Apple lavora su iPhone pieghevole: nuovo brevetto

Nei giorni scorsi Apple ha ottenuto il brevetto per una nuova tecnologia a supporto dei pieghevoli: lo studio per l’iPhone pieghevole continua.

Un nuovo brevetto è stato concesso a Apple nei giorni scorsi: da alcuni particolari sembra trattarsi di una tecnologia applicabile a smartphone pieghevoli.

Apple iPhone Pieghevole

 

Una buona notizia per tutti i fan delle nuove tecnologie: qualche giorno fa Apple ha ricevuto l’approvazione di un brevetto per una tecnologia destinata agli smartphone pieghevoli.
Eravamo rimasti con Samsung che ha dovuto rimandare ancora una volta la data di lancio del suo attesissimo Galaxy Fold,  addirittura questa volta a un solo passo dalla commercializzazione. Dal fronte opposto, Huawei fa i conti con il ban negli Stati Uniti e con un relativo destino incerto anche per il suo Mate X.

Sembrava non esserci soluzione alle brame dei sostenitori dei pieghevoli, ma ecco una voce di corridoio che, anche se non promette la realizzazione di un iPhone pieghevole a breve, è di certo una buona notizia.

Il nuovo brevetto per l’iPhone pieghevole

Scoperto da Patently Apple, il brevetto è soltanto uno dei tanti depositati dal brand di Cupertino, e lascia intuire un certo interesse nei confronti dello sviluppo di smartphone pieghevoli.
Nello specifico, le immagini pervenute rivelano dettagli sia sul form-factor dell’ipotetico device pieghevole di Apple, ma anche soprattutto caratteristiche dell’involucro protettivo che supporta il movimento del display pieghevole. Questo rivestimento dovrebbe essere in materiale ceramico, probabilmente addirittura in vetro.

Advertising

Non ci sono ancora particolari sulle cerniere che dovrebbero reggere la piega, elemento nevralgico che ha scatenato i noti problemi al Galaxy Fold, ma incrociando i progetti con alcuni già venuti alla luce qualche tempo fa, possiamo intuire che Apple sta pensando addirittura a dispositivi che possono essere piegati in più punti.

Non ci sono ancora riferimenti sulla tipologia di dispositivo sulla quale applicare questa tecnologia, e per quanto ne sappiamo potrebbe trattarsi tanto di iPhone quanto di iPad pieghevoli.

Per quanto si tratti di una novità che fa ben sperare coloro che non vedono l’ora di mettere le mani sui dispositivi pieghevoli, a maggior ragione se targati Apple, in realtà potrebbe volerci molto più tempo di quanto pensiamo prima di vedere realizzato un iPhone pieghevole.

Il motivo è presto detto: dopo i problemi incontrati da Samsung per il suo Galaxy Fold, tutti i produttori che si stavano concentrando sui foldable hanno allentato la presa, al fine di non incorrere negli stessi errori del gigante coreano.

Tuttavia, con Samsung ferma ai box, e Huawei attualmente fuori gioco a causa del divieto di Trump, Apple potrebbe in questo momento continuare a concentrarsi sullo studio dei device pieghevoli, senza temere di perdere troppo terreno in termini di tempistiche di lancio.

Del resto, Apple difficilmente si concede azzardi da pioniera senza essere certa dell’alta qualità dei suoi risultati, ma il suo interesse nei confronti di questo tipo di tecnologia fa ben sperare sul futuro del settore.


Apple lavora su iPhone pieghevole: nuovo brevetto - Ultima modifica: 2019-06-01T07:14:02+00:00 da Maria Grazia Tecchia

Giornalista, blogger e content editor. Ha realizzato il sogno di coniugare le sue due più grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Esperta di comunicazione online, da anni realizza articoli per il web occupandosi della tecnologia a più livelli.

Zyxel Channel HUB

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!