Connessioni 5G, TIM ha raggiunto un nuovo record di velocità

Il primato è stato conseguito in collaborazione con Ericsson e Qualcomm Technologies, e supera il record dei 2 gigabit al secondo raggiunti lo scorso gennaio

TIM ha fatto segnare un nuovo record di velocità per le connessioni 5G. Il primato è stato conseguito su rete live a Roma usando onde millimetriche. Prima in Europa, ha creato una connessione in grado di superare stabilmente la velocità di 4 gigabit al secondo in downlink su rete live 5G con frequenze millimetriche (mmWave) a 26 gigahertz (GHz). Conseguito in collaborazione con Ericsson e Qualcomm Technologies, il primato supera quello dei 2 gigabit al secondo raggiunto lo scorso gennaio.

Il nuovo record ottenuto su connessioni 5G aggiungendosi ai precedenti successi sulle onde millimetriche conseguiti nel 2017 a Torino con la prima connessione 5G in Italia e nel 2018 a Roma con la prima videochiamata 5G in Europa. Il record di velocità è stato possibile grazie a un dispositivo Qualcomm basato sulla piattaforma Snapdragon X55 modem-RF con Antenna module QTM525 mmWave e le soluzioni del portfolio Ericsson Radio System.

5G: la nuova connessione veloce spiegata bene

Questo significativo risultato conferma la capacità di innovazione di Tim grazie all’infrastruttura di rete all’avanguardia, in grado di abilitare la trasformazione digitale del Paese – dice una nota – Le frequenze millimetriche oltre a raggiungere velocità elevatissime forniscono grandi capacità di rete grazie all’ampia disponibilità di banda”.

Come sottolineato da TIM le frequenze millimetriche oltre a raggiungere velocità elevatissime forniscono grandi capacità di rete grazie all’ampia disponibilità di banda. Queste caratteristiche permettono lo sviluppo dei servizi 5G Fixed Wireless Access con velocità gigabit (FWA), in particolare nelle aree non ancora raggiunte dall’ultrabroadband fisso, oltre alla realizzazione di coperture indoor 5G ‘dedicate’, utilizzabili per applicazioni verticali che abilitano nuovi scenari nell’Industria 4.0, basati su servizi ad altissima velocità, bassissima latenza e massimo livello di sicurezza e affidabilità d’uso.

connessioni 5G record TIM

Ricordiamo che il 5G è la rete di nuova generazione che andrà a superare l’attuale 4G LTE. E non sarà solo un fatto di velocità di connessione. Il 5G permetterà infatti di usare la rete mobile per tutta una serie di servizi che finora sono stati appannaggio di altri mezzi e la renderà preferibile anche ad una ADSL. Le connessioni 5G saranno in grado in futuro di sostituire anche le attuali connessioni in fibra. Niente più modem da collegare alla rete telefonica, ma al massimo un modem 5G. Sarà l’era dei dispositivi sempre connessi, che non debbano più passare continuamente da Wi-Fi a rete mobile.

Si prevede che il numero di connessioni 5G aumenterà da circa 10 milioni nel 2019 a 1,01 miliardi nel 2023. Entro il 2023, si prevede inoltre che il 5G rappresenterà l’8,9% di tutte le connessioni dei dispositivi mobile.


Connessioni 5G, TIM ha raggiunto un nuovo record di velocità - Ultima modifica: 2020-09-06T07:00:34+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!