Manuela Vitulli, l’intervista: “Viaggio dunque sono”

Manuela Vitulli, la nota travel blogger, si racconta in un’intervista: ha trasformato la sua passione per i viaggi in un lavoro, senza mai perdere l’entusiasmo per quello che fa

Manuela Vitulli è riuscita a conciliare una forte passione per i viaggi, per la scrittura e per le foto. È così che è nato il blog “Pensieri in viaggio”. Manuela Vitulli è tra i traveller blogger più seguiti e amati dal web e autrice del libro “La mia Thailandia” in cui racconta esperienze dei suoi viaggi e tra le 15 donne italiane più influenti nel digitale le Digiwomen 2019 di Digitalic.

Manuela Vitulli

Manuela Vitulli in uno dei suoi viaggi

Manuela Vitulli chi è

Dal 2013 la vita di Manuela Vitulli è cambiata, le maggiori testate hanno iniziato a parlare di lei e del suo blog e così sono iniziate le prime collaborazioni con gli enti del turismo e con grandi brand. Una donna che con la passione, la semplicità e l’allegria contagiosa è riuscita a trasformare i suoi interessi in un lavoro diventando un punto riferimento nel mondo del travel blogging.

Chi è un travel blogger?

Manuela Vitulli: Un travel blogger è un content creator: un creatore di contenuti di viaggio che porta il suo pubblico, virtualmente, con sé sui social e nel blog. Per me questo lavoro è diventato una vera e propria missione: far viaggiare da casa e ispirare per il prossimo viaggio.

Cosa utilizzi per scattare le tue fotografie? Macchina fotografica o cellulare?
Manuela Vitulli: Entrambi. Solitamente, quando viaggio per lavoro, ho sempre con me la macchina fotografica. Per foto veloci da condividere nelle stories, invece, preferisco usare il telefono. Per i viaggi al mare o “dinamici” utilizzo anche la GoPro.

Che lavoro c’è dietro una foto?
Manuela Vitulli: Molto più di quanto si possa pensare. Dietro uno scatto c’è la creazione di un momento speciale da fotografare e da raccontare. Spesso se ne fanno tantissimi prima di riuscire a ottenere quello giusto. Dopo aver selezionato lo scatto migliore da pubblicare, si passa alla fase di editing, con l’app o con il computer.

Preferisci stampare le fotografie o trovi più comoda la versione digitale?
Manuela Vitulli: Di solito, ogni due anni circa, cerco di stampare le foto più belle, per rivederle facilmente. Ma ammetto che dovrei farlo più spesso.
Attraverso i social hai avuto modo di farti conoscere. Chi sono i tuoi principali followers?
Direi eterogenei, tendenzialmente ragazze dai 25 ai 35 anni. Con il mio pubblico – preferisco questa parola a followers – instauro dei veri e propri rapporti. Molti di loro mi dicono che il mio blog li fa sognare. Credo che questa sia la parte più bella del mio lavoro. Trasmettere le emozioni attraverso un’immagine o una parola.

Manuela Vitulli Instagram & Co.

Come credi che evolverà il mondo dei social network?
Manuela Vitulli: Credo che ci sarà sempre più voglia di emergere. Con i social network tutti vogliamo dire qualcosa, vogliamo raccontare un’esperienza, vogliamo farci conoscere. I social network asseconderanno questa smania, con nuove funzioni o addirittura nuove piattaforme. Basti pensare alla gettonatissima TikTok, amata dai più giovani.

Che consigli daresti a chi vorrebbe creare un blog personale?
Manuela Vitulli: Certamente lavorare sodo, perché c’è tanta competizione ed è un settore quasi saturo. Solo impegnandosi con costanza e trovando una nicchia ben precisa si potrà emergere pur iniziando adesso. E poi viaggiare tantissimo…

Il tuo posto del cuore è…
Manuela Vitulli: La Grecia. Le sono davvero legatissima. E poi la Thailandia, di cui mi sono innamorata fin dal primo istante. E ovviamente la Puglia, la mia splendida regione.

Manuela Vitulli: Ho tanti piani in testa da realizzare. A fine settembre ho partecipato, in qualità di presentatrice, alla seconda edizione di Brain Back Home, un format di MTV Italia. Inoltre, nei prossimi mesi prenderò parte a un progetto molto bello dedicato alle donne, per il quale sono molto emozionata.
E poi mi piacerebbe avere tempo per scrivere un secondo libro e andare in Australia, uno dei paesi che non ho ancora visitato ma che mi affascina molto.

di Ilaria Galateria


Manuela Vitulli, l’intervista: “Viaggio dunque sono” - Ultima modifica: 2019-11-29T12:01:45+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!