Una mappa galattica: la mappa 3D più dettagliata della galassia

Un nuovo modello 3D della nostra galassia costruito con i dati raccolti dal satellite Gaia dell’ESA

È la mappa 3D  della galassia più dettagliata mai realizzata con dati riguardanti la posizione e i movimenti di poco meno di 2 miliardi di stelle e misurazioni estremamente accurate delle circa 300.000 più “vicine” a noi, ossia entro 326 anni luce dal sistema solare. La nuova mappa è stata realizzata con i dati raccolti dal satellite Gaia dell’Agenzia spaziale europea. Lanciato nel 2013, Gaia ha lo scopo di osservare il maggior numero possibile di astri della nostra galassia. È progettato per misurare posizione, distanza, movimenti e luminosità delle stelle con maggiore precisione rispetto a qualsiasi strumento precedente ed è in grado di osservare ogni oggetto con un’accuratezza tale da distinguere dettagli di dimensioni pari alla larghezza di un capello a 2.000 chilometri di distanza.

Mappa della galassia 3D

Mappa della galassia 3D

Mappa della galassia

Lo scopo però non è semplicemente quello di dare un’occhiata alle stelle della galassia in movimento. I dati precedentemente ricavati da Gaia erano stati utilizzati per accertare la massa della Via Lattea e quanti astri simili al sole potrebbero esistere in essa. Grazie al nuovo set di dati, gli scienziati hanno potuto dimostrare che l’orbita del nostro sistema solare attorno alla Via Lattea sta accelerando verso il centro della galassia di sette millimetri al secondo. Queste informazioni potrebbero aiutare anche a dare risposta a una serie di domande: ad esempio come si è formata la Via Lattea e come si è evoluta nel tempo, in che direzione si stanno muovendo il sistema solare e gli altri sistemi stellari, come si sta espandendo l’universo e come è distribuita la materia in tutta la galassia.

Gaia sarà operativa fino al 2022 circa, ma potrebbe anche resistere fino al 2024 e oltre: non ci resta che aspettare e vedere quanti altri dati riuscirà a catalogare per farci conoscere meglio l’universo che abitiamo.


Una mappa galattica: la mappa 3D più dettagliata della galassia - Ultima modifica: 2021-03-14T12:45:43+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Smart Working

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!