Legge sul Copyright: l’UE l’ha ufficialmente approvata

Un totale di 19 paesi ha votato a favore delle nuove radicali regole. L’Italia ha votato contro l’approvazione.

Dopo essere passata dal Parlamento Europeo il mese scorso, le leggi sul copyright dell’UE hanno superato il loro ostacolo finale ricevendo l’approvazione degli stati membri. Le nuove regole sono progettate per portare regole obsolete sul copyright nell’era online, rendendo le piattaforme Internet responsabili per i contenuti caricati sui loro siti.riforma-copyright-approvata

Approvazione legge sul copyright: chi ha votato a favore

Un totale di 19 membri del Consiglio Europeo, tra cui Francia e Germania, hanno votato a favore della nuova direttiva sul diritto d’autore. L’Italia, il Lussemburgo, i Paesi Bassi, la Polonia, la Finlandia e la Svezia hanno votato contro l’adozione della direttiva, mentre Belgio, Estonia e Slovenia si sono astenuti, ma alla fine la loro opposizione non ha avuto particolare rilevanza. I paesi dell’UE hanno ora 24 mesi per applicare la direttiva alle loro legislazioni nazionali.

In base alle nuove regole, a YouTube, Facebook e Instagram sarà richiesto di ottenere licenze per le opere protette da copyright dai titolari dei diritti al fine di ospitarne i contenuti. Saranno anche costretti a sorvegliare il materiale protetto da copyright attraverso l’uso di strumenti come filtri. I più critici, tra cui Google, temono che un’ondata di richieste di rimozione possa trasformare il web in una città fantasma. Nel frattempo, alcuni attivisti sul web hanno avvertito che la conseguente censura potrebbe sedare forme uniche di espressione online, dalle GIF ai meme.


Legge sul Copyright: l’UE l’ha ufficialmente approvata - Ultima modifica: 2019-04-17T10:24:15+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!