FaceTime, come utilizzarlo con utenti Android e Windows

Tra le tante novità incluse in iOS 15, c’è anche un’interessante funzione che riguarda l’app per videochiamare.

Apple ha deciso di compiere una piccola grande rivoluzione in FaceTime. Nota come app per le videochiamate a uso esclusivo dei possessori di iPhone, iPad e Mac, con l’aggiornamento a iOS 15 FaceTime si apre anche ad altri sistemi operativi. Per quanto possa trattarsi di gesto “rivoluzionario” da parte di Apple, è assai probabile che la scelta sia stata dettata da ragioni di comodità, se così le si vuole definire. Grazie a questa nuova possibilità, infatti, utenti che dispongono di device differenti potranno comunicare anche con un’app che in precedenza richiedeva il possesso di uno smartphone, tablet o Mac Apple. In sintesi, chi possiede dispositivi Android e Windows potrà partecipare ad una videochiamata che si sta svolgendo su FaceTime e per farlo dovrà semplicemente cliccare sui un link.

Una bella ed interessante novità, che a molti potrà risultare davvero utile, probabilmente spinta anche dalle nuove esigenze a cui la pandemia ha costretto tanti (si pensi allo smart working ad esempio). Per iniziare a servirsene è ovviamente necessario aggiornare il proprio dispositivo Apple a iOS 15 e poi seguire i passaggi indicati nel paragrafo successivo.

Nascondi la mia e-mail, come usare la nuova funzione di iOS 15

Come utilizzare FaceTime per videochiamare utenti Android e Windows

La funzione che permette di utilizzare tale nuova feature di FaceTime consiste essenzialmente in un pulsante che permette di generare un link. Questo link viene poi inviato alla persona che si vuole invitare alla videochiamata, che lo cliccherà e dovrà attendere di essere autorizzata a partecipare alla conversazione. Quest’ultimo è un passaggio che si è ritenuto necessario inserire per evitare che soggetti indesiderati potessero venire in possesso del link ed entrare in una videochiamata.

Illustrato in sintesi il modo in cui FaceTime riesce ora a funzionare anche con dispositivi Android e Windows, ecco tutti i passaggi da seguire per ottenere il link da inviare agli altri utenti:

FaceTime

  • verificare di aver eseguito l’aggiornamento a iOS 15, l’unico che fa accedere alla funzione
  • accedere all’app di FaceTime dal proprio dispositivo Apple
  • cliccare sul pulsante “Crea link” che appare sulla schermata iniziale di FaceTime
  • scegliere il modo in cui inviare il link alla persona/alle persone che si desidera invitare alla videocall (messaggio, mail, tramite altre applicazioni come Slack ad esempio)
  • cliccare “Link di FaceTime” per dare avvio alla chiamata
  • a questo punto, chiunque sia in possesso del link può partecipare alla chiamata dopo essere stato approvato da colui che ha generato il link

facetime


FaceTime, come utilizzarlo con utenti Android e Windows - Ultima modifica: 2021-10-01T10:38:54+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Intelligenza Artificiale

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!