2 Pro;
  • DJI Mavic 2 Zoom;
  • DJI Mavic Air;
  • Parrot Anafi;
  • Parrot Bebop 2 Power.

DJI Inspire 2

DJI Inspire 2

Apriamo la lista dei migliori droni con un modello eccezionale che racchiude in sé tutto il meglio della tecnologia DJI: Inspire 2 è un drone con tutte le carte in regola per essere impiegato nella cinematografia professionale. Tra i migliori droni in circolazione, Inspire 2 è dotato di una fotocamera con risoluzione 4K, dotata di un gimbal a tre assi che la tiene fissata al corpo dell’aircraft, e capace di ruotare a 360°, per riprese aeree spettacolari.
Inspire 2 può registrare video fino a 6K, e raggiungere una velocità di 94 km/h, mentre il sistema anticollisione consente un ritorno automatico alla base senza rischi.
L’autonomia dichiarata è di 27 minuti, mentre le dimensioni sfiorano i 42,7 x 31,7 x 42,5 cm, eliche escluse: il tutto ad un costo di 3399 euro.

DJI Phantom 4 Pro v2.0

DJI Phantom Pro 4 v2

Tra i migliori droni del 2019 nell’offerta professionale di DJI ritroviamo il famoso Phantom 4 Pro, che nella sua versione 2.0 presenta un sensore di 1 pollice da 20 megapixel, in grado di registrare video a 60 frame per secondo e di scattare a raffica 14 fps.
Phantom 4 Pro è il più avanzato drone del brand, silenzioso, stabile e in grado di rilevare ostacoli grazie alla presenza di sensori a infrarossi distribuiti su tutto il corpo del velivolo.
Capace di ritornare in maniera autonoma alla base di partenza, grazie al GPS integrato, Phantom 4 Pro presenta una diagonale 350 millimetri, per un peso di 1375 grammi, ad un prezzo di 1699 euro.

DJI Mavic 2 Pro

DJI Mavic 2 Pro

Appartenente alla fascia più ambita di DJI, Mavic 2 Pro è in grado di offrire un’esperienza di altissimo livello.
Un corpo leggero per la sua tipologia, forma aerodinamica, e fotocamere Hasselblad di ultima generazione sono alcune delle grandi caratteristiche di questo drone. Le sue dimensioni sono 322×242×84 mm da aperto, per un totale di 907 grammi, ma quando piegato, DJI Mavic 2 Pro diventa piuttosto piccolo (214×91×84 mm) e facile da trasportare in ogni situazione avventurosa.
La fotocamera a bordo di DJI Mavic 2 Pro presenta una risoluzione di 20 megapixel, supporta la modalità HDR, ed è in grado di registrare video in 4K, oltre ad offrire funzioni come l’hyperlapse.
L’autonomia dichiarata di questo drone è di circa 31 minuti, mentre il prezzo di listino si attesta intorno ai 1499 euro.

DJI Mavic 2 Zoom

Mavic 2 Zoom

Fratello dell’appena citato DJI Mavic 2 Pro, il 2 Zoom è parte della stessa linea di DJI, ma strizza l’occhio all’ambito cinematografico.
Come intuibile dal nome, Mavic 2 Zoom fa dell’ingrandimento uno dei suoi principali cavalli di battaglia: il sensore fotografico è di 12 megapixel, mentre lo zoom arriva ai 4x di ingrandimento, potendo sfruttare il doppio zoom ottico.

Con una messa a fuoco veloce e precisa, Mavic 2 Zoom è tra i migliori droni per registrare video aerei: la risoluzione video arriva ai 4K, e il rilevamento degli ostacoli permette di pilotare il drone in tutta tranquillità, evitando impatti indesiderati.

Questo drone è inoltre in grado di scattare magnifiche foto panoramiche con risoluzione di 48 megapixel, cucendo insieme i diversi scatti della sua fotocamera ad alta definizione.
Stesse dimensioni di Mavic 2 Pro, ma il peso complessivo in questo caso si ferma intorno ai 905 grammi.

Anche in questo caso l’autonomia è di circa 31 minuti, e il costo più contenuto è di 1249 euro.

DJI Mavic Air

Mavic Air

Mavic Air fa del suo design compatto e della portabilità elevata il suo punto di forza più grande: piccolo e leggero, questo drone entra di diritto nella classifica dei migliori droni per maneggevolezza e praticità d’uso.
Con i suoi soli 168×184×64 mm di grandezza quando aperto, e 168×83×49 mm da chiuso, Mavic Air pesa solo 430 gr: ideale per essere trasportato facilmente in qualsiasi situazione. Questo drone sa regalare scatti ad alta definizione grazie alla fotocamera da 12 megapixel e panorami sferici da 32 megapixel, risultato di 25 foto fuse insieme.
I video arrivano alla risoluzione del 4K con 30 frame per secondo, mentre lo slow-motion si ferma al Full HD seppur con 120 fps. Mavic Air può restare in volo per un tempo di 21 minuti di autonomia dichiarata, e presenta un cartellino prezzi di 849 euro.

Migliori droni, il Parrot Anafi

Parrot Anafi

Arriviamo dunque ad un’altra casa produttrice di alcuni dei migliori droni del mondo: Parrot Anafi è un ottimo compromesso tra chi cerca la qualità della fascia alta ma con budget non troppo elevato.
Piccolo e pieghevole, il leggerissimo drone Anafi è dotato di un gimbal capace di inclinarsi a 180°, mentre la sua videocamera raggiunge l’alta risoluzione del 4K a 60 fps, con uno zoom in FullHD di 2.8x
Sottile e resistente, Anafi può raggiungere i 55 km/h di velocità: con i suoi 175x240x65 mm quando aperto, e 320 grammi di peso, può contare su un’autonomia complessiva di 23 minuti di volo.
Il tutto con una spesa di 699.90 euro.

Parrot Bebop 2 Power

Bebop 2

Uno dei migliori droni del 2019 e più cari agli appassionati del settore è Parrot Bebop 2 Power, un dispositivo capace di filmare in FullHD a 30 fps, grazie alla sua fotocamera grandangolo di 14 megapixel. Parrot Bebop 2 è corredato di due batterie che garantiscono un’autonomia complessiva di 60 minuti, con 30 minuti di volo ciascuna, e può raggiungere una velocità di 65 km/h. Grazie al tracking intelligente, Bebop 2 può seguire un soggetto preimpostato con la funzione follow me, utile nella ripresa di oggetti in movimento.
Con un corpo solido e robusto, Bebop 2 è un device leggero con un peso complessivo di 525 grammi, che può essere acquistato per poco più di 500 euro.


I migliori droni del 2019: la classifica dei più amati in circolazione - Ultima modifica: 2019-09-12T14:45:49+00:00 da Maria Grazia Tecchia

Giornalista, blogger e content editor. Ha realizzato il sogno di coniugare le sue due più grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Esperta di comunicazione online, da anni realizza articoli per il web occupandosi della tecnologia a più livelli.

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!