Zyxel: la roadmap per il 2021

Innovazione tecnologica e formazione saranno al centro della strategia di Zyxel

“Quello che è successo nel 2020 lo abbiamo tutti ben presente” dichiara Valerio Rosano, Country Manager Italia e Iberia di Zyxel (nella foto), in apertura dell’incontro con la stampa per introdurre la roadmap dell’azienda per l’anno appena iniziato. Le difficoltà innescate dall’emergenza sanitaria hanno colpito duramente soprattutto alcuni settori, ma la necessità di innovare rapidamente per rendere possibile il lavoro da remoto ha indotto le aziende ad accelerare i processi di trasformazione digitale. Ciò ha permesso al settore IT di ottenere buoni risultati nonostante la crisi del momento; in particolare Zyxel, riferisce Rosano, ha chiuso il 2020 con un +22% anno su anno. Ci si affaccia dunque al 2021 con positività – una tendenza confermata anche dai risultati delle prime settimane dell’anno e supportata anche dalla survey condotta sui partner che hanno partecipato ai corsi di formazione – e con un obiettivo ambizioso, raddoppiare il fatturato da qui al 2024.

Valerio Rosano Country Manager Zyxel

Valerio Rosano, Country Manager Italia e Iberia di Zyxel

Zyxel CLOUD NETWORKING, WI-FI 6 E 5G

Tra le tecnologie che saranno protagoniste del mercato IT di quest’anno, il cloud networking, dopo essere stato celebrato come uno degli eroi del 2020 per aver consentito una connettività fluida e sicura per il lavoro da remoto, avrà certamente un posto privilegiato. L’Italia rappresenta già la prima country mondiale per Nebula, la soluzione di gestione della rete basata sul cloud di Zyxel, ma grazie ai prossimi sviluppi in materia di integrazione dell’infrastruttura cloud con il tema della security potremmo assistere a un passaggio epocale, scommette Rosano. Wi-Fi 6 e 5G garantiranno la possibilità di abilitare ulteriori opportunità di business accelerando i processi di trasformazione digitale delle aziende di ogni settore e Zyxel investirà in queste tecnologie con alcune novità che verranno presentate nel corso del 2021.

 

FORMAZIONE E ATTENZIONE AI PARTNER Zyxel

La formazione e il training online sono stati un pilastro dell’attività 2020, arrivando a coinvolgere 10.000 partner in Italia. Per quanto sia difficile fare paragoni precisi con il 2019 (che aveva visto circa 5.500 iscrizioni), il risultato è certamente notevole. La formazione continuerà a essere il fiore all’occhiello di Zyxel, promette Valerio Rosano che annuncia il lancio, probabilmente nel Q2, di un portale on-demand per la fruizione dei contenuti per “andare incontro anche alle esigenze di agenda dei partner”. Sempre in merito all’attenzione di Zyxel verso i partner, ricorda ancora Valerio Rosano, dal 1° febbraio è attivo ZAP, il nuovo programma di canale, dove i partner possono trovare gli strumenti necessari per far crescere la propria attività, come supporto pre e post vendita, prodotti demo e promozioni, offerta formativa e supporto marketing per attività di lead generation.

Di Stefania Pellucchi


Zyxel: la roadmap per il 2021 - Ultima modifica: 2021-02-21T08:51:16+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!