TikTok sbanca grazie alla quarantena, 315 milioni di download nel primo trimestre

L’indiscusso successo dell’app amata dalla generazione Z è dovuto all’uso domestico ma anche l’utilizzo informativo ne ha ampliato il raggio di fruibilità

Come spesso capita, situazioni indotte da eventi inattesi o imprevisti producono cause effetti collaterali. A volte piacevoli e a volte spiacevoli. Per TikTok la quarantena imposta per l’epidemia da coronavirus è stata “una manna dal cielo”. Ebbene sì. Perché il noto social network per la creazione di video, particolarmente amato dalla generazione Z, ha superato la quota dei 2 miliardi di download.

Un dato impressionante se si analizza la crescita del primo trimestre del 2020. In questo lasso di tempo l’applicazione è stata scaricata 315 milioni di volte, il numero più alto mai fatto registrare da un’app nell’arco di tre mesi. E se si pensa che nello stesso arco temporale, il secondo miglior dato riguarda WhatsApp con 250 milioni di download, si comprende la portata di questo risultato stratosferico.

Tutti a casa ad usare TikTok

TikTok record con quarantena coronavirus

L’indiscusso successo che sembra aver differenziato l’utilizzo di TikTok dagli altri social network è il suo uso domestico. E’ l’app perfetta per la quarantena perché già prima molti dei contenuti postati erano creati all’interno della propria casa, ad esempio registrando simpatiche scene in famiglia.

È l’idea sostenuta da David Nichols dell’università di Melbourne che spiega: “È da sempre la piattaforma per gli adolescenti che stanno a casa: ora questa condizione riguarda tutti”. TikTok, infatti, per molti dei suoi utilizzatori teenager è il social network che più li rappresenta, a differenza di Instagram da loro ritenuto spesso superficiale.

download TikTok

Perlatro a comunicare l’ottimo risultato è stata Sensor Tower, società di analisi, specializzata nel monitorare l’andamento delle app in termini di download e guadagni sulle piattaforma Android e iOS. E sempre molto attenta a fare valutazioni in merito ai risultati positivi o negativi di un’azienda.

Tik Tok: la guida completa al nuovo social amato dai giovani

Il risultato è stato quindi l’arrivo in massa di nuovi utenti pronti sfruttare ciò che TikTok ha da offrire. Ossia uno spazio, seppur virtuale, per evadere dalla monotonia e dalle regole stringenti della quarantena. Balletti, particolari playback, brevi sketch comici, chi più ne ha più ne metta. L’importante è svagarsi.

Non solo un’app di svago con il coronavirus

Ma TikTok non è solo scherzi e divertimento, ma anche informazione. Con il diffondersi della pandemia, il social network è diventato anche lo spazio per promuovere i giusti comportamenti da adottare durante la quarantena. E se è addirittura l’Organizzazione mondiale della sanità ad aprire un profilo per aiutare gli utenti a restare aggiornati la dice lunga sulla portata mediatica di TikTok. E in Italia non siamo da meno. E parliamo della pagina ufficiale della Croce Rossa aperta su TikTok che ogni giorno pubblica brevi clip con protagonisti i suoi volontari e gli influencer italiani, con un unico obiettivo. Aiutare a tutelare la salute.


TikTok sbanca grazie alla quarantena, 315 milioni di download nel primo trimestre - Ultima modifica: 2020-04-30T14:29:32+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!