Smartphone del futuro, fotocamere da 200 MP e touch ID a 2 dita

Dispositivi sempre più potenti che possono supportare sensori con elevate capacità e lettori di impronta ad ultrasuoni

Gli smartphone del futuro? Sempre più potenti, sempre più sbalorditivi. A darne garanzia è Qualcomm che nel corso di un suo evento alle Hawaii ha annunciato l’arrivo del nuovo processore top di gamma per gli smartphone, lo Snapdragon 865.  Il chipset Snapdragon 865 supporterà numerosi telefoni di fascia alta nel 2020 consentendo l’utilizzo di fotocamere con una risoluzione di 200 megapixel.

E se 200 megapixel sembrano un numero pazzesco… è perché lo è veramente. Brand di punta come Samsung e Apple utilizzano in genere sensori da 12 o 16 megapixel per le loro fotocamere principali. Nel 2019 sono stati i dispositivi di fascia media di HuaweiOppo e Xiaomi ad adottare spesso fotocamere da 48 megapixel. E abbiamo poi visto Xiaomi arrivare in anticipo con una fotocamera da ben 108 megapixel pilotata dal chipset Qualcomm 730 sul Mi Note 10. Xiaomi che ha già annunciato l’utilizzo del nuovo Qualcomm 865 sui suoi futuri smartphone (Mi Note 10 Pro?).

nuovi processori Qualcomm

Il chip non integrerà però un modulo 5G, lo Snapdragon X55, che sarà esterno. L’integrazione riguarderà invece il processore Snapdragon 765, di fascia medio alta, che arriverà insieme al modem X52.

Nel corso del summit, Qualcomm ha svelato anche il suo nuovo lettore di impronte digitali a ultrasuoni da inserire sotto i display. Si chiama 3D Sonic Max e amplia l’area del riconoscimento dell’impronta, consentendo uno sblocco più facile ma anche più sicuro. Sarà infatti possibile adottare la lettura in contemporanea di due polpastrelli.

Con le nuove tecnologie, saremo in grado di portare gli smartphone ad ottenere dettagli di prestazioni super, con altissime risoluzioni sulla fotocamera“, ha affermato Lin Bin, presidente di Xiaomi. “La velocità delle reti 5G consentirà poi di condividere queste immagini di enormi dimensioni sul cloud e di condividerle con gli amici“.

Sugli smartphone del futuro è fuori dubbio quanto miglioramenti di anno su anno sulla qualità delle fotocamere siano estremamente importanti per i produttori di telefoni, poiché consentono agli stessi di differenziare i propri prodotti dalla concorrenza. È noto quanto le fotocamere siano un fattore spesso decisivo per gli acquirenti che scelgono un nuovo telefono.


Smartphone del futuro, fotocamere da 200 MP e touch ID a 2 dita - Ultima modifica: 2019-12-06T09:30:45+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!