Eclissi del 10 gennaio, protagonista la luna che andrà in penombra

Il fenomeno si verificherà in quattro occasioni nel 2020 e questa sarà la prima, visibile dall’Italia con orari ben precisi

Tutti pronti per l’Eclissi del 10 gennaio? La luna sarà oggi protagonista di un fenomeno astronomico che durerà poco più di quattro ore, visibile da Europa, Asia e Africa. Il nostro satellite diventerà protagonista assoluto dei nostri cieli con una eclissi di penombra. L’eclissi lunare durerà in Asia dalle 22:37 del 10 gennaio alle 2:42 dell’11 gennaio mentre in Italia comincerà alle 18,07  per culminare alle 20.10 e terminare alle 22,10. Giusto dire che le eclissi lunari totali sono le più visibili e spettacolari, mentre le eclissi lunari di penombra sono le più comuni e meno appariscenti. Quest’anno ricordiamo che avranno luogo quattro eclissi lunari di penombra, e questa sarà la prima. La NASA ha coniato con il termine “Wolf Moon Eclipse” questo primo evento celeste. Le altre eclissi di penombra tre si verificheranno il 5 giugno, il 5 luglio e il 30 novembre.

Eclissi del 10 gennaio, come si verifica

Un’eclissi lunare si verifica quando la nostra Luna passa direttamente dietro la Terra e la Terra occlude una parte o tutta la luce solare che raggiunge la superficie della Luna. Questo può avvenire solo quando il nostro Sole, Luna e Terra sono strettamente allineati.

Cos’è un eclissi penumbrale?

Un’eclissi penumbrale si verifica quando la Terra passa tra la Luna e il Sole. Oscura la luce del Sole per un determinato periodo di tempo, facendo cadere l’ombra della Terra sulla Luna. A differenza di altre eclissi, l’eclissi di penombra è un evento celeste molto lieve da osservare. Quando l’eclissi è al suo apice, il disco esterno della Luna cade sotto l’ombra della Terra, ma non completamente. Alla massima eclissi, il 90% della Luna è parzialmente ombreggiata dalla Terra. La Luna appare opaca e non brillante come in altri giorni.

Dove guardare l’eclissi di gennaio?

eclissi penumbrale luna

L’eclissi del 10 gennaio sarà visibile dall’Italia e anche dai paesi di tutta l’Europa, Africa e Asia. L’eclissi lunare penumbrale non sarà invece visibile dagli Stati Uniti e nel Centro e Sud America, poiché ci sarà la luce del giorno in quella parte della Terra.

Particolari precauzioni da prendere in questo caso non ce ne sono, in quanto, sebbene gli esperti raccomandino di solito occhiali speciali, in una situazione di eclissi lunare è sicuro guardarla ad occhio nudo.


Eclissi del 10 gennaio, protagonista la luna che andrà in penombra - Ultima modifica: 2020-01-10T11:30:00+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente