iOS 15, le principali indiscrezioni sul nuovo sistema operativo di Apple

Nuove funzionalità per iPhone e veste grafica innovativa per gli iPad, dove arrivano i widget

iOS 15 verrà presentato alla WWDC, in programma dal 7 all’11 giugno. E come ormai da tradizione, insieme ad iOS arriva anche iPadOS, la versione ottimizzata per il tablet di Apple. L’aggiornamento a “numero tondo” del sistema operativo della Mela è sempre quello più atteso tutti gli anni. E vediamo quindi quali dovrebbero essere le principali novità introdotte dall’azienda di Cupertino per i suoi “main device”, ovvero iPhone e iPad.

Cambia il Centro di Controllo

A livello di design, sia su iPad che su iPhone cambierà il Centro di controllo, la funzione che consente di accedere velocemente alle impostazioni di iPhone e iPad. Sarà infatti più simile a quello di MacOs Big Sur e più compatto. Rivoluzione anche per il blocco schermo. Qui potrete vedere nuovi comandi e collegamenti utilizzabili anche prima di inserire la password (o attivare il Face ID).

Notifiche intelligenti su iOS 15

Apple ha ristudiato anche l’impostazione delle notifiche, che saranno ora ancor più intelligenti. Nello specifico, infatti, sono stati studiati diversi “programmi” che permettono di personalizzare suoni, avvisi e quant’altro in base all’attività che si sta svolgendo in quel momento. Gli avvisi sonori, visivi e luminosi saranno mostrati in base allo stato impostato dall’utente, variando quindi se siamo alla guida o abbiamo inserito il Non disturbare o la Modalità sonno.

iOS15 sarà un software più social

ios_15 principali novità

Con iOS 15, Apple si apre ulteriormente al mondo dei social o meglio, fa proprie alcune delle funzionalità che negli ultimi tempi stanno maggiormente interessando gli utilizzatori. In particolare, infatti, la casa di Cupertino vuole lanciare la sfida delle funzionalità vocali, prendendo spunto da Clubhouse e Spaces di Twitter, per esempio, che stanno conquistando un nuovo target di utenza, diverso rispetto a quello dei social tradizionali. La funzionalità andrebbe ad arricchire l’app natia di iMessage, per lanciare la sfida definitiva a Whatsapp che, di fatto, ha monolpolizzato (o quasi) il comparto della messaggistica.

Sempre più privacy

Passando alla privacy iOS 15 porterà questo concetto ancora più avanti. Dopo il blocco al tracciamento pubblicitario delle app, il nuovo sistema operativo dovrebbe aiutare a imbrigliare maggiormente il tracciamento e controllare più rapidamente come vengono condivise le informazioni personali. In particolare, Apple desidera che i suoi utenti abbiano il maggior controllo possibile sul tracciamento dei loro dati, per conoscere quali app utilizzano e quali dati.

L’elenco degli smartphone che potranno essere aggiornati ad iOS 15

  • iPhone 12, iPhone 12 Pro;
  • iPhone 12 Pro Max;
  • iPhone 12 mini;
  • iPhone 11 Pro Max, iPhone 11 Pro, iPhone XS Max, iPhone XS;
  • iPhone 11, iPhone XR;
  • iPhone X;
  • iPhone 8, iPhone 7;
  • iPhone 8 Plus, iPhone 7 Plus;
  • iPhone SE 2020;
  • iPod touch di settima generazione;
  • iPad Air 4;
  • iPad Pro da 11 pollici (1a e 2a generazione), iPad Pro da 12,9 pollici (3a e 4a generazione);
  • iPad Pro 2021;
  • iPad mini (5a generazione), iPad Air (3a generazione);
  • iPad Pro da 9.7 e da 10.5″.

iOS 15, le principali indiscrezioni sul nuovo sistema operativo di Apple - Ultima modifica: 2021-05-14T14:56:15+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Smart Working

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!