RoBee il robot italiano umanoide e cognitivo

Il primo robot italiano umanoide e cognitivo prodotto dall’azienda Oversonic di Besana Brianza, RoBee è un automa creato per operare nelle smart industries a supporto delle persone nei lavori usuranti e pericolosi

RoBee è il primo Robot tutto italiano, il nome scelto dall’azienda italiana Oversonic per un modello di robot cognitivo che replica operativamente la struttura meccanica del corpo umano. Si tratta della quarta iterazione di sviluppo della piattaforma robotica Oversonic ed è un automa umanoide a guida autonoma alimentato da un set di batterie di nuovissima generazione. È alto 1,75m, con un peso di circa 70Kg. Già ufficialmente disponibile sul mercato, RoBee rappresenta il prodotto apripista in Italia di una nuova era della robotica umanoide accessibile in produzione di massa. Può essere utilizzato nei magazzini industriali, nella sanificazione degli spazi e in operazioni di controllo; inoltre, assistito dall’intelligenza artificiale e da un’interfaccia vocale, sa riconoscere persone e oggetti e sa
interagire vocalmente.

robee robot italiano

Robot italiano, come nasce

Oversonic, produttrice del robot, è una software company che progetta e realizza sistemi di cognitive computing, applicandoli al campo della robotica. Fondata nel 2020 a Besana Brianza (MB), dove ha insediato il suo centro tecnologico e produttivo, l’azienda oggi conta altre due sedi, una di rappresentanza a Milano e una operativa a Rovereto (Trento), all’interno del Polo Meccatronica di Trentino Sviluppo. Complessivamente impiega un team di circa 40 persone ed è stata fondata dall’imprenditore Fabio Puglia. “Fin dall’inizio abbiamo pensato a RoBee come a una macchina in grado di intervenire in ambienti industriali, per svolgere con maggiore efficienza compiti che le persone non meritano di fare – spiega Puglia – continuiamo a credere che il layout umanoide faccia la differenza nell’agevolare il rapporto sociale uomo-macchina e che nel futuro dell’industria 5.0 questi sistemi saranno sempre più centrali nei processi produttivi”.

robee robot italiano

Il robot italiano collaborativo

La startup con base in Brianza ha stretto una partnership con l’azienda statunitense Barrett Technology per mettere alla prova le capacità di RoBee. “Con Barrett abbiamo l’opportunità di evolvere più rapidamente molte delle funzionalità che i nostri sistemi robotici, a cominciare da RoBee, utilizzano nelle attività in cui sono applicati, sia in ambito industriale, sia sanitario” ha detto Puglia. Il robot è una macchina che replica esteticamente e operativamente la struttura meccanica del corpo umano, con 40 giunti mobili e un set completo di sensori che gli consentono di vedere e navigare autonomamente lo spazio circostante. Al pari di un essere umano, è dotato di braccia complete di dispositivi di presa, ovvero mani e pinze meccaniche che gli consentono di eseguire in maniera efficace semplici gesti come indicare, contare, o afferrare degli oggetti. Attraverso un complesso sistema di videocamere e sensori, RoBee è in grado di muoversi agevolmente e di condividere in sicurezza spazi affollati. Il sistema di visione, assistito dall’intelligenza artificiale, gli consente di riconoscere e distinguere le persone, assumendo a seconda di chi si trova davanti il comportamento più adeguato. Ed è autonomo anche sul piano dell’interazione linguistica.

Fabio Puglia con RoBee

Fabio Puglia con RoBee

Cosa può fare RoBee

L’invenzione di Oversonic può occuparsi di riconoscimento facciale per il controllo Covid verificando la presenza di mascherina o greenpass e documenti d’identità. È in grado di fare video chat interattive; di prendere e spostare oggetti da 3 cm di diametro fino a 2Kg e di trasportare con carrello materiali fino a 50 Kg . Ha una memoria storica degli avvenimenti accaduti ed è dotato di dashboard di programmazione. Infine, riesce ad apprendere nuove funzioni tramite il cosiddetto mirroring dall’utente. Grazie a queste innovazioni all’avanguardia, modelli di RoBee potranno essere usati in diverse aziende nel mondo, facendo conoscere la tecnologia Made in Italy.


RoBee il robot italiano umanoide e cognitivo - Ultima modifica: 2022-06-18T19:27:22+00:00 da Andrea Indiano

Giornalista con la passione per il cinema e le innovazioni, attento alle tematiche ambientali, ha vissuto per anni a Los Angeles da dove ha collaborato con diverse testate italiane. Ha studiato a Venezia e in Giappone, autore dei libri "Hollywood Noir" e "Settology".

Snom Technology

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!