Douraid Zaghouani

Sicurezza e mobilità sono prioritarie anche quando si parla di stampa. Lo sa bene Xerox che ora integra nelle sue multifunzione il software ConnectKey, assieme a una gamma di soluzioni in grado di rispondere alla crescente necessità di lavorare ‘anywhere’ con elevati livelli di sicurezza in ambito IT per i dispositivi connessi.

Secondo l’infografica Xerox, ben il 60% dei lavoratori che utilizzano dispositivi mobili vorrebbe poter stampare da questi ultimi, ma per ora solo 1 su 5 è in grado di farlo. In parte per uno scarso interesse nello sviluppo di prodotti e app specifici, in parte per questioni di sicurezza.

Le sedici stampanti multifunzione ConnectKey, incluse le nuove serie Workcentre 5800 e 7800 (disponibili da marzo), vogliono essere una risposta pratica. Tutte integrano il software McAfee per la protezione del dispositivo; questo consente agli IT manager un maggior controllo in ambienti di lavoro BYOD (bring your own device). A completare la protezione anche Cisco TrustSec, che protegge i percorsi dei dati e il flusso da e verso i dispositivi.

Novità anche per Channel Partner e rivenditori: con l’Application Programming Interface (API) di ConnectKey, sarà possibile sviluppare ed installare app direttamente sulle stampanti multifunzione, senza la necessità di ulteriori software.

ConnectKey è stata progettata con lo scopo di semplificare il lavoro in un mondo sicuro e costantemente connesso”, ha evidenziato Douraid Zaghouani, Presidente Channel Partner Operations di Xerox. “Utilizzando la stampante multifunzione come centro di protezione, ConnectKey include la possibilità di scansionare e caricare materiali in archivio su cloud, inviare importanti documenti di lavoro direttamente attraverso processi di workflow, oltre che stampare in piena sicurezza e in modo semplice da qualsiasi dispositivo. ConnectKey, frutto della ricerca e dell’innovazione Xerox, consentirà ai dipendenti di ridurre il tempo impiegato nella risoluzione di problemi di natura tecnica, consentendo loro di focalizzarsi sulle reali priorità del business”.

Sicurezza ma anche maggiore flessibilità
Tra le funzionalità principali:
  • applicazioni standard o build-your-own: gli utenti e i Channel Partner potranno personalizzare le proprie applicazioni grazie all’App Studio di Xerox, che consente di velocizzare i processi di lavoro quotidiano.
  • accesso cloud con un solo gesto: ConnectKey Share to Cloud consentirà di spostare i documenti in piattaforme di file hosting come SharePoint Online, Google DriveDropBoxEvernote, PaperPort Anywhere e Salesforce.com. Consentirà inoltre la conversione automatica in PDF, Word o Excel dei file, semplificando la gestione dei documenti.
  • connessione a SharePoint: i dipendenti d’ufficio potranno sfogliare, convertire e salvare i propri documenti in SharePoint e in cartelle di rete, salvare direttamente nella propria pagina SharePoint o nella cartella home.
  • integrazione Easy IT: ConnectKey può essere gestito come parte centrale della rete, principalmente come i server, per un settaggio e servizio diretto.
  • stampa in mobilità: i dipendenti possono stampare da qualsiasi dispositivo che supporti la gestione di caselle di posta e-mail, senza l’installazione di ulteriori software, grazie a Xerox Mobile Print, o usufruire di maggiori funzionalità tramite le applicazioni sviluppate dai sistemi iOS, Android, Windows e Blackberry.

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!