Le app essenziali per l’iPhone: 12 imperdibili

Le App essenziali per iPhone: abbiamo riunito le migliori app di disponibili per iOS, qui trovate le 11 app migliori e imperdibili per iPhone.

Abbiamo riunito le migliori app di terze parti disponibili per iOS,  qui trovate le 11 app essenziali per iPhone.

1. Overcast

Quando si tratta di player di podcast, pochi hanno lo smalto o la gamma di funzioni che Overcast può offrire: dal modo in cui si possono amplificare e normalizzare i livelli di dialogo, al trimmer automatico del silenzio, è dotato di numerosi modi per migliorare l’esperienza di ascolto dei podcast.
Overcast supporta anche playlist intelligenti, che consentono di mettere in coda gli episodi in base al nome del podcast o se è già stato riprodotto. Si può persino sincronizzare gli episodi dei podcast su tutti i dispositivi e disporre di un’interfaccia web. L’app è esclusivamente disponibile per iOS ed è gratuita da utilizzare con alcuni annunci (si può sempre pagare un abbonamento per rimuoverli).

overcast

App essenziali per iPhone: Overcast

2. Instagram

Instagram è una scelta relativamente ovvia per una lista di migliori app per iOS, ma la includiamo comunque nel caso non l’avessi mai provata (o l’avessi dimenticata). A parte i problemi di privacy che riguardano la casa madre Facebook, Instagram è davvero eccellente per far apparire al meglio le tue immagini scattate in mobilità (la mission originaria dell’app). Inoltre, è un modo allegro e per trascorrere alcuni minuti.
Oltre alle sue funzionalità principali: aggiunta di filtri e modifica delle foto, l’app si è evoluta per includere la messaggistica diretta, le Storie in stile Snapchat che scompaiono dopo 24 ore e il live streaming. Indipendentemente dal punto di vista in merito alla fotografia col telefono, vale la pena di installare Instagram sull’iPhone.

App essenziali per iPhone: Instagram

App essenziali per iPhone: Instagram

3. Instapaper

Da un’app “Insta” all’altra: Instapaper ha tutte le funzionalità necessarie per prendere il controllo del tuo elenco di lettura. Si possono salvare gli articoli dal telefono o dal desktop tramite un’estensione mobile, quindi riprenderli a piacimento nell’app Instapaper.
Instapaper elimina tutte le pubblicità della pagina e altre distrazioni per lasciare un layout di lettura pulito e chiaro che si può personalizzare in termini di caratteri e colori. Con un account premium si ha la possibilità di leggere gli articoli salvati o di inviare articoli ai dispositivi Kindle.

Advertising
App essenziali per iPhone

App essenziali per iPhone: Instapaper

4. Afterlight

Un sacco di app aiutano a modificare le immagini sull’iPhone, ma Afterlight è probabilmente una delle migliori, anche se bisogna pagare qualche euro per disporne. Quasi tutto ciò che si può voler fare con le foto, dall’illuminare aree scure a inserire adesivi e testi sulle immagini, Afterlight lo può fare.
Nonostante la ricchezza di funzioni, filtri e strumenti offerti, Afterlight non si percepisce mai come confusa o difficile da usare. È particolarmente interessante il modo in cui Afterlight può applicare filtri in stile Instagram sulle immagini, creare effetti di luce spettacolari o aggiungere trame per far risaltare davvero le foto scattate con lo smartphone.

App essenziali per iPhone: afterlights

App essenziali per iPhone: Afterlights

5. VLC Player

Le app di Apple si classificano piuttosto bene quando si parla di audio e video, ma VLC Player merita sicuramente di essere installata: è stabile e veloce e può gestire praticamente tutti i tipi di file. Inoltre, offre funzionalità aggiuntive che potresti trovare utili, come il supporto per lo streaming multimediale direttamente dal web.
L’app consente di sincronizzare i file di tutta una serie di altri servizi, tra cui iTunes, Dropbox e Google Drive, e i controlli di riproduzione sono intuitivi e facili da gestire: se devi scorrere una traccia musicale o richiamare sottotitoli su un video. La cosa migliore è che è open source, quindi è completamente gratuita.

App essenziali per iPhone VLC

App essenziali per iPhone: VLC

6. Moleskine Timepage

Aggiungi alcuni utili extra all’agenda con l’aiuto di Timepage di Moleskine. Prende il calendario base e vi aggiunge una serie di utili funzioni aggiuntive, che si tratti di informazioni relative alle previsioni meteo, all’integrazione con Uber o una visuale giornaliera intelligente che rende le successive 24 ore molto più chiare.
Si può ricevere notifiche in merito a quando è il momento di partire per un appuntamento (così come le indicazioni per raggiungere il luogo), aggiungere le cose da fare in modo da non dimenticare un lavoro importante, vedere a colpo d’occhio quanto è impegnata la tua settimana, il mese e molto più. L’app richiede un abbonamento, ma si può provarla gratuitamente prima di decidere di pagare.

App essenziali per iPhone timepage

App essenziali per iPhone: timepage

7. Gmail

Probabilmente tutte le app di Google valgono la pena di essere installate sull’iPhone, da Maps a Drive, ma per ora evidenzieremo semplicemente Gmail. Il versatile client di posta elettronica porta gli strumenti di ricerca, tag e filtri superiori di Google direttamente sull’iPhone e consente di sincronizzare più account di posta elettronica (compresi quelli di iCloud) in un’unica posizione.
Google continua ad aggiungere funzioni utili su base regolare, tra cui l’annullamento dell’invio (per quando si hanno ripensamenti riguardo a un’email) e la possibilità di ordinare automaticamente le email in base all’importanza (in base agli algoritmi di Google).

App essenziali per iPhone Gmail

App essenziali per iPhone: Gmail

8. Bear

Potresti essere perfettamente soddisfatto dell’app Notes fornita con iOS, ma forse vi manca qualcosa. Bear offre una splendida interfaccia per prendere appunti e la combina con alcune super-intelligenti funzioni per la gestione delle liste, quindi è essenzialmente una soluzione all-in-one per venirne a capo di tutto ciò che devi fare e pensare.
Oltre a un’interfaccia accattivante, Bear offre sia la codifica automatica e manuale delle note, una funzione di ricerca completa e il supporto per i gesti, quindi non sei mai lontano da ciò che devi trovare. Un abbonamento premium aggiunge più temi, più opzioni di esportazione e sincronizzazione cross-device, ma la versione gratuita è già molto utile.

App essenziali per iPhone Bear

App essenziali per iPhone: Bear

9. Shortcuts

Shortcuts può potenziare l’iPhone, permettendo di combinare più azioni in un gruppo che viene lanciato con il tocco di un pulsante o un comando vocale di Siri. In realtà è sviluppato da Apple (a seguito dell’acquisizione di Workflow), ma poiché richiede un download aggiuntivo, la includiamo nel nostro elenco qui.
Ad esempio, si può inviare un messaggio a una persona cara, ottenere indicazioni stradali e alzare il riscaldamento centralizzato non appena esci dall’ufficio, o abbassare le luci intelligenti nella tua camera da letto e mettere il telefono in modalità “non disturbare” allo stesso tempo e altre cose simili. Tutto ciò che si può fare sull’iPhone, può essere combinato in collegamenti con Shortcuts.

App essenziali per iPhone shortcuts

App essenziali per iPhone: Shortcuts

10. Day One

Potresti non pensare di aver bisogno di un’applicazione per il journal sul telefono, ma prova Day One e ci sono buone possibilità che tu possa cambiare idea. Vanta:

  • una bella interfaccia utente
  • la capacità di combinare facilmente testo, audio, foto e altro
  • una serie di funzioni utili (come la localizzazione e l’attività di tagging)

Tutte queste cose ne fanno una gioia da usare.
Con i tag, un potente sistema di ricerca e una scelta di layout, riguardare i tuoi preziosi ricordi è molto semplice e gradevole. L’app è gratuita e, se si decide di avviare un abbonamento premium annuale, è possibile creare un numero illimitato di journal, ottenere spazio di archiviazione cloud illimitato, utilizzare una modalità scura e altro ancora.

App essenziali per iPhone Dayone

App essenziali per iPhone: Dayone

11. Plex

Plex è davvero un ottimo strumento per riprodurre film, musica e foto su qualsiasi dispositivo iOS, in qualsiasi parte del mondo, se si paga la quota di iscrizione mensile. Lo streaming di contenuti sui computer di casa su una rete locale è completamente gratuito, quindi si può provarla prima di pagare.
Pensa a Plex come al tuo Netflix o Spotify personale, che ti permette l’accesso alle tue cose digitali sempre e ovunque. Un’app server Plex risiede sul computer Windows o macOS e trasmette i file a qualsiasi dispositivo si desideri: le app sono molto ben rodate e stabili e sono dotate di varie funzioni utili, come il supporto per i sottotitoli.

App essenziali per iPhone:

App essenziali per iPhone: Plex

 

 

Le app più scaricate di sempre per iPhone – Top 10 anni


Le app essenziali per l’iPhone: 12 imperdibili - Ultima modifica: 2019-02-19T07:00:10+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!