Bonus di 800 euro: la nuova indennità con il decreto aprile 2020

Lo ha annunciato il ministro del lavoro Nunzia Catalfo su Facebook indicando un riassunto della manovra che sarà presentata dal governo dal prossimo 20 aprile

Il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo ha annunciato su Facebook un nuovo intervento con un prossimo decreto del governo per affrontare le conseguenze economiche del coronavirus. Più consistente di quello di marzo in quanto è prevista un’indennità  per autonomi e professionisti con un bonus di 800 euro. Annunciato anche un Reddito di emergenza per le fasce più deboli della popolazione.

Obiettivi che porteremo a termine” afferma il Ministro “perché in questa crisi, l’ho detto e lo ribadisco, nessun lavoratore e nessun cittadino deve rimanere indietro“.

L’Inps ha predisposto i primi versamenti per la cassa integrazione in deroga sui conti correnti dei beneficiari riferisce Catalfo, spiegando che l’istituto “sta ancora ricevendo dalle singole Regioni le domande” (11 al momento quelle che le hanno inviate).

Bonus 600 euro entro il 15-17 aprile

Il pagamento dell’indennizzo ai lavoratori autonomi partirà dal 15 aprile. “Avevamo preso un impegno con i lavoratori dei settori più colpiti dall’emergenza Coronavirus: quello di pagare loro gli indennizzi previsti dal decreto Cura Italia entro la meta’ di aprile. Ebbene, grazie al lavoro che anche nel weekend appena trascorso ha portato avanti senza sosta, l’Inps ha disposto per oltre un milione di partite Iva, lavoratori autonomi, stagionali il pagamento del bonus 600 euro con valuta dal 15 al 17 aprile. Per tutti gli altri, i sussidi arriveranno comunque prima della fine della settimana“.

Quasi 4 milioni di istanze hanno riguardato l’indennità da 600 euro. L’Inps ne ha già liquidate oltre 1 milione e continuerà fino a martedì. Gli uffici di Inps e banche sono rimasti aperti anche durante il weekend di Pasqua per velocizzare l’iter di attuazione delle misure di sostegno ai lavoratori e alle famiglie previsti dal governo per far fronte all’emergenza Covid-19.

Bonus di 800 euro, cosa prevede il decreto aprile 2020

Catalfo al Lavoro, madre del Reddito e salario minimo

Con il prossimo decreto aprile 2020 il governo è pronto a mettere sul piatto oltre 30 miliardi di euro a sostegno dell’economia italiana, le imprese, i lavoratori ed i cittadini. Il dl è stato confermato dal premier Conte con importanti misure a sostegno dell’economia. Le partite Iva potranno vedersi riconoscere un bonus per il mese di aprile che passerebbe quindi da 600 ad un bonus di 800 euro. Si parla poi di bonus affitti esteso anche agli immobili ad uso non abitativo. Per cui alberghi, capannoni e studi professionali e si valuta una moratoria sulle locazioni quali bar, ristoranti e pizzerie.

Allo studio anche la possibilità di far rientrare tra i rimborsi 730 i lavoratori che hanno perso il lavoro per effetto dell’emergenza coronavirus o per quelle di contenimentodel contagio da COVID-19.

Nel decreto aprle ci sarà anche il sostegno alle famiglie, lavoratori, autonomi e imprese, la proroga della Cassa integrazione in deroga, così come il reddito di emergenza, destinato a chi non può più lavorare, e un mini-reddito da riconoscere ai lavoratori in nero.

 


Bonus di 800 euro: la nuova indennità con il decreto aprile 2020 - Ultima modifica: 2020-04-14T09:17:01+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Packaging Premiere
Conosci le nuove minacce per la tua azienda?

Conosci le nuove minacce per la tua azienda?

Iscriviti al webinar del 22 Ottobre, per scoprire come proteggere la nuova Italia Digitale, come difendere le imprese da Spoofing, Island Hopping e dalle altre nuove minacce. Iscriviti per saperne di più, GRATUITO

You have Successfully Subscribed!