Tutto quello che sappiamo su iPhone 11 e iPhone 11 Max

All’inizio di questo mese, sono già comparse alcune custodie che hanno permesso di formulare alcune ipotesi sui piccoli cambiamenti in arrivo con l’iPhone di quest’anno.

Apple quest’anno dovrebbe introdurre tre nuovi modelli di iPhone: iPhone 11 e iPhone11 Pro, che sono i successori dell’iPhone XS e dell’iPhone XS Max, e un iPhone XR aggiornato.

In termini di design, l’iPhone 11 e l’iPhone 11 Max dovrebbero essere quasi identici all’iPhone XS e l’iPhone XS Max. All’inizio di questo mese, sono già comparse alcune custodie che hanno permesso di formulare alcune ipotesi sui piccoli cambiamenti in arrivo con l’iPhone di quest’anno.

iPhone11 e iPhone11 Max: l’aspetto

L’iPhone 11 dovrebbe misurare in 143,9 x 71,4 x 7,8 mm, leggermente più grande e più spesso dell’iPhone XS di 143,6 x 70,9 x 7,7 mm. L’iPhone 11 Max dovrebbe invece misurare 157,6 x 77,5 x 8,1 mm, praticamente come l’iPhone XS Max di 157,5 x 77,4 x 7,7 mm.

L’iPhone serie 11 dovrebbe presentare una nuova fotocamera dorsale in rilievo. La fotocamera in rilievo dell’iPhone XS è orientata verticalmente e ha due obiettivi, l’iPhone 11 invece dovrebbe presentare tre obiettivi riuniti in ​​una nuova forma quadrata.

Advertising

Per fare in modo che il rilievo della fotocamera sia il più discreto possibile, iPhone 11 e 11 Max saranno caratterizzati da un design “nuovo e unico” per il vetro posteriore, con il pannello realizzato in un pezzo unico. Secondo quanto riferito, il dorso della fotocamera con tripla lente si troverà sotto questo vetro, il che dovrebbe aiutare a camuffarla leggermente. Altri rapporti hanno suggerito che iPhone 11 e 11 Max presenteranno un design “frosted glass” sul retro.

Un altro piccolo cambiamento è che il pulsante di muto laterale e i pulsanti del volume dovrebbero essere in posizione leggermente diversa, probabilmente per motivi di spazio causati dalla nuova tecnologia della fotocamera. Si dice anche che il pulsante muto avrà una forma leggermente diversa e sarà predisposto per essere azionato verticalmente, invece che da destra a sinistra.

iPhone 11 e iPhone 11 Max

Probabilmente mancano solo tre mesi all’annuncio della nuova linea di iPhone 2019, tra cui l’iPhone 11 e l’iPhone 11 Max: aspetto

iPhone11 e iPhone11 Max: schermi

Gli schermi dell’iPhone 11 e iPhone 11 Max di quest’anno dovrebbero rimanere invariati rispetto alla serie iPhone XS. Entrambi saranno dotati di pannelli OLED, con misure per l’iPhone 11 da 5,8 pollici e per l’iPhone 11 Max da 6,5 ​​pollici. Alcune voci hanno accennato a un cambiamento di dimensioni, ma sembra più probabile che ciò accada l’anno prossimo.

Una funzionalità di visualizzazione che potrebbe cambiare quest’anno, tuttavia, è il 3D Touch. Gli analisti della supply chain hanno affermato che quest’anno Apple eliminerà la funzione 3D Touch sensibile alla pressione e la prima beta di iOS 13 getterà sicuramente le basi per tale cambiamento. In iOS 13, alcune funzionalità e azioni rapide della schermata Home sono state estese ai dispositivi Touch non 3D, con Apple che ha standardizzato il gesto a pressione prolungata per tutte le azioni contestuali.

Resta da vedere se tutti gli iPhone abbandoneranno il 3D Touch quest’anno, ma Apple sta sicuramente lanciando le basi per questa mossa.

iPhone 11 e iPhone 11 Max: fotocamera

La tecnologia della fotocamera è forse la più interessante fra le novità dell’iPhone di quest’anno. Numerosi rapporti hanno suggerito che l’iPhone di serie 11 presenterà sul retro una nuova fotocamera con tripla lente, che potrebbe offrire una serie di miglioramenti rispetto all’attuale design a doppia lente.

Bloomberg ha riferito che la terza fotocamera sul retro sarà dotata di un obiettivo grandangolare, che consentirà agli utenti di scattare immagini con un campo visivo molto più ampio. Con una terza fotocamera, Apple potrebbe anche aumentare lo zoom ottico dell’iPhone; attualmente, l’iPhone XS offre lo zoom ottico 2x, ma potrebbe aumentare quest’anno. Apple può anche disporre della tecnologia di computer vision per unire i dati di ciascuna delle tre telecamere insieme al fine di scattare foto più dettagliate con uno zoom standard.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale, Apple aumenterà la qualità da 7 MP a 12 MP e passerà da un obiettivo a 4 elementi a un obiettivo a 5 elementi. Ciò dovrebbe offrire miglioramenti in termini di qualità fotografica, illuminazione e altro.

In termini di design, l’iPhone 11 utilizzerà un nuovo rivestimento per alloggiare il nuovo obiettivo ultra-wide sul retro e la fotocamera frontale in maniera “discreta”. L’affidabile analista di Apple Ming-Chi Kuo è stato il primo a segnalare questo cambiamento e il nuovo rivestimento potrebbe rendere il sopracitato rilievo quadrangolare della fotocamera più gradevole esteticamente.

iPhone 11 e iPhone 11 Max: potenza

Quest’anno Apple continuerà a migliorare la propria tecnologia di chip per mobile. L’iPhone 11 e l’iPhone11 Max dovrebbero disporre del processore A13, che Apple ha iniziato a produrre all’inizio di quest’anno con il suo partner TSMC.

Il chip A13 viene costruito a 7nm+ e le stime suggeriscono che dovrebbe offrire notevoli miglioramenti delle prestazioni rispetto al processore A12X. Il miglioramento delle prestazioni della CPU single-core di Apple è stato continuo negli ultimi anni. Se questa tendenza continua, vedremo un punteggio CPU single-core Geekbench 4 di circa 5.200. Questo taglierebbe fuori qualsiasi telefono Android e persino la maggior parte dei laptop sottili e leggeri.

In generale, gli esperti si aspettano che il processore A13 si concentrerà sul miglioramento delle prestazioni legate all’Intelligenza Artificiale on board, più che alla mera potenza grafica. Tenendo in conto che Apple aumenterà la quantità di elaborazione AI integrata, questa scelta avrebbe senso, dato che l’alternativa sarebbe l’elaborazione basata su Cloud.

iPhone 11 e iPhone 11 Max: connettività

Sebbene l’iPhone attualmente supporti la doppia uscita audio tramite AirPlay 2, un rapporto di Macotakara dello scorso mese afferma che l’iPhone 11 consentirà agli utenti di inviare musica a due dispositivi Bluetooth contemporaneamente. Questo potrebbe avvenire utilizzando qualcosa chiamato Dual Bluetooth Audio, che fa parte della specifica del Bluetooth 5.

Molti telefoni di punta di Android supportano già l’audio Dual Bluetooth, ma l’iPhone no, nonostante i chip Bluetooth 5 siano presenti su tutti gli iPhone dal 2017. Di conseguenza, l’audio Dual Bluetooth non è adatto per la riproduzione di configurazioni multi-room allo stesso tempo a causa dei problemi di sincronizzazione.

Attualmente, l’iPhone supporta la connessione a più dispositivi contemporaneamente, ma devono essere di diverso tipo. Per esempio, puoi essere connesso con l’Apple Watch e a un paio di cuffie via Bluetooth allo stesso tempo, ma non a due paia di cuffie, o un paio di cuffie e un altoparlante Bluetooth.

Da notare, anche, che iOS 13 aggiunge il supporto per l’associazione di due serie di AirPod a un iPhone per l’ascolto condiviso. È possibile, tuttavia, che l’iPhone 11 espanda funzioni simili a tutti i dispositivi Bluetooth.

Per quanto riguarda la tecnologia di rete, non bisogna aspettarsi che l’iPhone 11 supporti il ​​ 5G. Mentre alcuni produttori di Android si stanno già affrettando ad aggiungere modem 5G ai loro telefoni di punta, tutti i segnali indicano che Apple salterà questo aggiornamento per quest’anno. Diversi rapporti hanno suggerito che Apple non lancerà un iPhone 5G fino al 2020, con Qualcomm che dovrebbe produrre i modem 5G dei futuri iPhone.

Batteria e ricarica

L’iPhone 11 dovrebbe supportare qualcosa chiamato ricarica wireless bilaterale. Questo permetterebbe di usare il retro dell’iPhone come tappetino di ricarica. Ad esempio, si potrebbero posizionare gli AirPods 2 sul retro dell’iPhone 11 per fornire rapidamente una ricarica di batteria aggiuntiva agli AirPod. Questo potrebbe anche funzionare per caricare l’iPhone di un amico o altri dispositivi Qi.

Gli smartphone Android di punta supportano già questa funzionalità. Il Samsung Galaxy S10, ad esempio, include qualcosa chiamato Power Share che svolge questa funzione.

Per ospitare questa funzione di ricarica wireless bilaterale, l’iPhone 11 dovrebbe contenere una batteria più grande. Ming-Chi Kuo ha previsto all’inizio di quest’anno che la batteria dell’iPhone da 5,8 pollici aumenterà tra il 20 e il 25% e quella da 6,5 ​​pollici tra il 10 e il 15%. Ciò significa che gli utenti potrebbero sfruttare la ricarica wireless bilaterale senza subire danni alla durata della batteria del telefono.

E per ultimo, ma non meno importante, abbiamo sentito notizie contrastanti sul fatto che l’iPhone di quest’anno potrebbe finalmente abbandonare il blocco di ricarica USB-A da 5 W che è stato incluso nella confezione di iPhone per molti anni. A questo proposito, un rapporto di aprile ha suggerito che Apple includerà un blocco di ricarica da 18 W con un cavo da USB-C a Lightning con l’iPhone 11. Se questo si rivelasse vero, ma rimane ancora da vedere, sarebbe un cambiamento molto apprezzato.

iphone 11 e iphone 11 max: batteria e ricarica

Nome e lancio

Tenendo conto dei precedenti, Apple dovrebbe annunciare l’iPhone 11 e l’iPhone 11 Max a inizio-metà settembre, con un lancio poco dopo. E anche se finora ci siamo riferiti a questi dispositivi chiamandoli l’iPhone 11 e l’iPhone 11 Max, è possibile che Apple rimanga fedele allo stile dei numeri romani, battezzandoli iPhone XI e iPhone XI Max.


Tutto quello che sappiamo su iPhone 11 e iPhone 11 Max - Ultima modifica: 2019-06-20T07:07:46+00:00 da Giulia Mandrioli

Giornalista, Blogger, appassionata di digitale e tecnologia. Laureata in lettere moderne

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!