Dopo quattro anni di sviluppo, Magic Leap ha annunciato che inizierà le vendite per gli sviluppatori della Creator Edition di Magic Leap One questa estate, con una finestra temporale fra il 21 giugno e il 22 settembre 2018. La compagnia ha anche confermato che il visore indossabile è dotato di un processore multi-core Nvidia Tegra X2.

magic leap one uscita caratteristiche

Magic Leap One le caratteristiche tecniche

Il fatto che Magic Leap utilizzi il Tegra X2 indica che la potenza totale sarà sensibilmente più elevata rispetto alla console Nintendo Switch, che utilizza un Tegra X1. Alan Kimball, il responsabile dell’azienda della developer technology strategy, ha spiegato che l’hardware include un sistema Parker su chip costituito da due core CPU A57 ARM che sono completamente disponibili per gli sviluppatori, un Denver CPU core e un 256 GPU Pascal CUDA-core. Uno dei core ARM è dedicato alla grafica, mentre un altro è dedicato alla logica di gioco e app; sembra che Magic Leap riservi ulteriori core Tegra X2 per il sovraccarico del sistema operativo.

Magic Leap One basato su Linux

Un sistema operativo basato su Linux a 64 bit chiamato Lumin è l’architettura software su cui gira il dispositivo, con un sistema di memoria unificato che gli sviluppatori sono autorizzati a partizionare quando necessario. L’azienda ha rifiutato di dire quanta memoria includerà il dispositivo, ma ha suggerito che nessuno ha ancora lamentato limitazioni. Ha anche menzionato che ciascuno dei core ha un diverso consumo energetico e caratteristiche di performance e gli sviluppatori avranno la possibilità di scegliere tra core a seconda delle loro esigenze. In passato Magic Leap prometteva “parecchie ore” di durata della batteria, a seconda delle app in uso.

 

Il supporto completo per OpenGL 4.5 sarà incluso per eseguire direttamente il codice per la grafica del PC; Sono inclusi anche OpenGL ES 3.1 e il supporto per Vulkan e Magic Leap suggerisce fortemente l’utilizzo di Vulkan per prestazioni ottimali. Il supporto per Unity è già disponibile e il supporto per Unreal Engine 4 arriverà a breve.

Magic Leap One per gli sviluppatori

Gli sviluppatori dovrebbero targetizzare tra i 400.000 e gli 800.000 triangoli a frame rate ragionevoli, a seconda degli shader, degli effetti particellari e della fisica che vengono utilizzati. A differenza dei giochi tradizionali, tuttavia, gli sviluppatori non dovranno preoccuparsi del rendering degli sfondi, che il mondo reale fornirà, quindi i poligoni possono essere utilizzati esclusivamente per oggetti e personaggi.

magic leap one uscita caratteristiche

Magic Leap One uscita e caratteristiche tecniche della versione Creator

 

Colman Bryant, lead interaction ed experience designer di Magic Leap, ha anche dimostrato come il sistema sia in grado di tracciare le mani senza guanti e senza controller per l’input gestuale. È stata mostrata una stanza reale con una sovrapposizione diretta di una griglia virtuale, che consente di intervenire sullo spazio circostante e di posizionare gli oggetti all’interno dello spazio. È possibile rintracciare individualmente dita e articolazioni, oltre a blocchi, pugno e altri gesti a mani nude. Anche la localizzazione degli occhi e il rilevamento della testa sono inclusi.

Magic Leap One software

Il software Magic Leap One determina automaticamente le superfici reali all’interno della stanza, quindi visualizza oggetti digitali 3D che, almeno nelle demo iniziali, appaiono notevolmente meno realistici delle ultime app ARKit che Apple ha messo in mostra. Una demo di un golem cartone animato chiamato Dodge ha mostrato un mostro che salta fuori da un divano e un bancone della cucina, lanciando sassi e martellando sulla superficie sottostante.

Per caricare il contenuto sul Magic Leap One, si può utilizzare una porta USB-C sul LightPack o trasferire file tramite Wi-Fi. Dal momento che più Magic Leap One possono collegarsi alla stessa rete Wi-Fi, i giochi multiplayer e gli ambienti di realtà mista condivisi sono possibili e divertenti.

Graeme Devine, noto per Quake III Arena, ha commentato lo stato attuale del gioco e dello sviluppo di app per la piattaforma di calcolo spaziale. Devine ha mostrato l’app di realtà mista di fotogrammetria di Adam Roszyk, che può ricreare una stanza del mondo reale all’interno del campo di luce 3D del Magic Leap One, oltre a un gioco in cui si spara a cui si può giocare in una stanza e uno strumento che può attivare l’input vocale nel posizionamento di oggetti virtuali in spazi di realtà misti. Magic Leap ha anche alluso a ulteriori funzioni, fra cui la capacità di input vocale.

Magic Leap One connettività

Prima della dimostrazione, Magic Leap e AT&T hanno annunciato che l’operatore di telefonia cellulare sarà il distributore wireless esclusivo dei dispositivi Magic Leap One per i consumatori degli Stati Uniti e sta investendo una quantità non specificata nell’azienda. Nonostante una precedente affermazione del CEO di Magic Leap sul fatto che la linea di demarcazione tra sviluppatori e consumatori entusiasti si è assottigliata, una dichiarazione di AT&T sembra escludere vendite consumer nel 2018.

Sembra che AT&T si stia preparando ad offrire negli Stati Uniti servizi di connettività mobile per Magic Leap One, che fino ad oggi si diceva fossero progettati per l’uso in interni, dove i dispositivi sarebbero stati serviti tradizionalmente dal Wi-Fi anziché da dati cellulari. Ma con il lancio della sua rete 5G ad alta velocità e bassa latenza all’orizzonte, AT&T ha suggerito che la sua “posizione di leadership nel 5G” avrebbe “aperto nuove opportunità ed esperienze” per Magic Leap.

Oltre a AT&T, Magic Leap è supportato anche da altre aziende rilevanti, come Google, Qualcomm, Alibaba, Temasek e Tencent, con oltre 1.000 dipendenti che lavorano su hardware, software e contenuti. Gli studi di Hollywood, Weta Digital e Framestore, che si occupano di effetti speciali, sono tra le aziende che si sono impegnate pubblicamente a creare esperienze per il Magic Leap One.

magic leap one uscita caratteristiche

7 modi in cui la realtà virtuale sta cambiando il modo in cui lavoriamo

Realtà aumentata: cosa sapere sulle moderne tecnologie

 

Magic Leap One: uscita a settembre ecco le caratteristiche ultima modifica: 2018-07-12T16:57:01+00:00 da Web Digitalic
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!