iPhone 12: svelati i quattro modelli e saranno tutti 5G

Il nuovo melafonino sarà in grado di connettersi con le reti di ultima generazione, presente anche nella versione Mini con uno schermo da 5,4 pollici. Niente cuffiette e caricatore

Dopo una lunga attesa, l’iPhone 12 è finalmente ufficiale. E’ affiancato come previsto dal 12 mini, dal 12 Pro e dal 12 Pro Max. E la grande sorpresa è che la Apple ha confermato che sarà pronto per il 5G, consentendo di godere di velocità di download e navigazione super veloci sul melafonino. Il tutto nel corso dell’evento pre-registrato all’Apple Park di Cupertino e trasmesso in streaming mondiale, senza stampa presente a causa della pandemia. La performance di connessione è ovviamente da valutare quando il nuovo standard andrà a regime, ma una buona parte del keynote è dedicata a spiegare come in condizioni ideali e con il network più veloce, iPhone 12 riesca ad arrivare a 4gigabit al secondo. Ma come ha dichiarato Tim Cook durante l’evento “Oggi è l’inizio di una nuova era per l’iPhone“. L’iPhone 12 con capacità 5G sarà l’11% più sottile del modello precedente, il 15% più piccolo e il 16% più leggero. E sarà disponibile in cinque colori: nero, bianco, rosso, blu e verde.

iPhone 12, specifiche tecniche principali

iPhone 12

iPhone 12 ha un display da 6.1″, con un notch nella parte superiore che sembra essere della stessa misura dei precedenti smartphone di Apple. Sarà disponibile in cinque colori, ovvero nero, bianco, rosso, verde e blu. I bordi sono piatti e in alluminio, decisamente meno arrotondati rispetto a quelli degli antenati. La scocca è in vetro, ma Apple ha sottolineato che l’innovativo materiale costruttivo progettato appositamente per iPhone 12 si chiama “Ceramic Shield” e garantisce una maggiore durabilità e resistenza, fino a quattro volte superiore a urti e cadute rispetto al vetro. Il display Super Retina XDR ha il doppio di pixel, con una luminosità massima di 1.200 nit.

A bordo di iPhone 12 è presente il chipset A14 Bionic, lo stesso visto su iPad Air 4, il primo al mondo con processo produttivo a 5nm. Apple afferma che è del 40% più potente rispetto al chipset A13 di iPhone 11.

Apple lo definisce “il chipset più veloce mai montato su uno smartphone”. Un’affermazione promettente, e noi non vediamo l’ora di testare iPhone 12 per vedere come si comporterà.

Fotocamera iPhone 12

fotocamera iPhone 12

iPhone 12 ha due fotocamere posteriori. Un grandangolo da 12 MP f/1.6 e un obbiettivo da 12 MP ultra-wide f/2.4 con un campo visivo di 120°. Apple si è impegnata a fondo nell’ambito della fotografia computazionale con questa generazione di melafonini, migliorando funzioni come Smart HDR 3 e la Night Mode e portandole su tutti i modelli di iPhone 12. Apple afferma che iPhone 12 avrà fotocamere del 27% migliori in condizioni di luce scarsa, un’affermazione stupefacente considerando le performance già ottime di iPhone 12 con la fotografia notturna.

iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max

iPhone 12 Pro e Pro Max

Annunciati quindi anche il 12 Pro e il 12 Pro Max (6.7″) che introdurranno una potente esperienza 5G e tecnologie avanzate che spingeranno i confini dell’innovazione per gli utenti che vogliono il massimo da iPhone. I modelli 12 Pro presentano un nuovo design e display Super Retina XDR edge-to-edge, i più grandi mai visti su iPhone, protetti dalla nuovissima cover frontale Ceramic Shield. A bordo chip A14 Bionic progettato da Apple. A giovarne saranno straordinarie funzionalità di fotografia computazionale, tra cui il nuovissimo Apple ProRAW per un maggiore controllo creativo nelle foto, e consentirà la prima esperienza video Dolby Vision end-to-end, fino a 60 fps.

Il girato può essere editato e modificato direttamente sullo smartphone. Gli iPhone 12 Pro sono al momento gli unici smartphone con simili capacità. Il comparto fotografico è poi completato dall’occhio laser LidAR,  che di fatto dà la possibilità di “vedere” l’ambiente che lo circonda in tempo reale, senza dover eseguire calcoli di profondità, ma determinandola in tempo reale. E’ una tecnologia che apre la strada a diversi salti in avanti in termini di capacità fotografica e di applicazioni di realtà aumentata.

La novità MagSafe

magsafe iphone12 pro

MagSafe offrirà una ricarica wireless ad alta potenza e un nuovissimo ecosistema di accessori che si collegano facilmente a iPhone. Erano anni che non si sentiva più parlare di MagSafe, termine rispolverato nel corso della presentazione del nuovo melafonino. Si tratta di un caricatore magnetico nato sui computer portatili Apple e ora resuscitato, dopo essere stato abbandonato sui MacBook in favore del più comune USB-C, per facilitare la ricarica wireless di iPhone 12.

I caricabatterie MagSafe forniscono in modo efficiente fino a 15 W di potenza pur continuando a ospitare i dispositivi abilitati Qi esistenti. Le soluzioni di ricarica includono il caricabatterie MagSafe e il caricabatterie MagSafe Duo per l’utilizzo con iPhone e Apple Watch, oltre a nuove custodie in silicone, pelle e trasparenti che si agganciano facilmente sul retro dell’iPhone e un portafoglio in pelle. I clienti possono anche aspettarsi accessori MagSafe innovativi da produttori di terze parti.

MagSafe apre la strada a una rinuncia a cui Apple costringerà gli acquirenti del nuovo iPhone. Nella scatola infatti non sarà più compreso il classico alimentatore. Ci sarà soltanto il cavo Lightning/USB-C. Agli utenti due opzioni. Acquistarne uno separatamente oppure, come ritiene più probabile Apple, utilizzarne uno già disponibile in casa.

Una mossa che servirà, secondo l’azienda, a risparmiare 2.000.000 di tonnellate di carbone, pari a 450.000 auto in circolazione in meno ogni anno.

Le versioni 12 Pro e 12 Pro Max saranno disponibili in quattro finiture in acciaio inossidabile, tra cui grafite, argento, oro e blu pacifico. I preordini per 12 Pro inizieranno venerdì 16 ottobre, con disponibilità a partire da venerdì 23 ottobre. Il 12 Pro Max sarà disponibile per il preordine venerdì 6 novembre e nei negozi a partire da venerdì 13 novembre.

C’è anche la versione Mini

iPhone 12 Mini

Una sorpresa che “live” esce da una valigetta da James Bond è l’iPhone 12 Mini, una novità assoluta per la gamma. Il Mini è naturalmente il più piccolo, con il display da 5.4 pollici Super Retina XDR, e mantiene tutte le caratteristiche del 12 più grande, in uno chassis ridotto. E’ quindi un vero e proprio smartphone di alta gamma, solo in un form factor più compatto, il che lo rende decisamente un unicum sul mercato. Lo era già l’iPhone SE, ma il Mini, con tutte le novità lanciate da Apple quest’anno è da questo punto di vista ancora più interessante.

Come da indiscrezioni degli ultimi mesi, l’intera gamma 2020 è dotata di display OLED e l’iPhone 12 Mini non fa eccezione. Anche per il modello più piccolo Apple ha utilizzato quello che ha denominato Super Retina XDR Display, con diagonale da 5,4 pollici e con risoluzione che scende a 2340×1080 pixel, leggermente inferiore a quella di iPhone 12 (2532 x 1170 pixel), ma con una densità superiore: 476 ppi.

Anche per il Mini processore A14 Bionic, nuova tecnologia di rivestimento dello schermo Ceramic Shield, certificazione IP68 per protezione da acqua e polvere, Face ID, doppia fotocamera posteriore da 12 Megapixel (26 mm f/1,6 e 13 mm f/2,4), nuovo sistema MagSafe per la ricarica wireless e disponibilità in 5 colori: nero, bianco, verde, rosso e blu.

E i prezzi?

Gli iPhone 12 e iPhone 12 mini partiranno da 64GB di memoria, poi 128GB e 256GB, a partire da €939 e da €839, rispettivamente. iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max saranno disponibili con 128, 256 e 512 GB di memoria a partire da 1189 e 1289 euro, rispettivamente. Alimentatore MagSafe 45€.

 


iPhone 12: svelati i quattro modelli e saranno tutti 5G - Ultima modifica: 2020-10-13T21:30:59+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!