I preparativi fervono per un evento molto atteso nel settore: Samsung è prossima alla presentazione del suo smartphone pieghevole.

Aggiornamento

Samsung pieghevole ufficiale: ecco le prime immagini

Samsung pieghevole ufficiale, ecco le prime immagini

Lo smartphone pieghevole di Samsung dovrebbe essere mostrato al pubblico internazionale a breve: negli ultimi tempi non si parla d’altro in riferimento alla grande azienda coreana, e ogni indizio, ogni dettaglio, lascia presagire che finalmente ci siamo.
La società ci stava preparando già da tempo a questo grande evento, prima con le sicure e convinte affermazioni del suo manager Koh, e poi con una serie di indizi che potessero creare il giusto hype intorno al nuovo nuovo rivoluzionario gadget

Non è passato di certo inosservato l’aggiornamento dell’immagine nei canali social di Samsung, che da questa mattina su Twitter e su Facebook si è presentato sensibilmente mutato nell’aspetto.
Il classico logo di Samsung è di tipo testuale, e riporta il nome del brand, ma in questa occasione si presenta diverso dal solito.
Il logo appare elegantemente piegato su sé stesso, con uno stile che rimanda alla mente il concept dei computer portatili, o meglio, dei telefoni cellulari con design a conchiglia.

Le prime tre lettere del nome sono leggibili in maniera tradizionale, mentre la seconda “S” di Samsung fa da cerniera al resto del nome che appare riflesso, come capovolto.

L’impressione comune è che Samsung stia confermando i desideri di quanti vorrebbero presto conoscere maggiori dettagli sul primo smartphone pieghevole del mercato.

Cosa sappiamo dello smartphone pieghevole di Samsung

Al momento abbiamo soltanto poche informazioni che ci aiutano a delineare un’idea piuttosto vaga di quello che sarà il primo smartphone nel suo genere.
Sappiamo che dovrebbe essere dotato di un doppio display OLED, uno ampio da 7.26 pollici da utilizzare quando il dispositivo è aperto, e uno da 4.6 pollici da sfruttare a device chiuso.
Il nome in codice di questo singolare smartphone è SM-F900, mentre il nome commerciale è ancora tutto da vedere: secondo alcuni si chiamerà Galaxy X, per altri, invece, l’ipotesi più accreditata è di Samsung Galaxy F.

Ci è noto che Samsung ha stretto una collaborazione specifica con Google per lavorare ad una versione customizzata di Android, il sistema operativo mobile di Big G, che in questo caso si adatterà alle peculiarità dello smartphone pieghevole per esaltarne le qualità e sfruttare tutte le sue potenzialità.

Le novità a riguardo dovrebbero essere rese pubbliche durante l’imminente Conferenza per gli sviluppatori di Samsung, che avrà luogo il prossimo 7 e 8 novembre in quel di San Francisco.

O almeno questo è quanto si presume anche dall’adattamento del logo proprio per questa settimana di novembre. Quel che sembra difficile, però, è che Samsung riesca già a presentare un dispositivo pronto al debutto sul mercato, dal momento che, trattandosi di un evento dedicato a sviluppatori e partner, potrebbe essere soltanto l’occasione per conoscere un prototipo piuttosto avanzato ma non ancora finito, che e richiede la collaborazione di partner e sviluppatori per essere ultimato nei dettagli.

Tuttavia, sono in molti a pensare che lo smartphone pieghevole sarà immesso sul mercato nei primi mesi del 2019, andando ad affiancare per tutto l’anno quello che sarà il top di gamma del decennale della linea S di Samsung, ovvero il Galaxy S10.

Attendiamo dunque la vicinissima conferenza di Samsung per scoprire a che punto sia lo sviluppo del suo smartphone pieghevole, e quando potremo avere l’onore di tenerlo finalmente tra le mani, dopo anni di speculazioni, prototipi e fantasie.

Logo Samsung piegato

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!