Tech-News

Zyxel Just Connect Live: un viaggio nella sicurezza e nel networking

Il mondo della tecnologia è in continua evoluzione, e con esso, le esigenze di sicurezza e connettività delle aziende. L’evento Zyxel Just Connect Live, che si è tenuto il 4 giugno in Valpolicella presso il Wine relais “Castrum”, ha rappresentato un vero e proprio viaggio alla scoperta delle ultime novità in fatto di tecnologie, sicurezza, networking, cloud e trasformazione digitale.
Ma Zyxel Just Connect Live è stato molto più di un semplice appuntamento per professionisti del settore tecnologico: è stata un’esperienza viva, che ha messo al centro l’importanza delle connessioni, sia in termini di rete che di relazioni umane. Zyxel, leader nel settore delle soluzioni di networking e security, ha dimostrato ancora una volta il suo impegno nella creazione di tecnologie all’avanguardia, capaci di rispondere alle sfide future.

I temi di Zyxel Just Connect Live

Francesco Marino ha aperto l’evento, sottolineando l’importanza dell’innovazione tecnologica e come, nonostante possa sembrare sorprendente, i mondi del vino e della cybersecurity condividano notevoli parallelismi: entrambi richiedono una costante protezione, il vinicoltore dai parassiti e il professionista IT dai malware, entrambi devono “curare” cura la vigna e i dati digitali, ma non solo… In un vino pregiato, tempo e pazienza permettono lo sviluppo di sapori e profumi complessi; analogamente, la sicurezza informatica richiede un impegno continuo. Non si può mai dire che un sistema sia completamente sicuro, poiché nuove minacce emergono costantemente. Mantenere aggiornati i sistemi di sicurezza è essenziale quanto attendere il giusto momento per l’apertura di una riserva speciale. Il problema delle contraffazioni tocca entrambi i mondi: il vino con le imitazioni e la cybersecurity con gli attacchi di phishing…

Sicurezza e networking: le sfide e le opportunità

Durante l’evento, sono stati discussi temi di particolare rilevanza come gli attacchi informatici, che in Italia hanno visto una crescita esponenziale nel 2023, rendendo evidente la vulnerabilità delle nostre infrastrutture digitali. La sicurezza informatica rimane la priorità d’investimento per le imprese, con un forte aumento del 16%, raggiungendo i 215 miliardi di euro.
Valerio Rosano, Regional Director di Zyxel Networks Italia e Iberia, ha messo in luce l’importanza dell’ecosistema dei partner nel contesto della cybersecurity, sottolineando come il mercato delle PMI sia sempre più attento alla protezione delle proprie reti. Ha poi illustrato l’impegno di Zyxel nella promozione di un approccio più completo e maturo alla sicurezza, attraverso lo sviluppo di strumenti e corsi di formazione.
“Il ruolo dell’ecosistema dei partner è cruciale nel contesto della cybersecurity – ha detto Rosano – il mercato delle piccole e medie imprese è sempre più consapevole dell’importanza di proteggere le proprie reti per evitare problemi e interruzioni delle attività, nonché per adeguarsi alle normative come il GDPR e la NIS2. Tuttavia, molte di queste aziende non dispongono delle competenze interne necessarie e dipendono quindi dai professionisti del canale per garantire una protezione efficace. In risposta a questa esigenza, stiamo da anni promuovendo sul canale un approccio più completo e maturo alla sicurezza e lo sviluppo di strumenti che abilitino i partner alla proposizione di servizi connessi alla vendita e all’installazione degli apparati. La possibilità di configurare e controllare le appliance di gestione avanzata delle minacce nel cloud e l’applicazione di configurazioni coerenti a tutti i dispositivi di rete, è senza dubbio un grande vantaggio sia per i clienti finali che per i partner rivenditori. La condivisione di informazioni tra i gateway di sicurezza consente inoltre di applicare analisi intelligenti e di creare un anello difensivo sempre più efficace intorno alla rete attraverso Nebula, che diventa sempre di più uno strumento imprescindibile per la gestione delle reti nell’era della transizione digitale. Inoltre, sosteniamo la collaborazione e la formazione a tutti i livelli attraverso corsi tecnici, certificazioni e programmi dedicati.

Il ruolo dell’AI nella cybersecurity

L’intelligenza artificiale (AI) rappresenta una svolta nel mondo della cyber difesa, offrendo strumenti potenti per aumentare il livello di sicurezza. Zyxel si avvale dell’AI per amplificare la capacità di rilevamento e neutralizzazione delle minacce in tempo reale attraverso l’analisi di vasti volumi di dati.
“Anche Zyxel sfrutta l’intelligenza artificiale per potenziare le proprie soluzioni di sicurezza – ha detto Valerio Rosano – affrontando direttamente la crescente complessità delle minacce informatiche. I nostri firewall avanzati e le soluzioni di protezione della rete integrano algoritmi di AI per rilevare e neutralizzare le minacce in tempo reale. Questi algoritmi sono in grado di analizzare grandi volumi di dati, identificando schemi e anomalie che potrebbero sfuggire a una supervisione umana, garantendo una protezione proattiva e costante.
Oltre a migliorare la sicurezza, l’intelligenza artificiale svolge un ruolo cruciale nella gestione del traffico WiFi. Il WiFi Aid utilizza algoritmi AI per ottimizzare automaticamente le prestazioni delle reti wireless. Questi sistemi monitorano continuamente l’ambiente di rete, regolando dinamicamente i canali, la potenza del segnale e le configurazioni di rete per ridurre le interferenze, migliorare la copertura e aumentare la capacità complessiva.
La combinazione di AI nella sicurezza e nella gestione del traffico WiFi consente alle aziende di beneficiare di una rete più sicura ed efficiente, riducendo al contempo la necessità di interventi manuali e semplificando la gestione delle infrastrutture IT. Questo è particolarmente vantaggioso per le PMI, che spesso non dispongono di risorse dedicate alla sicurezza informatica e alla gestione della rete”.

La formazione come chiave di volta

La mancanza di specialisti in ambito cybersecurity, che in Europa si attesta attorno alle 300.000 unità rappresenta un serio ostacolo per la strategia di cyber difesa. Zyxel si impegna attivamente nella riduzione di questo divario, investendo nella formazione dei propri partner e offrendo supporto alle scuole per l’allestimento di laboratori innovativi dedicati alla cybersecurity.

Cristina Sordo, inside Sales Manager Zyxel Networks Italia, ha messo in relazione i dati di Mercato con l’offerta Zyxel, mostrando come i trend in corso trovino risposta nel portafoglio Zyxel che non è composto solo da prodotti ma anche da idee, verticalizzazioni, corsi.
Marcello Pistidda, Sales Account Manager Zyxel Networks e Gianluca Limongi Pre-Sales Engineer Zyxel Networks hanno approfondite le tematiche di prodotto mentre
Mario Nisi, Pre-Sales Engineer Zyxel Networks Italia ha svolto una Demo Live di Nebula e delle sue potenzialità.

L’evento Zyxel Just Connect Live ha offerto una panoramica completa sullo stato dell’arte delle tecnologie networking e della cybersecurity, evidenziando come l’innovazione, l’intelligenza artificiale e la formazione rappresentino pilastri fondamentali per navigare con sicurezza nell’era digitale. Con la giusta attenzione e gli strumenti adeguati, è possibile affrontare le sfide presenti e future, garantendo al contempo la crescita e la protezione delle nostre aziende in un mondo sempre più connesso.
Lo Zyxel Just Connect Live in Valpolicella non è stato solo un evento di successo ma una vera e propria dichiarazione di intenti per il futuro: connettere le persone, sfruttando le potenzialità delle nuove tecnologie, senza però dimenticare l’importanza delle relazioni umane.

 


Zyxel Just Connect Live: un viaggio nella sicurezza e nel networking - Ultima modifica: 2024-06-10T09:44:50+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Recent Posts

Negli USA si punta sull’energia nucleare per alimentare l’intelligenza artificiale

Alla ricerca di energia per alimentare i data center per l’intelligenza artificiale, le compagnie americane…

4 giorni ago

La spunta blu di “X” è ingannevole, la denuncia della UE

L'Unione Europea accusa "X" di violare il Digital Services Act con il sistema della spunta…

4 giorni ago

L’AI riduce l’originalità generale: lo studio scientifico

L'AI è utile per migliorare il processo creativo e la qualità della scrittura, ma le…

4 giorni ago

NürnbergMesse Italia celebra 15 anni di successi

NürnbergMesse Italia ha celebrato il quindicesimo anniversario con un evento a Milano, evidenziando successi, leadership…

5 giorni ago

Alessandro La Volpe è il nuovo amministratore delegato di IBM Italia

Alessandro La Volpe è il nuovo Amministratore Delegato di IBM Italia, succedendo a Stefano Rebattoni.…

6 giorni ago

Shibuya AXSH: il nuovo simbolo di arte, cucina e tecnologia a Tokyo

Shibuya AXSH a Tokyo è un hub di 23 piani che combina arte, cucina, moda…

1 settimana ago

Digitalic © MMedia Srl

Via Italia 50, 20900 Monza (MB) - C.F. e Partita IVA: 03339380135

Reg. Trib. Milano n. 409 del 21/7/2011 - ROC n. 21424 del 3/8/2011