Quale è la diffusione smartphone nel mondo, ovvero quanti cellulari ci sono nel mondo e quante persone hanno uno smartphone nel mondo? Ma soprattutto come usiamo gli smartphone?
Risponde una ricerca Deloitte (Global Mobile consumer survey) sull’utilizzo e l’adozione degli smartphone che è ormai matura, ma il 47% dei consumatori desidera meno dai propri dispositivi.

Sempre più smartphone nel mondo, ma molti vogliono ridurre l’uso smartphone

Gli americani, ad esempio, controllano collettivamente lo smartphone 12 miliardi di volte al giorno, ma il 47% sta cercando di ridurre o limitarne l’utilizzo, secondo un’indagine di Deloitte.

La ricerca Deloitte si basa su oltre 51.000 intervistati in 32 paesi. I risultati sono rivelatori e sottolineano come il piccolo schermo sia fondamentale.

Quante persone hanno uno smartphone nel mondo

– I proprietari di smartphone sono l’82 percento. Coloro che possiedono uno smartwatch sono il 13 percento, in aumento rispetto al 4 percento del 2015.

Statistiche Cellulari

– L’89% degli intervistati controlla il telefono entro un’ora dal risveglio.
– L’81% controlla il telefono prima di andare a dormire e il 52% lo controlla di notte.

I risultati del sondaggio mostrano che le abitudini di utilizzo degli smartphone nel mondostanno maturando e stanno diventando più definite, e si diffonde una certa “educazione” nell’uso del dispositivo. Complessivamente, il numero di volte in cui gli utenti guardano i loro telefoni è rimasto pressoché costante negli ultimi tre anni cioè circa 47 volte al giorno. Allo stesso modo, l’89% degli utenti guarda il proprio telefoni entro un’ora dal risveglio, con un aumento annuale dell’1%. Prima di andare a dormire l’81% guarda il proprio smartphone, dati che sono in linea con il 2016.

Quante volte controlliamo il cellulare?

– In media, i possessori di smartphone controllano i loro dispositivi 47 volte al giorno.

– I consumatori più giovani (da 18 a 24 anni) controllano il telefono 86 volte al giorno.

Ridurre l’uso dello smartphone

– Il 47% degli intervistati cerca di ridurre l’utilizzo dello smartphone tenendo i dispositivi in tasca, disattivando le notifiche e spegnendolo di notte.

Diffusione smartphone nel mondo 2017: i dati sull'utilizzo

Diffusione smartphone nel mondo 2017: i dati sull’utilizzo

Come vengono usati gli smartphone nel mondo

– Il 57% dei consumatori utilizza lo smartphone per leggere le notizie,
– il 45% che li utilizza per trasmettere e riprodurre musica.
– il 31% utilizza lo smartphone per film in streaming.
– Il 29% ha effettuato un pagamento mobile in negozio nel 2017. Questo significa quasi il 50 percento in più dal 2016. Le principali barriere all’adozione del mobile payments rimangono le preoccupazioni per la sicurezza e la mancanza di comprensione dei suoi reali benefici.

– Il Wi-Fi è utilizzato dal 67% degli intervistati.

Quante app installiamo nello smartphone

– Le app scaricate e installate in media sono risultate 23 nel 2017, rispetto alle 22 del 2016.
– L’utilizzo delle chiamate è aumentato del 9% dal 2016.
– Un consumatore su quattro utilizza un piano dati illimitato.

Diffusione smartphone italia: i dati di utilizzo nel nostro Paese

– L’Italia è il Paese europeo in cui si discute più spesso a causa del cellulare. Il 27% delle coppie litiga a causa del telefonino come pure il 27% dei figli rimprovera ai genitori di essere sempre incollati al cellulare.

– Il 37 % della popolazione italiana controlla il cellulare nel bel mezzo della notte per vedere che ore sono (20%), leggere i messaggi di WhatsApp (15%) e controllare le email (9%).

– I tradizionali siti web vincono e convincono rispetto alle app sulle attività più tradizionali: il 67% li sceglie per leggere le notizie e il 61% per prenotare viaggi. Le app vengono preferite per controllare i social (72%) o per cercare l’anima gemella (63%).

– Il 69% degli italiani è appagato dal proprio smartphone e lo consiglia a parenti e ad amici.
In controtendenza rispetto a tutti gli altri paesi, il 52% degli italiani preferisce utilizzare le reti mobili rispetto al Wi-Fi (48%).

Dati Smartphone: italiani primi nella connessione mobile e non con il Wi-Fi

Spinti dalla scarsa disponibilità nel nostro paese di reti Wi-Fi pubbliche e private a cui potersi connettere gratuitamente, gli italiani preferiscono le reti mobili 3G/4G al Wi-Fi assegnando al nostro paese un altro primato europeo.

Dalla survey emerge che la preferenza degli italiani verso le reti mobili si basa su tre motivazioni principali: le migliori performance del 3G/4G, la necessità di condividere in diretta i video con i momenti più importanti e, infine, la sempre crescente diffusione dei wearable.

Diffusione smartphone nel mondo 2017 dati infografica

 

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!