Galaxy Fold di nuovo smontato da iFixit: troppo fragile

Il team di iFixit torna a mettere le mani su Galaxy Fold: l’esito dell’analisi ha decretato un punteggio molto basso di riparabilità del device.

Galaxy Fold iFixit

Ci risiamo: i ragazzi di iFixit sono riusciti di nuovo a mettere sotto esame il peculiare device di casa Samsung: era già successo ad aprile, quando il mondo intero aspettava il lancio sul mercato del primo pieghevole coreano, poi rimandato di circa cinque mesi.

All’epoca, lo smontaggio di iFixit consentì di comprendere le cause del ritardo nella commercializzazione, dal momento che le prime unità inviate ai revisori non erano solo casi isolati, ma sintomi di problematiche molto più importanti che affliggevano la prima versione del device.

Ben presto, Samsung chiese al partner che aveva rifornito la redazione di iFixit di far rimuovere la pubblicazione dell’analisi di Galaxy Fold e dei suoi relativi difetti e, sebbene l’articolo originale fu oscurato, ci lasciarono con la promessa di inserire un nuovo teardown non appena fosse stato possibile analizzare un nuovo modello di Galaxy Fold.

Galaxy Fold: tutto quello che devi sapere sullo smartphone pieghevole di Samsung

E così è stato: iFixit ha smontato il famoso flessibile di Samsung, concludendo ancora una volta che si tratta di un dispositivo molto delicato e di difficile riparazione.

Le modifiche di Samsung a Galaxy Fold

Il nuovo teardown di iFixit, intanto, ci ha confermato – e in alcuni casi rivelato – anche quelle che sono state le migliorìe apportate da Samsung alla sua “fragile farfalla”.
In primo luogo, sembra che sia stato aggiunto uno strato extra di metallo a supporto del display, per aiutare nel movimento del pieghevole, ma allo stesso tempo per garantire la giusta rigidità al dispositivo.
Sempre parlando dello schermo, dallo smontaggio si può notare uno strato di “nastro” che impedisce l’accesso ai detriti al di sotto del display, che creavano danni irrimediabili nella prima versione del Galaxy Fold.

Ancora, uno strato di una sostanza nera e appiccicosa è stato applicato al retro del display stesso, per impedirgli movimenti fuori sede che avrebbero recato ulteriori problemi al dispositivo con il tempo. Inoltre, le estremità della cerniera che mantiene insieme le due parti dello smartphone, e che ne garantisce il movimento di apertura e chiusura, sono state chiuse da tappi di plastica a forma di “T”, coadiuvati da guarnizioni flessibili.

Insieme all’estensione dello strato più superficiale del display, che raggiunge ora i bordi del device impedendo rimozioni indesiderate, tutti questi cambiamenti sono stati piuttosto significativi per l’introduzione di Galaxy Fold sul mercato.

Ciò nonostante, iFixit ha confermato il basso punteggio di riparabilità di Galaxy Fold: con un risultato di 2 su 10, il pieghevole di Samsung rimane un dispositivo considerato “pericolosamente fragile”.
Si tratta di un dispositivo innovativo e primo nel suo genere, ma anche esposto a maggiore usura in punti nevralgici del terminale, che comportano sostituzioni delle componenti hardware abbastanza costose.


Galaxy Fold di nuovo smontato da iFixit: troppo fragile - Ultima modifica: 2019-10-09T10:16:39+00:00 da Maria Grazia Tecchia

Giornalista, blogger e content editor. Ha realizzato il sogno di coniugare le sue due più grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Esperta di comunicazione online, da anni realizza articoli per il web occupandosi della tecnologia a più livelli.

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!