Come controllare le offerte durante il Black Friday

I suggerimenti per non rischiare di incorrere in sconti “fasulli” e per monitorare costantemente le migliori offerte

Come controllare le offerte durante il Black Friday 2019? Una delle principali peculiarità del Black Friday è quella di cogliere al volo le offerte migliori. Ma nel coglierle bisogna anche avere un monitoraggio costante di un prodotto specifico che si è deciso di acquistare. E se sono una moltitudine di articoli ancor di più bisogna affidarsi a meccanismi “non umani” che possano fungere da occhio clinico per controllare oscillazione sconti e prezzo base.

Questo in primis per non rischiare di incorrere in sconti “fasulli”. La classica delle situazioni è quella di un prezzo di listino gonfiato che poi viene super scontato. Oppure un super sconto che sembra convenevole e poi si rivela non idoneo in quanto un articolo è ormai obsoleto e vecchio. Insomma controllare le offerte durante il Black Friday è una sorta di attività lavorativa, oltre a quella da “segugi” da super affare.

Controllare le offerte durante il Black Friday, i suggerimenti

Nel controllare le offerte durante il Black Friday (qui trovate tutte le migliori offerte per il 2019) bisogna stare attenti anche proprio a non perderle. Fate quindi la vostra lista di priorità sui prodotti date occhio ai loro prezzi medi e i prezzi a cui siete disponibili ad arrivare voi per averli. Aiuta a evitare il rischio di comprare qualcosa che non è davvero scontato. Il Black Friday è anche pieno di offerte che non sono davvero così convenienti e essere informati sui prezzi correnti dei prodotti è fondamentale per non sprecare denaro. Poi può essere utile compilare un’altra lista, quella dei negozi che sapete faranno i migliori sconti sui prodotti nel vostro mirino. Chiaramente sia di negozi fisici che shopping online, per i quali potreste salvare gli indirizzi dei siti web.

controllare offerte durante il Black Friday

In tale senso per, controllare le offerte durante il Black Friday, ci sono poi degli strumenti in aiuto al monitoraggio dell’offerta. Ad esempio nell’e-commerce numero uno al mondo, Amazon, lo strumento più potente lo troviamo senza dubbio nella ricerca avanzata che compare nel menù sulla sinistra non appena si effettua una ricerca, sia utilizzando l’apposita barra sia selezionando una delle categorie del menù a tendina che si trova in alto a sinistra. Tra le opzioni disponibili, molte delle quali aiutano a individuare con precisione gli oggetti desiderati al prezzo più consono, troviamo la possibilità di selezionare uno specifico store, una specifica marca, una media recensioni, il range di prezzo, il venditore, la modalità di spedizione e l’eventuale appartenenza alle categorie usato o ricondizionato.

Poi c’è la pagina delle offerte di Keepa che mostra tutti gli sconti reali di Amazon, differenziati per paese, ma il pezzo forte è l’estensione per browser decisamente diffusa che evidenzia, con un grafico integrato direttamente nella pagina Amazon decisamente facile da consultare, l’andamento dei prezzi di uno specifico oggetto, incluse le offerte a tempo. Consente inoltre di creare una wishlist, o di importarla da Amazon, e di impostare una cifra separata per gli oggetti nuovi e per le controparti usate, tenendo conto di variabili come il prezzo di spedizione e la disponibilità del servizio Prime. Permette infine di dare un’occhiata anche a tutte le altre versioni di un oggetto, indicandoci il prezzo specifico di ogni variante.

Da non sottovalutare anche CamelCamelCamel che come Keepa è uno strumento largamente utilizzato da chi è in cerca di offerte su Amazon. Anche in questo caso troviamo un elenco con le migliori offerte reali, differenziate per paese e anche per tipologia di prodotto, arricchito dalla chiara distinzione tra i prezzi migliori del momento e quelli più bassi in assoluto, almeno in relazione alla piattaforma di Jeff Bezos. Permette inoltre di importare le whishlist di Amazon e non ci fa mancare un’estensione per Firefox e Chrome che permette di consultare lo storico dei prezzi di ogni prodotto attraverso un grafico differenziato, come quello di Keepa, tra prodotti venduti direttamente da Amazon e prodotti venduti da terze parti.


Come controllare le offerte durante il Black Friday - Ultima modifica: 2019-11-21T09:30:33+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!