Coronavirus: il mercato italiano della tecnologia fa -8,4% in una settimana

Nella prima settimana di allarme epidemia da COVID-19 si registra una stima del -8,4% sulla vend ita della tecnologia di consumo.

La paura legata al diffondersi del Coronavirus in Italia sta già avendo i primi effetti sul mercato della tecnologia. GfK, uno tra i più grandi istituti di ricerche, ha registrato un calo delle vendite a valore pari al -8,4% rispetto alla media delle quattro settimane precedenti. Nel dettaglio da lunedì 17 a domenica 23 febbraio 2020, ovvero la prima settimana dove sono state introdotte le limitazione imposte dal governo italiano, si è verificata una decrescita delle vendite di prodotti Tech pari al -8,4%a valore rispetto alla media delle quattro settimane precedenti.

Il Coronavirus colpisce la tecnologia, in calo del 8,4%

Il trend negativo è particolarmente evidente nei punti vendita tradizionali (-8,9% a valore) ma anche le vendite online (-6,1%) risultano impattanti. I Technical Superstore (Grandi superfici specializzate in Elettronica di Consumo), mostrano un trend del -8,4%, in linea con il calo generale del mercato.

Mercato tech in calo per colpa del CoronaVirus

Coronavirus, le regioni del nord le più coinvolte

 

Non tutte le Regioni italiane hanno subito allo stesso modo l’effetto coronavirus sui consumi. I dati GfK mostrano un trend particolarmente negativo in Lombardia (-10%) e nel Nord Est (-12,4%), vale a dire nei territori dove sono stati registrati il maggior numero di casi e che per prime hanno introdotto restrizioni per contenere le occasioni di contagio.

I prodotti più impattati dal calo delle vendite sono stati le Asciugatrici (-31,4%), i Condizionatori (-27,4%), le Stampanti Monofunzione (-27%), gli Aspirapolvere (-24,1), le Stampanti Multifunzione (-17,7%) e le Macchine per il caffè espresso (-17,4%). Il prodotto più importante per fatturato sviluppato, gli Smartphone, ha registrato una decrescita del –6,7%, mentre i Televisori hanno segnato un -10,2%.

Cambia lo stile di vita

Il diffondersi dei casi di COVID-19 nel nostro Paese sta avendo effetti immediati sui consumi degli italiani. Le paure fanno scattare cambiamenti difficili da immaginare nella routine della vita “normale”.  Per questo è importante monitorare in maniera costante l’evoluzione dei comportamenti di consumo, per rispondere in maniera tempestiva a questo evento eccezionale e imprevedibile.

GfK ha attivato un nuovo tracking settimanale che misura gli effetti del Coronavirus sugli stili di vita e sui consumi degli italiani nell’immediato futuro, con un focus particolare su trasporti e mobilità, viaggi e vacanze, tempo libero e igiene personale. Lo studio indagherà inoltre come cambiano le strategie di consumo e l’approccio ai diversi canali di vendita.


Coronavirus: il mercato italiano della tecnologia fa -8,4% in una settimana - Ultima modifica: 2020-03-03T07:30:22+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!