TikTok è in vendita: cosa succederà alla fortunata app delle clip musicali?

Negli Stati Uniti prosegue il braccio di ferro per la vendita degli asset di TikTok, o ByteDance vende oppure verrà messa al bando da Trump, settimana decisiva

TikTok è in vendita? Domanda la cui risposta vale 20 miliardi di dollari, tanto è la quota di acquisto della fortunata app/social di video creativi.  Di fatto non c’è notizia tutt’ora certa. A meno di colpi di coda da parte di ByteDance, società cinese proprietaria di TikTok la trattativa con l’americana Oracle è reale. Ma se a quanto si apprende TikTok sembrava rassegnata a vendere i suoi asset americani l’accordo con la software house Oracle, che i media americani davano per fatto, è stato smentito dall’emittente televisiva statale cinese China Global Television Network.

TikTok è in vendita, settimana decisiva

Sarà sicuramente una settimana decisiva in quanto tra martedì 15 e domenica 20 settembre scade la prima deadline imposta da Trump a TikTok (qui i dettagli del braccio di ferro Washington-Pechino). Di certo però Trump ha chiarito che non ci sarà alcuna proroga del divieto di qualsiasi transazione con l’app di video di proprietà della cinese ByteDance stabilito il 6 agosto. Cosa accadrà in concreto non ancora è chiaro, perché la situazione si è ulteriormente complicata: Il governo americano ha emesso un altro ordine, il 14 agosto, con cui impone a ByteDance di “dismettere tutte le operazioni e le attività statunitensi di TikTok” entro metà novembre. Pechino ha risposto il 28 agosto, introducendo controlli ad hoc sull’esportazione e mettendo i bastoni fra le ruote a un potenziale acquirente americano che scongiurerebbe la minaccia di messa al bando. In lizza c’erano Microsoft (con Walmart) e appunto Oracle.

TikTok è in vendita

In concreto se il gruppo che gestisce la popolare app di condivisione di video, nel mirino degli Stati Uniti per timori di sicurezza nazionale, non annuncerà la vendita delle attività a un gruppo Usa, sarà bandita da Trump. Il divieto di operare negli Usa scatterebbe il 29 settembre prossimo. L’ultimatum di Trump: “La vendita delle attività statunitensi di TikTok – della cinese ByteDance – non verrà prorogata oltre il 15Vedremo cosa succederà. O chiuderemo TikTok in questo Paese per motivi di sicurezza o verrà venduta. Non sto estendendo le scadenze, è il 15 settembre. Non ci sarà alcuna proroga della scadenza di TikTok“.

Come usare TikTok senza errori: guida al primo utilizzo

Intanto l’applicazione cinese si consolida in Europa. Sono oltre 100 milioni le persone attive ogni mese su TikTok nel Vecchio Continente. “Quello che stiamo vivendo è un periodo molto particolare per tutti noi. Pur in questo contesto, possiamo dire che è stato un anno straordinario per la nostra azienda“, dice Rich Waterworth, General Manager Europe di TikTok, nel dare l’annuncio.

In Italia, dove il social è sbarcato a ottobre 2018 (prima si chiamava Musical.ly) , si pubblicano in media, secondo dati ufficiali della società, 236 video al minuto. Non ci sono invece dati certi sul numero di utenti italiani. Secondo le rilevazioni della società ComScore – che si riferiscono al periodo che va da settembre a novembre 2019 – ci sono 6,4 milioni di utenti unici.


TikTok è in vendita: cosa succederà alla fortunata app delle clip musicali? - Ultima modifica: 2020-09-15T11:30:26+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!