Nokia 9 PureView: il telefono con 5 fotocamere, tutte le caratteristiche

Il telefono del fotografo è arrivato.Nuovo Nokia 9 Pure View, il nuovo smartphone con 5 fotocamere per una qualità di foto eccellente.

Rispetto al telefono pieghevole di Samsung e all’interfaccia utente touchless di LG, il Nokia 9 PureView, la prima ammiraglia del 2019 di HMD, è decisamente semplice nelle sue ambizioni: vuole scattare le migliori foto possibili mai realizzate con uno smartphone.

 

Non si tratta, tuttavia, di un obiettivo semplice da raggiungere. La parte posteriore del Nokia 9 PureView sfoggia una serie, unica nel suo genere, di fotocamere, oltre a un sensore e un flash, disposti in un preciso schema esagonale. In senso orario dall’alto, si dispone, quindi, di:

  1. Monocromatico da 12MP, f/1.8
  2. Sensore ottico Time-of-Flight
  3. Monocromatico da 12MP, f/1.8
  4. RGB da 12 MP, f/1.8
  5. Flash LED
  6. Monocromatico da 12 MP, f/1.8 (centrale)

Quindi sul Nokia 9 PureView non esiste un obiettivo grandangolare o teleobiettivo e, in effetti, nessuna delle fotocamere è particolarmente rivoluzionaria, ma, bisogna notare, non hanno lo scopo di lavorare da sole: quando si scatta una foto con il Nokia 9, tutte e cinque le fotocamere scattano all’unisono per acquisire fino a 240MP di dati. Le immagini vengono quindi fuse istantaneamente in un’unica immagine HDR da 12 MP (o un gigantesco RAW). Ci si potrebbe aspettare ci voglia un secondo o due per l’elaborazione a causa delle cinque telecamere che regolano individualmente l’esposizione e il bilanciamento del bianco al volo, ma l’otturatore sul Nokia 9 scatta con la stessa velocità di qualsiasi altro smartphone e la velocità è decisamente buona.

Nokia 9 Pure View: qualità fotografica eccellente

I risultati sono eccellenti. HMD ha mostrato alcuni scatti di esempio fatti con ilNokia 9 PureView che avrebbero potuto facilmente essere scattati con una reflex digitale di fascia alta, con un’incredibile precisione ed esposizione del colore e una risoluzione sufficiente per eseguire lo zoom senza perdere nitidezza. Le immagini sono così ampiamente modificabili che HMD ha collaborato con Adobe per offrire una versione ottimizzata di Lightroom che è possibile scegliere di installare.
I colori risultano brillanti e incredibilmente accurati, anche in condizioni meteorologiche difficile, come in caso di neve.

 

La profondità in più è dovuta al sensore ottico ToF del Nokia 9 PureView, che consente al telefono di acquisire 1.200 livelli di profondità durante la ripresa dei ritratti e ciò significa che anche gli scatti bokeh hanno una sfocatura realistica senza i soliti problemi computazionali. Ad esempio, ciuffi di capelli rimangono perfettamente a fuoco, e le immagini di sfondo mantengono la giusta distanza e non sono confuse in una singola sfocatura.

Nokia 9 Pureview 5 fotocamere

Nokia 9 PureView: le 5 fotocamere posteriori

Nokia 9 Pure View: le caratteristiche

A parte l’array di fotocamere davvero eccellente, il Nokia 9 PureView sembra un mix di premium e mid-range. La finitura metallica bluastra sul retro si estende anche verso la parte anteriore, conferendole una personalità unica. L’array di fotocamere è l’unico elemento sul retro, poiché il sensore di impronte digitali ora risiede sotto il display.
Il display OLED HDR10 da 6 pollici ricorda un po’ il Google Pixel 3, con angoli arrotondati, senza tacca e cornici molto visibili tutt’intorno. Con i suoi 8mm, è abbastanza spesso da garantire che nessuna delle fotocamere necessiti di un rialzo (a differenze di altri competitor attuali), il che aiuta il sistema a integrarsi perfettamente nel cabinet.

Mentre le fotocamere potrebbero ottenere tutta l’attenzione sul Nokia 9 PureView, il lavoro pesante è fatto dal processore Snapdragon 845. Qualcomm afferma che nessun altro telefono utilizza così a fondo il chip quanto il Nokia 9 PureView, in particolare il processore di segnali di immagine Spectra 280. Le ottimizzazioni sono evidenti anche quando non si scatta foto, grazie all’edizione Android One Pie.

 

Come il resto della gamma di Nokia, il Nokia 9 PureView presenta una versione quasi stock di Android con 6 GB di RAM, 128 GB di memoria e batteria da 3,320 mAh e queste specifiche sono buone per Android One. L’unica differenza visiva principale tra ciò che si ottiene sul Pixel e ciò che si ottiene sul Nokia 9 PureView è l’app fotocamera, che ha diverse funzioni non presenti nella fotocamera di Google, inclusa un’eccellente modalità manuale.

Sembra che ogni smartphone, di questi giorni, si vanti della sua fotocamera e la consideri la migliore, ma il Nokia 9 PureView potrebbe essere in grado di dimostrane l’effettivo primato. Non è ancora chiaro quando il telefono sarà effettivamente disponibile e a quale prezzo definitivo, ma potrebbe valer la pena di considerarne l’acquisto, se si è appassionati di fotografia.

 


Nokia 9 PureView: il telefono con 5 fotocamere, tutte le caratteristiche - Ultima modifica: 2019-02-27T06:49:08+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!