Logitech International SA, produttore svizzero di tastiere e webcam, vuole acquisire Plantronics Inc, produttore americano di auricolari e cuffie bluetooth. Si tratterebbe della seconda acquisizione strategica in poco tempo, visto che solo un paio di mesi fa Logitech ha acquisito Blue Microphones, il brand di microfoni per podcast e streaming. Inoltre l‘anno scorso, Logitech ha acquisito ASTRO Gaming per $85 milioni al fine di espandersi nel settore dei videogiochi.

Perché Logitech vuole acquisire Plantronics

L’accordo sarebbe di gran lunga la più grande acquisizione di Logitech e darebbe impulso alla spinta dell’azienda a diversificare la propria attività. Sarebbe, inoltre, un modo per Logitech e Plantronics di tentare di contenere i costi di produzione in seguito all’introduzione delle tariffe sulle importazioni dalla Cina negli Stati Uniti.

L’accordo non è ancora ufficiale

Sembra che Logitech abbia offerto più di $2,2 miliardi per acquisire Plantronics. Alla fine della giornata di trading di venerdì, Plantronics disponeva di una capitalizzazione di mercato di circa $2 miliardi.

Se i negoziati si rivelassero positivi, un accordo tra Logitech e Plantronics potrebbe arrivare già la prossima settimana, in base alla fuga di notizie in merito. Però è anche possibile che un accordo non si concluda per diverse vedute.

Sia Plantronics, che Logitech non hanno ancora rilasciato commenti ufficiali in merito a un possibile accordo di acquisizione.

Le azioni di Plantronics sono salite del 5,6%, fino a $56,50 sulla borsa di New York, al diffondersi della notizia relativa all’ipotetica prossima acquisizione.

Logitech e Plantronics, il mercato attuale

Le attività di Logitech e Plantonics sono state messe di recente sotto pressione a causa di nuove offerte, non solo da produttori di accessori di rete come Cisco Systems Inc, ma anche da importanti aziende tecnologiche come Microsoft Inc e la proprietario di Google, Alphabet Inc.

Fondata nel 1981, Logitech ha contrastato il calo delle vendite di personal computer concentrandosi sugli accessori di consumo. I suoi prodotti stanno beneficiando della crescita del cloud computing, come giochi, musica, connettività domestica intelligente e videoconferenza. L’azienda con sede a Losanna ha una capitalizzazione di mercato di $5,6 miliardi.

Plantronics, con sede a Santa Cruz, in California, realizza sistemi di comunicazioni, cuffie wireless, sistemi di conferenza e alcuni software, che vende a imprese e consumatori.

Fondata nel 1961, i primi prodotti Plantronics erano cuffie leggere per piloti di linea. In seguito, l’azienda divenne nota per la vendita di cuffie alla National Aeronautics and Space Administration (NASA), incluse quelle indossate da Neil Armstrong durante il suo primo moonwalk nel 1969.

La vendita di Plantronics arriverebbe giusto a seguito dell’acquisizione per 2 miliardi di dollari a luglio dell’azienda statunitense produttrice di apparecchiature per videoconferenze, Polycom Inc.

L’azienda di private equity Siris Capital Group LLC detiene il 16% di Plantronics, che ne fa il suo maggiore azionista.

Logitech

Bracken P. Darrell, CEO di Logitech

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!