Tutti gli annunci del VMworld 2017, Vmware presenta un’offerta estesa di soluzioni cloud per consentire alle aziende di eseguire, gestire, connettere e proteggere qualsiasi applicazione su cloud e dispositivi. Al VMworld 2017, VMware ha annunciato una serie di prodotti e servizi come parte dell’offerta VMware Cloud, disponibili tramite VMware e partner.

Le partnership annunciate al VMworld 2017

La strategia di VMware si basa sul cloud ibrido e l’hanno scorso l’azienda ha stretto partnership con i principali cloud provider inclusi Microsoft, Google, Ibm e, sotto i riflettori, AWS. Proprio al VMworld 2017, infatti, VMware e Amazon Web Service hanno annunciato l’iniziale disponibilità di VMware Cloud on AWS. Nato dall’alleanza strategica annunciata nell’ottobre 2016, VMware Cloud on AWS porta il Software-Defined Data Center (SDDC) di VMware nel cloud AWS, consentendo ai clienti di eseguire applicazioni in tutto il mondo in ambienti VMware vSphere-based di cloud privato, pubblico e ibrido con accesso ottimizzato ai servizi AWS.

VMware ribadisce quindi a VMworld 2017 la scelta di non puntare su un “proprio” cloud e di allearsi ai fornitori di cloud pubblico, con la convinzione che spesso un mix tra on-premis e pubblico possa essere la soluzione vincente per molte imprese.

“I clienti stanno accelerando la trasformazione digitale distribuendo applicazioni nel cloud, con oltre due terzi delle imprese che distribuiscono applicazioni su tre o più cloud”, ha affermato Raghu Raghuram Chief Operating Officer, Products and Cloud Services, VMware. “I servizi cloud di VMware portano un modello operativo, un controllo aziendale e una protezione degli investimenti per le risorse e le competenze IT in un mondo multi-cloud. Con questi nuovi servizi, stiamo preservando l’agilità degli sviluppatori e la libertà di guidare l’innovazione”.
Gli annunci al VMworld 2017 hanno l’obiettivo di accompagnare i clienti nel loro percorso di digital transformation “ibrido” con software e servizi cloud, mobile e di sicurezza che consentono loro di costruire esattamente quello di cui hanno bisogno, nel modo in cui hanno bisogno, per oggi e per il futuro.

VMware Discovery:

un servizio di inventario automatizzato che migliora la visibilità sul cloud e tiene sotto controllo lo shadow IT raggruppando le informazioni e gli account cloud da più cloud, rendendo così facile per l’IT cercare e identificare i carichi di lavoro distribuiti dalla propria azienda. Utilizzando i tag e le property nativi, i clienti possono raggruppare risorse cloud anche se si estendono su più cloud. Grazie a una migliore organizzazione delle risorse cloud, Discovery consente l’organizzazione delle risorse cloud in modi che rispecchiano le esigenze aziendali.

VMware Cost Insight:

un servizio di monitoraggio e ottimizzazione dei costi per i cloud pubblici e privati che aiuta l’IT ad analizzare la spesa per il cloud, trovare opportunità di risparmio e comunicare i costi dei servizi all’azienda. Con Cost Insight, gli utenti possono comprendere i costi aggregati per il cloud e identificare i driver di costo chiave. Cost Insight offre una visibilità granulare sui costi dei cloud pubblici e privati in modo che i responsabili IT possano dirottare gli investimenti sulle priorità strategiche aziendali e garantire la trasparenza dei costi.

VMware AppDefense:

una soluzione di sicurezza degli endpoint del data center che protegge le applicazioni incorporandone il controllo, le funzionalità di rilevazione e risposta delle minacce negli ambienti basati su VMware vSphere in cui sono in uso applicazioni e dati. Sfruttando vSphere, AppDefense acquisisce una profonda comprensione dello stato e del comportamento previsti delle applicazioni in esecuzione su macchine virtuali e può rilevare e rispondere a modifiche non autorizzate. Con AppDefense, VMware sta aiutando a trasformare la sicurezza, basandosi sulla virtualizzazione e spostandosi verso una nuova architettura di sicurezza che è intent-based e focalizzata sull’applicazione.

VMware Network Insight:

un servizio di analisi della rete e della sicurezza che offre funzionalità per cloud pubblici e software-defined data center. Network Insight fornisce una visibilità completa sulla rete e una conoscenza approfondita dei flussi di traffico per consentire la pianificazione della sicurezza cloud e la risoluzione dei problemi di rete. I controlli sulle best practice, un’interfaccia utente intuitiva e la ricerca semplificano la gestione di VMware NSX, rendendo più facile per gli amministratori cloud gestire e risolvere i problemi delle implementazioni NSX.

VMware NSX Cloud:

un servizio che fornisce una rete e una protezione coerenti per applicazioni in più cloud privati e pubblici, tramite una singola console di gestione e API comuni. La policy di sicurezza della micro-segmentazione viene definita una sola volta e viene applicata ai carichi di lavoro dell’applicazione che girano ovunque – nelle reti cloud virtuali, nelle aree, nelle zone di disponibilità – e su più cloud. La sovrapposizione di rete consente un controllo più preciso delle tipologie, dei flussi di traffico, dell’indirizzamento IP e dei protocolli utilizzati nei cloud pubblici. La consistenza e il controllo forniti da NSX Cloud consentono di semplificare e scalare le operation, migliorare la standardizzazione e la conformità e abbassare l’OPEX per applicazioni in esecuzione in cloud pubblici.

Wavefront by VMware:

una piattaforma di monitoraggio e analisi delle metriche che gestisce i requisiti su larga scala delle applicazioni native. La velocità, la scalabilità e la flessibilità di Wavefront consente a DevOps e team di sviluppatori di conoscere immediatamente le prestazioni dei servizi cloud-native high-distributed. Gli analytics, gli alert, le visualizzazioni interattive, le API aperte e le integrazioni di Wavefront, tutte fornite da un database scalabile, offrono visibilità per aiutare i team DevOps a individuare anomalie di prestazioni, consentendo altissima disponibilità di servizi cloud chiave. Gli sviluppatori possono adattare gli analytics di Wavefront alle esigenze uniche del loro codice, migliorando la visibilità sulla produzione.

Modernizzare il data center

Annunciate al VMworld 2017 anche le nuove versioni di VMware Integrated OpenStack e VMware vRealize Network Insight per aiutare i clienti a modernizzare i propri data center per migliorare il business e l’agilità degli sviluppatori introducendo migliorate capacità di networking e sicurezza. Inoltre, VMware sta per annunciare una nuova offerta vSAN per accelerare l’adozione dell’IT distribuito riducendo il costo e la complessità dell’IT.

Il portfolio completo del VMworld 2017

Tutti questi lanci a VMworld 2017 portano VMware ad avere un portfolio complete di soluzioni per chi desidera gestire un ambiente ibrido. Da sottolineare, però, che VMware non è la sola azienda che basa la sua strategia sul cloud ibrido. Altri vendor seguono questo approccio, possiamo citare HPE, IBM, Red Hat e Dell/EMC.

vmworld 2017 las vegas

VMworld 2017 : VMware punta all’hybrid cloud, tutti gli annunci ultima modifica: 2017-08-30T08:00:07+00:00 da Web Digitalic
Accenture Cristina

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!