Cashback di Stato: bollette, IMU, bollo auto, spese condominiali, ecco come ottenerlo

Tramite PayTipper (gruppo Enel X) è possibile ottenere il cashback anche da bollettini postali, MAV, RAV, bollo auto, tasse e spese condominiali

Il Cashback di Stato lanciato nei giorni scorsi attraverso l’app IO e “issuer convenzionati” (vedi app di pagamento come Satispay e Nexi) è pensato per supportare la scelta di acquistare negli shop fisici invece di optare per i soli acquisti online. Nello stimolare la digitalizzazione dei pagamenti  c’è però qualcosa di ulteriore che potrebbe sfuggire al ventaglio di opportunità a disposizione degli utenti. Perché non tutti sanno che anche bollette, IMU e bollo auto potrebbero essere utili a maturare il proprio cashback. E come? Tramite PayTipper, controllata di Enel X. Attraverso la rete di esercenti convenzionati PuntoPuoi, consente di fruire del Bonus Cashback anche per il pagamento dei Bollettini, tecnicamente chiamato Bill payment.

Dopo aver effettuato la registrazione della propria carta di debito o di credito tramite l’app IO (attenti alle truffe delle false app) o aver attivato l’opzione Cashback direttamente sul proprio conto Enel X Pay o su altri strumenti che lo consentono, sarà possibile recarsi presso un PuntoPuoi convenzionato ed effettuare il pagamento di Bollettini Postali, MAV, RAV, Avvisi PagoPA o Bollo Auto e fruire così del Bonus.

Chi pensava di poter maturare il proprio cashback soltanto attraverso gli acquisti al bar, in negozio o in pizzeria può ora avere ulteriori sviluppi poiché attraverso PayTipper è facile estendere la gamma degli acquisti compatibili, rendendo ben più semplice il raggiungimento delle soglie massime di rimborso e potendo così contare su sconti (sicuramente apprezzati) su IMU, bollo auto, multe e tasse di varia estrazione.

Cashback di Stato: cos’è e come funzionano i rimborsi in app

Angelo Grampa, Ad di PayTipper, ha dichiarato: “Il cashback è un’iniziativa che potrà davvero cambiare le abitudini degli italiani e avvicinarci agli altri paesi europei come frequenza di utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici, in un momento in cui le nostre abitudini si stanno modificando anche a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. È la prima volta che si parla di incentivare le transazioni elettroniche non per ragioni di lotta all’evasione ma per il vantaggio che ne deriva al consumatore. È un cambio di passo fondamentale”.

Le iniziative PayTripper con Cashback di Stato

cashback di stato

Le iniziative a cui è possibile partecipare effettuando pagamenti elettronici tramite PuntoPuoi, e più in generale presso gli esercenti che usano i POS di PayTipper, sono:

Extra cashback di Natale
Dall’8 dicembre 2020 al 31 dicembre 2020 si può ottenere avere il 10% di rimborso fino a 150 Euro con almeno 10 pagamenti elettronici effettuati in presenza.

Cashback
Dal 1 Gennaio 2021 per 12 mesi viene restituito il 10% sull’importo degli acquisti che il cittadino effettua con carte o app di pagamento. Fino a 300 Euro all’anno, cioè fino a 150 Euro a semestre con almeno 50 pagamenti elettronici effettuati in presenza.

Super cashback
Ogni 6 mesi i primi 100.000 cittadini a fare più transazioni riceveranno 1.500 Euro.


Cashback di Stato: bollette, IMU, bollo auto, spese condominiali, ecco come ottenerlo - Ultima modifica: 2020-12-17T12:19:55+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!