Ecco le 15 donne più potenti al mondo nella tecnologia, quelle che con la loro attività hanno influenzato – e continuano a farlo – il mondo della tecnologia, del digitale dell’high-tech. Alcune di loro sono ai vertici delle più importanti aziende internazionali, altre sono forse meno famose ma con la loro intraprendenza hanno contribuito a cambiare il mondo. Molte sono impegnate per far sì che le quote rosa aumentino nel business e che le giovani studentesse intraprendano percorsi educativi e professionali in materie Stem (Science, Technology, Engineering e Mathematics). Il nostro elenco nasce da un’elaborazione di diverse classifiche recenti: “30 Under 30”, “The World’s 100 Most Powerful Women”, “America’s richest self-made women” e le donne più potenti al mondo di Forbes, “Top 50 Most Powerful Women in Technology” del National Diversity Council e “30 Inspirational Women to Watch in Tech in 2017”.

scopri anche “Le 15 donne più influenti nel digitale in Italia: Digiwomen 2017″

Le donne più potenti al mondo nella tecnologia – internazionali

Sheryl Sandberg

COO di Facebook Sheryl

47 anni

Twitter  @SherylSandberg
Facebook Sheryl

Chief Operating Officer di Facebook dal 2008, è al vertice di una delle società più innovative del mondo e ha contribuito in prima persona all’ascesa del social network. Nella classifica mondiale di Forbes delle donne più influenti al mondo è al settimo posto con un patrimonio personale di 1,67 miliardi di dollari, mentre si trova in 12esima posizione tra le donne più ricche che si sono fatte da sole. Prima di entrare in Facebook è stata per 6 anni Vice President di Google. Ha fondato Lean In (dal titolo del suo primo libro, tradotto in italiano come “Facciamoci avanti”), società no profit a supporto delle donne nel mondo del lavoro. Il suo secondo libro, Option B, è uscito ad aprile: la Sandberg lo ha scritto a due anni dalla morte del marito, è dedicato a chi deve crearsi un “piano B” di vita. È certamente al vertice tra le donne più potenti del mondo nella tecnologia e non solo.

donne più potenti tecnologia 2017 Sheryl Sandberg

Donne più potenti al mondo 2017 – tecnologia: Sheryl Sandberg

Susan Wojcicki

CEO YouTube

49 anni

Twitter @SusanWojcicki

È una delle donne più potenti della Silicon Valley dall’inizio del mito, ha ricoperto diversi ruoli e conosciuto numerose aziende prima di diventare, nel febbraio 2014, il Ceo di YouTube. Il suo garage fu il primo quartier generale di Larry Page e Sergey Brin. Fu la 16esima persona assunta da Google, nel 1999, la prima marketing manager del motore di ricerca e poi anche a capo della divisione pubblicitaria. Sotto la sua guida AdSense, AdWords e tutti i servizi pubblicitari sono cresciuti esponenzialmente. È stata lei a condurre l’acquisizione di YouTube da parte di Google per $1,65 miliardi nel 2006, ora il valore del sito di video è stimato $90 miliardi. Forbes la mette al 41esimo posto delle donne più ricche d’America, con un patrimonio di $410 milioni.

donne più potenti tecnologia 2017: Susan Wojcicki

Donne più potenti al mondo 2017 – tecnologia: Susan Wojcicki

Meg Whitman

CEO di HPE

61 anni

Twitter @MegWhitman

È stata il CEO di Hewlett-Packard dal 2011 al 2015, anno in cui ha portato a termine la storica divisione dell’azienda in due. Oggi è CEO di Hewlett Packard Enterprise e Presidente del Consiglio di Amministrazione di HP Inc. Prima, è stata Vicepresidente della pianificazione strategica alla Walt Disney Company dal 1989, poi passò ad Hasbro. Dal 1998 al 2008 è stata CEO di eBay, che sotto la sua guida è diventata un colosso mondiale con oltre 15.000 dipendenti: ha portato i ricavi dell’azienda da $4 milioni a $8 miliardi. Forbes la mette al 9° posto delle donne più potenti al mondo e più influenti, è stata anche candidata alla carica di Governatore della Calfifornia, oggi è al 6° nella classifica delle lavoratrici americane più ricche. Il suo patrimonio ammonta a circa $2,8 miliardi.

donne più potenti tecnologia Meg Whitman donne 2017

Le donne più potenti al mondo nella tecnologia 2017: Meg Whitman

Ginni Rometty

CEO di IBM

60 anni

Twitter @GinniRometty

Con le ultime novità in ambito di cognitive computing, Ginni Rometty continua a guidare IBM ai tempi della digital transformation. Nei suoi 35 anni di carriera in azienda, di cui quattro da Ceo, Chairman e Presidente, ha portato avanti progetti legati all’analisi dei dati, ai software, alle competenze, al coud computing e a Watson, la tecnologia di IBM per l’intelligenza artificiale. Nello stesso tempo l’azienda ha venduto business che generavano miliardi ma perdevano margine. Rometty prevede una crescita importante nel cognitive computing e crede nel potenziale di Watson, la piattaforma intelligente usata per analizzare i dati di business, ospedali, città, università. Tra le donne più potenti al mondo nella tecnologia è quelal che è rimasta più tempo nella stessa zienda per conquidtare questa posizione.

donne più potenti tecnologia Ginni Rometty donne 2017

Donne più potenti al mondo 2017 – tecnologia: Ginni Rometty

Colette Kress

Executive VP & CFO di NVIDIA

50 anni

LinkedIn: Colette Kress

È entrata in Nvidia nel 2013, dopo quasi 25 anni di carriera nelle maggiori aziende della tecnologia, per le quali si è sempre occupata di finanza. Con lei Nvidia ha registrato fatturati da record, legati soprattutto al mondo delle GPU per il gaming. In precedenza Colette Kress è stata per tre anni Senior Vice President e Cfo di Cisco, dove era responsabile della strategia finanziaria di tutti i segmenti del planning, reporting e del business development. Prima era stata per 13 anni in Microsoft, dove aveva ricoperto il ruolo di Cfo della divisione Server e Tools e di General Manager in Microsoft Corporate Finance. Prima ancora, ha lavorato otto anni in Texas Instruments, sempre impegnata in ruoli finanziari. Una carriera fatta di ruoli significativi e di decisioni importanti che la fanno entrare nella lista delle donne più potenti per la tecnologia, in grado di influenzare lo sviluppo dell’intero settore.

donne più potenti tecnologia Colette Kress donne 2017

Donne più potenti al mondo 2017 – tecnologia: Colette Kress

Lisa Su

President & CEO di AMD

48 anni

Twitter @LisaSu

Entrata in azienda nel 2012, diventata Ceo nel 2014. Dal momento del suo insediamento, il valore delle azioni AMD è quasi quintuplicato, passando dai 2 dollari e mezzo circa ai quasi 14 dollari. Ha saputo tirare fuori l’azienda da un momento di crisi, prendendo decisioni tecniche importanti e portando a termine numerosi progetti. Ora gli analisti prevedono per AMD una crescita solida a due cifre sia in termini di market share sia di fatturato, almeno per i prossimi 4 o 5 anni. Grazie al suo contributo AMD è tornata a sfidare i colossi del settore, questo ne ha fatto una delle donne più potenti nel mondo hardware. Nella sua carriera Lisa Su ha lavorato per Texas Instruments, IBM e Freescale Semiconductor, sia in posizioni manageriali che come ingegnere elettronico.

donne più potenti tecnologia Lisa Su donne 2017

Donne più potenti al mondo 2017 – tecnologia: Lisa Su

Kimberly Bryant

Founder e CEO Black Girls Code

50 anni

Twitter @6Gems

Afroamericana, ingegnere elettronico, nel 2011 ha creato l’associazione no profit Black Girls Code ed è rapidamente diventata una delle donne più influenti nel mondo dell’educazione tecnologica. L’associazione, fondata a San Francisco, lavora in tante città degli Stati Uniti e in Sud Africa. Insegna alle ragazze di colore tra i 6 e i 17 anni a sviluppare app mobile, ad applicare i linguaggi di programmazione, la robotica e le materie Stem. Il suo scopo è aumentare le donne di colore che lavorano in ambito tech. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il “Jefferson Award for Public Service” e nel 2013 è stata nominata alla Casa Bianca “Champion of Change for Tech Inclusion”.

donne più potenti al mondo nella tecnologia Kimberly Bryant donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia 2017: Kimberly Bryant

Julie Larson Green

Chief Experience Officer, Office Experience Organization di Microsoft

55 anni

Twitter @Julie_LGreen

In Microsoft dal 1993, è stata responsabile del program management, design interfaccia utente e della ricerca e sviluppo di tutte le versioni internazionali di Windows. Ha lavorato alla user experience di Internet Explorer e poi guidato il design della user interface di Office. Ha seguito il lancio di importanti hardware, come la console per il gaming Xbox e il tablet Surface. La sua passione è per la tecnologia che semplifica la vita e fa risparmiare tempo a chi fa business.

donne più potenti tecnologia Julie Larson-Green donne 2017

Le donne più potenti al mondo nella tecnologia 2017: Julie Larson-Green

Melissa Di Donato

Chief Revenue Officer di SAP e Chief Global Officer di SAP S/4HANA Cloud

45 anni

Twitter @mdidonato1

Premiata da ComputerWeekly come Personality of the Year 2015 per il Cloud Computing e riconosciuta tra le 10 donne più influenti della tecnologia britannica. Prima di entrare in SAP, Melissa è stata Area Vice President of Analytics Emea in Salesforce e ha passato più di 20 anni nel mondo della tecnologia. Si batte affinché le donne abbiano un posto in prima linea nelle imprese inglesi e di tutto il mondo. È una “Stemettes Godmother”, ovvero una mentore per le giovani ragazze appassionate di settori nei quali la presenza femminile è ancora scarsa (da Stem, l’acronimo di “science, technology, engineering e mathematics”).

donne più potenti tecnologia Melissa Di Donato donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia  2017: Melissa Di Donato

Jessica McKellar

Director of Engineering di Dropbox

30 anni

Twitter @jessicamckellar

McKellar è stata una giovane dipendente a Ksplice, azienda acquisita da Oracle nel 2011. Nel 2012, ha co-fondato Zulip, una chat software company che nel 2014 è stata acquisita da Dropbox. Da allora è a capo del team di software engineering di Deopbox. Originaria di Fremont (California), McKellar ha studiato al Mit di Boston ed è laureata in chimica e informatica. È impegnata  in attività di volontariato e iniziative legate all’educazione in tecnologia. È direttore della Python Software Foundation che promuove il linguaggio di programmazione Python nel rispetto della diversity.

donne più potenti tecnologia Jessica McKellar donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia  2017: Jessica McKellar

Cecilia Stallsmith

Senior Manager, Platform and Partner Marketing, Slack

28 anni

Twitter @CeciStalls

A capo del marketing di Slack,  Stallsmith ha un ruolo chiave all’interno della startup ed è entrata a far parte del team nel 2015. è riuscita a portare a Slack clienti, sviluppatori e anche partner importanti come Salesforce e Google. Ha studiato all’università di Stanford, dove ha conosciuto Aaron Levie, il Ceo di Box, che ha ispirato il suo lavoro in campo di tecnologia. Dopo averlo sentito parlare durante un corso, ha richiesto di fare un tirocinio a Box, dove ha lavorato prima di approdare a Slack.

donne più potenti tecnologia Cecilia Stallsmith donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia  2017: Cecilia Stallsmith

Alexandra Zatarain

Cofounder, Eight

27 anni

Twitter @a_zatarain

Ha co-fondato (insieme a due ragazzi italiani) Eight, il coprimaterasso intelligente che analizza i dati del sonno (temperatura, frequenza respiratoria, battito cardiaco…) e rimanda via app i consigli su come dormire meglio. Nata a San Diego (California), è cresciuta in Messico, a Tijuana. Prima di lanciare la sua startup a San Francisco, Alexandra lavorava in un’agenzia di relazioni pubbliche a New York. Forbes l’ha inserita nella classifica “30 under 30”, la lista dei giovani talenti più promettenti del momento nel mondo della tecnologia.

donne più potenti tecnologia Alexandra Zatarain donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia  2017: Alexandra Zatarain

Andrea Pfundmeier

Founder, Boxcryptor

30 anni

Twitter @A_Pfund

Ha fondato Boxcryptor nel 2011 con Robert Freudenreich. Il software protegge i dati nel cloud con crittografia end-to-end. Funziona con Dropbox, GoogleDrive e molti altri provider cloud. Oggi l’azienda ha un team di 26 persone, tutte ad Augusta (Germania) e ha clienti provenienti da più di 190 nazioni e tutti si avvalgono di Boxcryptor per proteggere i propri dati conservati su cloud. Forbes l’ha inserita nella classifica “30 under 30”, la lista dei giovani talenti più promettenti nel mondo della tecnologia.

donne più potenti tecnologia Andrea Pfundmeier donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia  2017: Andrea Pfundmeier

Edyta Kocyk

Founder, SiDLY

27 anni

LinkedIn: Edyta Kocyk

SiDLY sviluppa biotecnologie e dispositivi medicali, ha base in Polonia e lavora in tutta Europa. Ha ideato il wearable device da polso SiDLYCare ed è stata una delle prime realtà a innovare nel campo della telemedicina e diagnostica a distanza. La Kocyk ha fondato SiDLY nel 2014 e in quell’anno è stata nominata “Businesswoman of the Year in New Technology” e ha ottenuto il riconoscimento “Debut of the Year”. Forbes l’ha inserita nella classifica “30 under 30”, la lista dei giovani talenti più promettenti in ambito tech.

donne più potenti tecnologia Edyta Kocyk donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia  2017: Edyta Kocyk

Charlotte Pearce

Founder, Inkpact

25 anni

Twitter @Ent_Charlotte

Inkpact ha creato in UK una piattaforma tecnologica dedicata ai brand, che hanno la possibilità di caricavi messaggi, che vengono trasformati dai dipendenti di Inkpact in lettere scritte a mano, con carta e penna, inviate poi come promozioni stampate per il marketing diretto. Ricevere una lettera fa sempre piacere e i messaggi hanno un rating altissimo. Inkpact vanta tra i propri clienti Unilever, Mr & Mrs Smith e Moet Hennessy. Sta inoltre lavorando a un sistema di machine learning in collaborazione con Salesforce. Forbes l’ha inserita nella lista dei “30 under 30” e tra i “Young Entrepreneur 2016”. Grazie ai suoi successi e anche alla sua giovane età è da considerarsi tra le donne più potenti e promettenti per la tecnologia.

donne più potenti tecnologia Charlotte Pearce donne 2017

Donne più potenti al mondo nella tecnologia  2017: Charlotte Pearce

Le donne più potenti del mondo 2017- tecnologia

Donne più potenti al mondo tecnologia 2017 digitalic

Le Donne più potenti al mondo nella tecnologia 2017 – DIGITALIC

Le 15 donne più potenti del mondo nella tecnologia – 2017 ultima modifica: 2017-09-16T09:53:28+00:00 da Francesco Marino
Accenture Carmelo

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!