Pubblicati online alcuni render del probabile Galaxy S10 Plus: ecco i dettagli estetici di quello che è già stato ribattezzato come lo smartphone Android più potente di sempre.

Galaxy S10+ render

È di nuovo quel momento dell’anno, ovvero il momento in cui, in seguito al vivo della commercializzazione dei nuovi iPhone di Apple, ci si aspetta un contropiede da parte dei coreani di Samsung.
Siamo ormai a poco meno di tre mesi dall’annuncio dei nuovi Samsung Galaxy S, e il Mobile World Congress di Barcellona sembra essere ancora una volta il palcoscenico prediletto per l’azienda di Seul.

Insieme all’avvento del nuovo smartphone pieghevole di Samsung, per i primi mesi del 2019 ci aspettiamo grandi cose dalla compagnia: design rinnovato e scheda tecnica da urlo saranno le caratteristiche distintive dei suoi smartphone di fascia alta per il prossimo anno.

Ma in queste ultime ore al centro dei rumors vi è il Samsung Galaxy S10+, ovvero il modello più potente della nuova linea S10.
Nello specifico, negli ultimi giorni sono stati due i principali focus sulla punta di diamante, ovvero:

  1. Potenza;
  2. Design.

I nuovi render online

Sono stati pubblicati alcuni render che sembrerebbero essere piuttosto realistici, e che ritraggono il – presunto – Samsung Galaxy S10 Plus in tutto il suo splendore.
Qualcuno potrebbe essere deluso dai canoni estetici adottati per il dispositivo, ma in realtà Samsung non ha fatto altro che seguire la scia della sua consolidata e tradizionale estetica dei top di gamma.

Galaxy S10+ in queste immagini si presenta in una forma abbastanza squadrata, con una caratteristica che balza subito all’occhio: la parte anteriore del device fa sfoggio del nuovo display di tendenza, con un solo foro e senza notch.
Si tratta di un design che ormai già conosciamo grazie al Galaxy A8s, ma che è stato ripreso e pubblicizzato anche da Huawei, che con il suo Nova 4 ha voluto provare a battere Samsung sul tempo anche in quest’ambito.

Ma il foro sullo schermo di Galaxy S10 Plus, se confermato, sarebbe diverso: si tratta di un’apertura allungata piuttosto che arrotondata, per consentire il giusto spazio alla doppia fotocamera anteriore.
Sul retro, invece, si distingue una “barra” orizzontale che campeggia sulla backcover, e che racchiude tre sensori fotografici più un flash LED.
Un totale di 5 sensori fotografici, dunque, con una dual camera anteriore da 8+5 megapixel, e un comparto fotografico posteriore costituito da obiettivi con risoluzioni pari a 16+16+13 megapixel, rispettivamente standard, teleobiettivo e grandangolo.

Lo smartphone Android più potente di sempre

Se a tutto ciò si aggiunge anche il dettaglio che dagli ultimi test di AnTuTu il Galaxy S10+ ha segnato uno score mai visto prima su un device Android, il quadro è completo, oltre che davvero allettante.
Si dice che una versione di Galaxy S10+, dotata di “soli” 6GB di memoria Ram e con CPU proprietaria Exynos 9280, abbia totalizzato un punteggio di 325,076 nei benchmark di AnTuTu, ovvero un risultato mai raggiunto da nessun altro smartphone Android.
Nemmeno dal concorrente Huawei Mate 20 Pro, che si ferma ai 309,628, e nemmeno dal Galaxy Note 9 che ha ottenuto 283,248.

AnTuTu

Del resto, si sa, il paragone su carta di questo tipo di test non può essere totalmente comparato all’esperienza di utilizzo, ma di certo considerando la fattibilità del 5G già a bordo, e la capacità di Samsung Galaxy S10+ di sfoggiare fino a 12 GB di memoria Ram e 1TB di memoria interna, agli occhi dei consumatori la prossima stagione di Samsung si fa più interessante che mai.

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!