L’evento Google ha portato molte novità, dopo Apple, Microsoft e Facebook, è arrivato arrivato il turno di Big G per presentate i dei nuovi prodotti. A New York si è svolto il keynote Made by Google.

Evento Google: le novità

Ormai nessuna multinazionale della tecnologia può esimersi dal fare un evento in cui introduce le novità, occasione anche per avere un po’ di pubblicità gratuita sui media e invogliare nuovi e vecchi clienti a interessarsi a smartphone, tablet e altri oggetti tech in procinto di essere lanciati sul mercato.

Le novità Google anticipate dalle fughe di notizie

L’evento Made by Google è stato anticipato dai numerosi leaks e fughe di notizie che hanno riguardato gli smartphone Google Pixel 3 e la sua versione più grande chiamata XL (mentre in Apple hanno optato per l’aggettivo Max). Sono state confermate in parte le previsioni che si erano viste sui social nei giorni precedenti, ma ci sono state anche delle novità inaspettate.

Evento Google Novità

Novità Google: Gmail, Google Assistant

A salire sul palco per primo durante Made by Google è stato il vicepresidente Rick Osterloh che si è concentrato inizialmente sul motore di ricerca per se. “Ci piace lavorare su problemi davvero difficili che rendono la vita più facile per le persone in piccoli e grandi modi. Stiamo lavorando costantemente per diminuire nel maggior numero possibile di millisecondi i nostri tempi di ricerca” ha detto il rappresentate di Google prima di concentrarsi su Gmail e le sue novità e poi passare all’intelligenza artificiale di Google Assistant e il programma di sicurezza Titan.

Le vere novità Google: Pixel 3, Pixel Slate

Tutti gli altri argomenti sono stati toccati di sfuggita per poi introdurre uno dopo l’altro le novità del keynote: Pixel 3, Pixel Slate e Google Home Hub. Tutti e tre presentati nello stesso momento, evidentemente i leaks hanno cambiato la scaletta dell’evento Google Made by Google.

 

Google Home Hub

Poi è stato il turno di Diya Jolly che ha parlato nei dettagli di Google Home Hub, il nuovo dispositivo che permette di vedere le risposte date dall’assistente vocale. Integrazione fra un tablet e Google Home, l’oggetto non avrà una fotocamera per evitare l’invasione della privacy. Le applicazioni Photos e Maps sono state ricreate appositamente per il nuovo Hub che nella presentazione è stato indicato come “perfetto in cucina per trovare le ricette”. 149 dollari il prezzo di questo tablet parlante.
Dopo che Osterloh è tornato per elogiare i progressi di Chrome OS si è arrivati al momento di Pixel Slate…

Evento Google Home Hub

All’evento Google la vera novità è stta Google Home Hub, l’unico che non ha subito fughe di notizie

Google Pixel Slate

Google Pixel 3 e Pixel 3 XL: caratteristiche, prezzi e uscita in Italia

Google Pixel Slate è un’esperienza completamente nuova: non è un laptop che cerca di essere un tablet o un telefono che cerca di essere un computer”. Processore Intel di ottava generazione, Core i7, 16GB di RAM con 256GB di memoria, fotocamere da 8 megapixel su fronte e retro e uno schermo LCD di 12.3 pollici: questi i dati tecnici del prodotto che a molti sui social ha ricordato un iPad. 599$ il prezzo di partenza e tastiera apposita venduta a parte, chiamata Pixel Slate Keyboard, che ha la particolarità di avere i tasti circolari e non quadrati.

Evento Google Pixel Slate

All’evento Google annunciato il Google Pixel Slate, l’anti-iPad

Google Pixel 3

Poco dopo Osterloh si è concentrato sul nuovo smartphone Pixel 3 e la sua versione extralarge Pixel 3 XL. Il prezzo parte da 899 euro peri il Pixel 3 da 64GB di memoria per Pixel 3, 999 euro per quello da  128GB. Lo smartphone ha uno schermo di 5.5 pollici, hardware Snapdragon 845, 4GB di RAM e tecnologia Bluetooth 5.0. Il Pixel 3 XL ha un prezzo di 999 euro per il modello da 64 GB e di 1.099 euro per quello da 128 GB.

Entrambi i Google Pixel 3 hanno una fotocamera da 12.2 megapixel sul retro e due davanti, di cui una creata appositamente per i selfie panoramici. Android 9 Pie è il sistema operativo presente nei dispositivi che per la prima volta potranno caricarsi anche via wireless (e Google ha lanciato un suo oggetto originale per caricare gli smartphone, chiamato Google Pixel Stand, dal 79 euro).

La qualità della fotocamera, e la sua capacità nel riconoscere foto malfatte o sfocate grazie alla funzione Top Shot, è stato l’argomento di punta del keynote con tanto di appoggio dato anche dalla nota fotografa Annie Leibovitz e del regista Terrence Malick.

Evento Google Novità Pixel 3

All’evento Google la novità più attesa era il Pixel 3

Cosa rimane dell’evento Google

Con queste novità si è chiuso il terzo Made by Google che verrà ricordato forse più per Home Hub (una vera innovazione simile a Facebook Portal) che per gli altri prodotti. Staremo a vedere quale diventerà di successo, in attesa del prossimo keynote.

 

di Andrea Indiano – corrispondente dagli USA

Tutte le novità dell’evento Google: dal Pixel 3 a Google Home Hub ultima modifica: 2018-10-09T20:28:33+00:00 da admin2
IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!