YouTube vieta i video di scherzi pericolosi e sfide rischiose

YouTube vieta agli utenti di condividere video di scherzi pericolosi sulla sua piattaforma. L’obiettivo è contrastare la diffusione di sfide e “giochi” che mettono a repentaglio la vita degli utenti. Indice dei contenuti I video di scherzi pericolosi regolati dalle nuove policyAlcuni esempi di video di scherzi pericolosi su YoutubeStop al Contenuto dannoso o pericoloso […]

YouTube vieta agli utenti di condividere video di scherzi pericolosi sulla sua piattaforma. L’obiettivo è contrastare la diffusione di sfide e “giochi” che mettono a repentaglio la vita degli utenti.

I video di scherzi pericolosi regolati dalle nuove policy

La nota piattaforma web di proprietà di Google ha aggiornato le sue linee guida e ha affermato che non consentirà l’upload di video di scherzi pericolosi o di sfide “che potrebbero causare la morte e/o aver causato la morte in alcuni casi”, aggiungendo che “non c’è posto sul suo sito” per questo tipo di contenuti.

Alcuni esempi di video di scherzi pericolosi su Youtube

Fra gli esempi, compare la sfida Tide Pod, in cui gli utenti del social media mangiano pacchetti di detersivi per il bucato davanti alla videocamera. Considerata in modo negativo anche la sfida del fuoco “Fire challenge“, in cui gli utenti si immergono in un liquido infiammabile e si danno fuoco.
YouTube ha vietato da tempo i video che promuovono attività dannose o pericolose e periodicamente rivediamo e aggiorniamo le nostre linee guida per garantire che siano coerenti e in modo appropriato per affrontare le tendenze emergenti”, ha affermato un portavoce di Youtube alla CNN in una dichiarazione.

Stop al Contenuto dannoso o pericoloso su Youtibe

L’azienda ha ora esteso le sue politiche che vietano “contenuti dannosi e pericolosi” a “scherzi con il pericolo percepito di gravi lesioni fisiche”.
YouTube ha aggiunto che non ammette “scherzi che fanno credere alle vittime che si trovano in grave pericolo fisico, per esempio, scherzi relativi a violazioni di domicilio o scherzi relativi a sparatorie”.
Il sito ha dichiarato che sta attualmente intervenendo per rimuovere video che violano le nuove linee guida.
La piattaforma ha dato ai creatori un periodo di tolleranza di due mesi per “rivedere e ripulire i contenuti” prima che il divieto entri pienamente in vigore.

La tutela per bambini e minori su Youtube

Il sito sta anche mettendo al bando “scherzi che causano gravi problemi emotivi ai bambini, il che significa cose di tale gravità che potrebbero lasciare il bambino traumatizzato a vita”.
YouTube ha detto di aver lavorato con “psicologi infantili per sviluppare linee guida sui tipi di scherzi che superano questo confine” psicologico, fornendo esempi come la finta morte di un genitore o l’indurre vergogna per degli errori.

Il “caso” Bird Box

L’aggiornamento delle policy arriva tra la preoccupazione per la popolarità di scherzi come la sfida Bird Box, ispirata alle scene dell’omonimo film di Netflix, in cui gli utenti si bendano e svolgono compiti quotidiani.
Nonostante Netflix abbia avvisato gli spettatori di non porre in atto simili sfide, questo mese un adolescente con gli occhi bendati si è schiantato contro un altro veicolo mentre stava svolgendo la sfida Bird Box mentre era alla guida nello Utah, negli Stati Uniti.

youtube vieta video di scherzi pericolosi

Sandra Bullock in Bird Box


YouTube vieta i video di scherzi pericolosi e sfide rischiose - Ultima modifica: 2019-01-17T12:52:21+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!