Facebook: i mei primi 15 anni, i numeri, i successi, il futuro

Facebook 15 anni di crescita, una storia incredibile dalla stanza di un dormitorio al dominio globale, il per arrivare a 2,3 miliardi di utenti. E adesso, crescerà ancora. Ripercorriamo la storia di Facebook per capirne il futuro.

15 anni di Facebook, il social più diffuso al mondo è passato dalla stanza di un dormitorio al dominio globale, il percorso di Facebook per arrivare a 2,3 miliardi di utenti. Negli ultimi 15 anni, non c’è stata metrica più grande o più importante per Facebook della crescita degli utenti.

Facebook 15 anni

Aumentare il numero di utenti – o “connettere il mondo” nel gergo di Facebook – è stata la missione dell’azienda sin dall’inizio e il desiderio di aumentare le persone che utilizzano il social network è stato per molti versi la stella polare di Facebook. A volte, specialmente di recente, tale missione ha avuto un costo: il costo della privacy dell’utente.

Facebook 15 anni storia

Facebook 15 anni di crescita

15 anni dopo che il CEO Mark Zuckerberg ha fondato Facebook dal suo dormitorio di Harvard, è difficile sostenere che questa missione non sia stata un successo. Facebook ha raccolto più utenti di quanti siano i seguaci del cristianesimo: più di 2,3 miliardi di persone usano il servizio ogni singolo mese. In alcune parti del mondo, Facebook è diventato sinonimo di internet.

Facebook crescerà ancora nei prossimi 15 anni?

Ma la storia di crescita di Facebook sembra stia per cambiare e la massiccia base utenti del social network è il suo più grande vantaggio competitivo, ma è anche diventato un potenziale problema. Alcuni credono che Facebook sia diventato troppo grande tanto da mettere in crisi la piattaforma.

È anche chiaro che la crescita di Facebook si sta avvicinando a un limite, almeno in mercati consolidati come gli Stati Uniti e il Canada e anche l’Europa sta rallentando. Nel frattempo, Facebook ha ceduto fondamentalmente il mercato cinese ai concorrenti locali che sono disposti a giocare secondo le regole del governo cinese e molte delle persone che Facebook deve ancora raggiungere vivono in aree irraggiungibili, dove internet e connettività sono una barriera importante (anche Facebook sta cercando di risolvere la cosa).

Facebook non darà più i numeri sugli utenti

La crescita sta rallentando abbastanza in fretta, tanto che Facebook smetterà di condividere quanto è grande il suo social network in termini di numeri di utenti, e, invece, presenterà, ove possibile, la base utenti di Facebook insieme alle altre app dell’azienda, un modo per mascherare l’inevitabile rallentamento della crescita degli utenti.

Per la prima volta, Facebook si trova di fronte a una nuova realtà: un’azienda che è stata definita dalla crescita degli utenti, anche verso i propri partner, può improvvisamente aver bisogno di una nuova identità.

Quale sarà il futuro di Facebook quando smetterà definitivamente di crescere? Potremmo scoprirlo presto.

La storia di Facebook

Ecco, nel frattempo, una timeline selezionata delle principali pietre miliari della vita di Facebook:

4 febbraio 2004: Lancio di Thefacebook.com
Dicembre 2004: entro la fine dell’anno aveva un milione di utenti mensili
Settembre 2005: Facebook si apre agli utenti delle scuole superiori
Giugno 2006: Yahoo tenta di acquistare Facebook per $1 miliardo; Zuckerberg dice no grazie
Settembre 2006: Facebook lancia il News Feed
Maggio 2007: Facebook apre la sua piattaforma agli sviluppatori
Ottobre 2007: Microsoft investe $240 milioni in Facebook
Novembre 2007: Facebook lancia Beacon, il suo primo grande sforzo per gli annunci mirati e il monitoraggio web
Agosto 2008: Facebook raggiunge i 100 milioni di utenti
Marzo 2008: Sheryl Sandberg inizia a lavorare in Facebook
Febbraio 2009: Facebook lancia il pulsante “Mi piace”
Ottobre 2010: The Social Network viene proiettato nei cinema
Gennaio 2011: Facebook ottiene un investimento di $450 milioni da Goldman Sachs
Aprile 2012: Facebook acquisisce Instagram per $1 miliardo
Maggio 2012: IPO di Facebook
Ottobre 2012: Facebook raggiunge il miliardo di utenti
Aprile 2013: Facebook lancia Facebook Home (il telefono di Facebook), ma è un enorme flop
Dicembre 2013: Facebook cerca di comprare Snapchat e Evan Spiegel dice no grazie
Febbraio 2014: Facebook acquista WhatsApp per $19 miliardi
Marzo 2014: Facebook acquisisce Oculus
Agosto 2014: Facebook costringe gli utenti a scaricare Messenger
2015: Facebook scopre che Cambridge Analytica ha acquisito dati degli utenti, violando le regole di Facebook. Cambridge Analytica promette a Facebook che i dati sono stati cancellati, ma mente
Maggio 2015: lancio di Instant Articles
Agosto 2015: Facebook Live nasce
2016: i russi usano Facebook per cercare di influenzare le elezioni del 2016 e nessuno se ne accorge
Marzo 2016: Zuck fa jogging a Pechino
Maggio 2016: Gizmodo riferisce che Facebook sta sopprimendo le notizie conservative con la sua funzione Argomenti di tendenza
Ottobre 2016: Facebook lancia Marketplace
Novembre 2016: Zuckerberg afferma che le fake news che influenzano le elezioni sono una “idea folle”
2017: Zuckerberg in tour per tutta l’America
Febbraio 2017: Zuckerberg scrive un manifesto di 6.000 parole sul futuro di Facebook
Aprile 2017: Facebook ammette che alcuni malintenzionati hanno tentato di manipolare le elezioni, ma non nomina la Russia
Giugno 2017: Facebook raggiunge i due miliardi di utenti
Settembre 2017: Facebook ammette che i russi hanno acquistato 3000 annunci politici
Novembre 2017: il consiglio generale di Facebook testimonia davanti al Congresso
Marzo 2018: lo scandalo dei dati di Cambridge Analytica è rivelato dal New York Times e dal Guardian
Aprile 2018: Mark Zuckerberg testimonia davanti al Congresso
Maggio 2018: Facebook inizia a etichettare gli annunci politici; La riorganizzazione interna di Facebook prepara il terreno per l’abbandono da parte dei fondatori di Instagram e WhatsApp
Settembre 2018: i fondatori di Instagram se ne vanno; gli hacker rubano dati da circa 29 milioni di utenti
Dicembre 2018: Facebook raggiunge i 2,3 miliardi di utenti


Facebook: i mei primi 15 anni, i numeri, i successi, il futuro - Ultima modifica: 2019-02-06T08:04:23+00:00 da Web Digitalic
IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!