Fridays For Future Italia: lo sciopero per il clima invade Twitter

Fridays For Future, lo sciopero del clima, guidato dai ragazzi ha invaso le piazze, ma anche i social ecco oi dati di Twitter

Fridays For Future si è concluso, il terzo sciopero mondiale per il clima di venerdì 27 settembre: le piazze italiane e social media so sono riempiti di persone e messaggi green. Al Fridays For Future hanno aderito quasi 180 città in tutta Italia con migliaia di giovani uniti per far sentire la propria voce e chiedere alle istituzioni un maggiore impegno per proteggere e salvaguardare il pianeta.

Fridays for Future dati social

Fridays For Future Italia: i dati

La portata della manifestazione si è vista non solo sulle strade delle varie città italiane ma anche su Twitter, che dimostra ancora una volta di essere la piattaforma in cui gli utenti, anche i più giovani, scelgono di condividere i propri pensieri sugli avvenimenti del momento.

Su Twitter in Italia dal 22 settembre al 27 settembre, gli hashtag relativi all’iniziativa lanciata per la prima volta dalla sedicenne Greta Thunberg l’anno scorso, sono diventati trending topic con un picco di tweet nelle ore della manifestazione di venerdì.

Di seguito la tag cloud con gli hashtag relativi all’iniziativa Fridays for future

Advertising

 

Fridays for Future - sciopero del clima

I tweet più coinvolgenti in Italia sullo sciopero per il clima

 

 

 

https://twitter.com/GassmanGassmann/status/1177556386848346113

 

 

https://twitter.com/Corriere/status/1177556905121726465

 

 

 

I parametri di ricerca

La ricerca è stata impostata utilizzando come parametro di tempo 22 settembre 2019 – 27 settembre 2019 e come hashtag e parole chiave di riferimento:

#FridaysForFuture
#FridayForFuture
#ClimateStrike
#ClimateChange
#Sostenibilità
#Strike4climate
#Gretathunberg
#Clima
#Climateactionweek
#Emergenzaclimatica
#Ambiente
Ambiente
Clima


Fridays For Future Italia: lo sciopero per il clima invade Twitter - Ultima modifica: 2019-09-28T11:13:28+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!