Android P : ecco  tutte le nuove funzioni sono state presentate a Google I/O 2018.

Aggiornamento Leggi la recensione completa di Android 9 Pie

Android P nome

Si chiamerà Pumpkin Pie,  Peppermint Patty,  Popsicle o Pistachio? Qualunque cosa Google finisca per decidere, se la storia è una indicazione, non lo sapremo per certo fino all’autunno. Quindi, per intrattenerci nel frattempo, perché non dare un’occhiata a tutti i nuovi aggiornamenti e funzionalità che Google ha mostrato per Android P in occasione di I/O 2018

Per Android P, Google si concentra su tre principi fondamentali: intelligenza, semplicità e benessere digitale.

Android P di chiama Android Pie: aggiornamento

Android P design

Mentre altre app di Google come Gmail e Google Task hanno già ricevuto un recente aggiornamento visivo, in Android P , Google sta rivedendo l’aspetto generale del sistema operativo con ciò che molti chiamano il Material Design 2. Le modifiche includono linee più minimaliste, l’uso di icone ancora più circolari e un nuovo dock in fondo per rendere le cose più organizzate e più facili da usare.

Inoltre, Google ha anche rinnovato molti degli elementi dell’interfaccia utente di Android, come i pannelli delle notifiche e delle impostazioni rapide, che ora include un elenco di icone a scorrimento verticale, un menu delle impostazioni ridisegnato e un nuovo slider di scorrimento del volume orientato verticalmente con levette di attivazione e disattivazione audio e controlli separati per il volume della suoneria e dei media.

android p

Android P suggerimenti intelligenti

Per rendere le cose che fai di più sul tuo telefono più veloci e più facili da eseguire, Google sta introducendo App Actions che combinano più app e azioni precedenti in nuove attività suggerite all’interno del tuo cassetto delle app.

android p

Android P sta anche ricevendo nuovo supporto per i telefoni con “tacche” (che sembrano essere presenti su ogni nuovo dispositivo al giorno d’oggi) e la possibilità di contrassegnare gli screenshot non appena li scatti.

 

Android P sicurezza

I nuovi aggiornamenti di sicurezza impediranno alle app in background di accedere al microfono e alla videocamera del dispositivo. Ci sono anche nuove restrizioni che impediscono alle app di localizzare dove stanno andando i tuoi dati.

android p

Google sta inoltre introducendo una nuova API Slices che ti consente di visualizzare le informazioni in tempo reale da un’app all’interno di altre app, in modo da semplificare il multi-task senza dover continuamente passare da una schermata all’altra.

 

Android P autonomia

Inoltre, per aiutare ad alleviare ogni tipo di preoccupazione per la durata della batteria, la nuova tecnologia adattativa della batteria di Google può regolare automaticamente la velocità del processore per il carico di lavoro corrente e ridurre il wakeup delle app fino al 30 percento.

android p

 

Ci sono anche una serie di piccole modifiche che dovrebbero rendere Android un po’ più facile da usare, come un nuovo zoom per la selezione del testo, il supporto per foto in linea, risposte intelligenti, una nuova impostazione rapida per attivare gli avvisi e altro ancora.

Android P

Android P : benessere digitale

Infine, per rafforzare l’obiettivo di Google di migliorare il nostro benessere digitale, Android P disporrà di una nuova dashboard che mostrerà per quanto tempo hai utilizzato il telefono, fino alle app specifiche e per che cosa le stai utilizzando e se noti che il tempo trascorso in una determinata app sta diventando un problema, Google può aggiungere un timer per l’app per limitarne il tempo di utilizzo.

android p

Poi, quando è ora di andare a letto, Android P presenta anche una nuova modalità che modifica lentamente lo schermo del tuo dispositivo da colorato a scala di grigi, che secondo Google è molto meno stimolante e dovrebbe aiutarti ad addormentarti più facilmente. Ma per quelle persone che vogliono davvero disconnettersi, c’è anche “Shush” che attiva una speciale modalità “non disturbare” quando si posiziona il dispositivo a testa in giù su una superficie piana.

android p

Anche se non è una parte fondamentale di Android, Google Photos sta diventando più intelligente anche con una nuova modalità di suggerimento basata sull’AI che può colorare vecchie foto in bianco e nero, suggerire modifiche per migliorare la luminosità e il contrasto e persino trasformare un’immagine di un documento di testo in un PDF.

 Android P

Per coloro che desiderano provare la prossima versione di Android, l’Android P Beta è disponibile oggi non solo per dispositivi di prima fascia come Pixel, ma anche per altri dispositivi Android.

 

 

android p download

Android P  si può già scaricare, ecco come fare il download di Android P  (l’anteprima per sviluppatori) che è già disponibile.

Per fare il download dell’anteprima per sviluppatori di Android P bisogna andare sul sito Get Android P a questo indirizzo.

Poi Cliccare sul pulsante “Get Started” e seguire le istruzioni, sulla pagina  o qui sotto

Prima di effettuare il download considerate che da questa pagina si può scaricare l’immagine di sistema (system image) di Android P per smartphone Pixel, che si può usare per testare le app. Se non sia ha un dispositivo Pixel, bisogna usare l’emulatore Android per testare le app scoprire in anteprima le funzionalità di Android P.

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!