Il rover lunare giapponese sarà prodotto dalla Toyota

Il veicolo pressurizzato trasporterà due astronauti per oltre 10.000 chilometri

La Toyota sta per andare sulla luna. L’agenzia giapponese di esplorazione aerospaziale (JAXA) ha collaborato con il costruttore automobilistico per costruire un rover auto-guidato pressurizzato che atterrerà sulla superficie lunare nel 2029.

rover lunare toyota

Il veicolo a sei ruote sarà in grado di trasportare due umani per una distanza di 10.000 chilometri usando l’energia solare e la tecnologia delle celle a combustibile di Toyota. Il rover avrà circa le dimensioni di due minibus, con 13 metri quadrati di spazio abitabile, e gli astronauti a bordo saranno in grado di togliersi i vestiti all’interno del veicolo mentre esploreranno il satellite. Il veicolo arriverà sulla luna prima dell’arrivo della spedizione umana e viaggerà indipendentemente per incontrarli al punto di atterraggio degli umani.

Rover lunare Toyota: libertà agli astronauti

L’annuncio arriva in un momento molto attivo nell’esplorazione dello spazio. Meno di una settimana fa SpaceX è riuscita a far attraccare una navetta alla Stazione Spaziale Internazionale, mentre la Cina sta aumentando le proprie ambizioni spaziali, essendo riuscita di recente in una prima mondiale, facendo un atterraggio sul lato più lontano della luna e rivelando piani per una centrale elettrica solare nello spazio. Ciò che è particolarmente eccitante dell’annuncio della JAXA/Toyota, tuttavia, è che mira a fornire molta libertà agli astronauti a bordo del veicolo, quindi questo tipo di tecnologia pressurizzata porta sempre più vicino l’idea un tempo futurista di vivere sulla luna.


Il rover lunare giapponese sarà prodotto dalla Toyota - Ultima modifica: 2019-03-14T07:57:05+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!