Spesa ICT globale in crescita del 3,2%: fatturato $3,8 trilioni nel 2019

Tutti i dati sulla spesa ICT 2019: per Gartner è in crescita del 3,2% con fatturato di 3,8 trilioni di dollari. Cloud, data center e IoT i più richiesti

Gartner afferma che la spesa ICT 2019 si sta spostando dai dispositivi mobili al cloud e ai data center, gli investimenti in tecnologia si concentrano sul cloud.

Spesa ICT in crescita del +3,2%

Si prevede che la spesa ICT globale aumenterà del 3,2% e raggiungerà i $3,8 trilioni nel 2019, per via della crescita nel Cloud, dell’Internet of Things (IoT) e dei mercati dei data center.

Secondo Gartner, la spesa ICT in tutto il mondo sta passando gradualmente da mercati saturi come l’industria degli smartphone e dei tablet verso l’inserimento di aree di particolare valore per i player aziendali che cercano di migliorare le loro operazioni.

Spesa ICT dati

Spesa ICT: i trend 2019

L’infrastruttura del data center, i servizi Cloud e IoT hanno tutte le potenzialità per migliorare l’efficienza delle attività aziendali esternalizzando le attività una volta mantenute on-premise, aumentando la visibilità delle operazioni e delle supply chain tramite sensori e IoT e aumentando le capacità nell’archiviazione dei dati e analisi.

Nonostante l’incertezza causata dalla guerra delle tariffe tra Stati Uniti e Cina, le voci di una potenziale recessione e le attuali turbolenze in Europa a causa della decisione del Regno Unito di lasciare l’Unione Europea e scadenza imminente, l’agenzia di ricerca ritiene che ci siano motivi per essere ottimista per quanto riguarda la crescita del mercato ICT quest’anno.

“L’IT non è più solo una piattaforma che consente alle organizzazioni di gestire la propria attività, sta diventando il motore che muove il business”, ha dichiarato John-David Lovelock, vicepresidente alla ricerca di Gartner.

Spesa ICT software

La spesa ICT per il software in tutto il mondo dovrebbe aumentare dell’8,5% nel 2019 e raggiungere un fatturato di $431 miliardi e dell’8,2% nel 2020 a $466 miliardi. La stima del 2019 è aumentata rispetto alla stima di Gartner dell’8,3% di crescita del fatturato software dello scorso anno.

Mentre si prevede che i servizi aziendali godranno dei migliori tassi di crescita, il mercato della telefonia mobile continuerà a crescere del 4,2% in fatturato nel prossimo anno, trainato dai cicli di sostituzione nei settori più saturi come Stati Uniti e Cina, contribuendo all’andamento del mercato ICT in terreno positivo.

Spesa ICT

I dati sulla spesa ICT di Gartner

Andamento mercato ICT: le competenze

“Oltre ad acquisire cambiamenti comportamentali, stiamo anche osservando che le competenze del personale interno iniziano ad essere latenti mentre le organizzazioni adottano nuove tecnologie, come i dispositivi IoT, per guidare il business digitale”, ha affermato Lovelock. “Quasi la metà della forza lavoro ICT ha urgente bisogno di sviluppare competenze per supportare le proprie iniziative di business digitale e di trasformazione digitale. Requisiti di abilità per tenere il passo, come l’intelligenza artificiale (AI), il machine learning, la progettazione di API e servizi e la scienza dei dati, che stanno cambiando più velocemente di quanto non abbiamo mai visto prima.”

Andamento mercato ICT 2019 per Ceo e Cio

Non tutti sono così ottimisti, comunque. Secondo un rapporto di PwC pubblicato a gennaio, il 30% dei CEO di tutto il mondo ha dichiarato un livello di sfiducia nella crescita economica sei volte più basso rispetto allo scorso anno.

Recentemente il sondaggio CIO 2019 di Gartner ha stimato che il numero di player aziendali che adottano l’intelligenza artificiale è cresciuto del 270% negli ultimi quattro anni. In totale, l’agenzia di ricerca ritiene che circa il 37% delle aziende di tutto il mondo utilizzino l’intelligenza artificiale in qualche modo per migliorare le proprie attività e la supply chain.

 


Spesa ICT globale in crescita del 3,2%: fatturato $3,8 trilioni nel 2019 - Ultima modifica: 2019-01-30T11:37:07+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!