Google Maps aggiunge l’indicatore delle aree affollate

In vista delle feste natalizie, rilevanti novità per la nota app di Google.

Google Maps ha infatti aggiunto una serie di funzioni che durante il periodo di Natale 2021 potranno essere molto utili agli utenti. L’emergenza Covid-19, sebbene attenuata nel nostro Paese, non è del tutto superata e la cautela nei comportamenti adottati resta la priorità. Con i casi di soggetti positivi in aumento e alcune Regioni che rischiano di tornare a subire limitazioni, con la reintroduzione delle zone di diverso colore, anche Google Maps vuole offrire il proprio contributo affinché la diffusione del virus sia tenuta sempre più a bada. L’introduzione di nuove funzioni che possano fare ciò, durante il periodo natalizio, non è scontata: milioni di persone si riverseranno nelle vie e nei negozi, per gli acquisti dei regali, senza contare coloro che viaggeranno o comunque si muoveranno molto di più rispetto ad altri periodi dell’anno.

L’indicatore delle aree affollate di Google Maps

Questa nuova funzione di Google Maps, già presente sulla versione dell’app iOS e Android, è probabilmente la più significativa. L’indicatore delle aree affollate consente infatti di sapere, in tempo reale, quali zone delle città presentano una maggiore concentrazione di persone. In questo modo, si potrebbe valutare con maggiore consapevolezza quando effettuare gli spostamenti e recarsi presso un determinato luogo, magari evitando proprio i momenti di assembramento. Oltre a segnalare le aree affollate delle città, Google Maps offre indicazioni, in tal senso, anche per quanto riguarda gli esercizi commerciali, i luoghi d’interesse culturale (come i musei…), i ristoranti e i pub. Chi vuole andare a mangiare in un locale, ad esempio, può scoprire i giorni e gli orari in cui in tale posto è prevista l’affluenza di un numero maggiore di persone e regolarsi di conseguenza, in base alle proprie esigenze.

Google aiuta la sostenibilità: novità per Maps e non solo

Le funzioni per vivere al meglio lo shopping

Google Maps ha introdotto anche alcune piccole novità che faciliteranno la vita a quanti amano fare shopping. Chi intende recarsi presso un centro commerciale avrà infatti la possibilità di scoprire quali negozi sono presenti all’interno di esso (basterà cliccare sul tab Elenco negozi). Google Maps è anche in grado di segnalare dove sono ubicati i negozi all’interno dello spazio commerciale. Anche questa funzione è già presente sia sulla versione iOS sia sulla versione Android dell’app.

La seconda novità riguarda, almeno per il momento, soltanto i cittadini statunitensi. Chi effettua la spesa online attraverso alcune catene di supermercati e richiede il ritiro rapido presso lo store, può indicare, tramite Google Maps, l’esatto orario di arrivo. In questo modo sarà possibile evitare ingorghi o perdite di tempo in cassa.

Maps segnala i ristoranti in base al proprio budget

Sempre negli Stati Uniti, almeno per il momento, Google Maps è in grado di segnalare agli utenti i ristoranti che sono in linea con il proprio budget di spesa impostato. In questo modo la scelta del luogo in cui recarsi diventa ancora più facile… e senza sorprese sul conto finale!

google maps

immagine: blog.google


Google Maps aggiunge l’indicatore delle aree affollate - Ultima modifica: 2021-11-19T07:00:38+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Intelligenza Artificiale

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!