Come creare l’ufficio di domani con le tecnologie Apple

WESTPOLE abilita la gestione “Zero-touch” di Apple nell’offerta aziendale per un’organizzazione semplice e sicura dello Smart Working

Nell’arco di pochi mesi salotti, cucine e camere da letto in videoconferenza sono diventate le nuove sale riunioni di milioni di impiegati in Italia.
Soprattutto durante il Lockdown dello scorso marzo siamo stati catapultati in un “new normal” senza essere preparati ad un cambio repentino e ritrovandoci a lavorare ininterrottamente da casa con i device a disposizione in quel momento, spesso tralasciando la sicurezza delle reti e – in ultima analisi – dei nostri dati.

L’ufficio di domani con le tecnologie Apple

Per questo WESTPOLE, azienda con alle spalle 40 anni di esperienza nella gestione della tecnologia e dell’innovazione e oggi realtà pan-europea attiva anche in Belgio e Lussemburgo, è di recente diventata Apple Authorised Reseller, offrendo ai propri clienti gli strumenti più evoluti per garantire la produttività e la sicurezza nello scambio quotidiano di dati e informazioni.
La nuova offerta di Mobile Device Management (MDM) si concentra sull’utilizzo di Apple Business Manager: un portale web che permette agli amministratori IT di gestire tutti i device Apple da un’unica posizione, configurando le impostazioni del dispositivo e distribuendo i contenuti da un’unica posizione.

Secondo l’ultimo report dell’Osservatorio Smart Working, si stima infatti che al termine dell’emergenza il numero di coloro che lavoreranno almeno in parte da remoto sarà pari a 5,35 milioni, di cui 1,72 milioni nelle grandi imprese, 920mila nelle PMI, 1,23 milioni nelle microimprese e 1,48 milioni nella Pubblica Amministrazione.

#UfficioDiDomani Smart Working con i dispositivi Apple

I vantaggi portati dallo smart working sono innumerevoli sia per i lavoratori sia per le aziende
ma è altrettanto vero che implementare lo smart working non è semplice come dirlo: servono infatti le giuste infrastrutture e tecnologie, la preparazione culturale adatta e partner aziendali esperti e affidabili in grado di guidare le scelte.

Proprio per questo WESTPOLE ha creato pacchetti specifici per lo smart working dedicati alle aziende, con il fine di ricreare contesti sicuri e produttivi selezionando le migliori combinazioni hardware e software legate in particolare ai nuovi iPhone 12 e iPad Air.
L’utilizzo di prodotti Apple crea un processo virtuoso di automatizzazione del deployment (rispetto ai classici passaggi di ‘staging’) definito “zero touch”, che prevede la configurazione e la preparazione dell’hardware completamente in remoto. In questo modo, un’azienda può permettersi di fornire ai propri collaboratori prodotti già configurati, con un risparmio sia a breve – in termini di ore lavoro richieste al reparto IT – che nel medio-lungo termine – per un minor numero di incidenti a livello statistico e il possibile ricorso ad Apple Care per qualsiasi esigenza lato hardware o software -.

In parallelo all’elevata sicurezza garantita di base dai dispositivi con sistema operativo iOS, a livello di fornitura aziendale WESTPOLE integra la soluzione Security Connector di Cisco, che permette di fornire una protezione a 360 gradi agli utenti che utilizzano i cellulari o tablet aziendali, ovunque si trovino.

L’opinione

“Il nostro obiettivo è in primis quello di far comprendere ai nostri clienti quali sono i benefici di avere prodotti Apple in azienda. Ma non solo: godere di un workplace digitale e di politiche aziendali convenienti fa sì che l’azienda diventi un catalizzatore di persone e, del resto, si sa che sono proprio le persone a rendere possibile qualsiasi business, a rendere un’azienda migliore” Dichiara Ivan Monni BU Apple Manager di WESTPOLE “Vogliamo approcciare i nostri clienti attraverso una proposta di prodotti e software in grado di anticipare le esigenze anche in questo periodo di forte incertezza. La nostra sfida sarà proprio questa: avere la capacità di trasmettere al cliente il messaggio di ripensamento delle necessità aziendali in grado di preservare sicurezza e produttività anche da remoto che Apple ci permette di portare avanti. Infine, l’obiettivo della nostra Business Unit consiste non solo nel voler diventare parte fondamentale in azienda, ma anche nel voler acquisire importanza all’interno del partenariato di Apple stessa, mirando a diventare Enterprise Reseller nel breve-medio periodo. Il mio team, che abbraccia totalmente la veduta della nostra azienda, è pronto a diventare sempre più forte e affiatato, crescendo insieme a WESTPOLE”.

 

Digitalic per Westpole

WESTPOLE è Apple Authorized Reseller e Cisco Gold Partner, per ulteriori informazioni contattaci a info@westpole.it o al sito www.westpole.it/it/apple.


Come creare l’ufficio di domani con le tecnologie Apple - Ultima modifica: 2020-11-26T08:57:51+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!