Apple Watch Serie 4 la recensione completa di uno dei più grandi successi Apple degli ultimi anni che torna in una nuova versione, anzi in un modello completamente ridisegnato, stabilisce che è il migliore di sempre

Lanciato con grande entusiasmo quattro anni fa, la versione iniziale ha cercato di fare troppo con poco, e aveva un software a volte confuso.

Quindi Apple ha fatto ciò che Apple fa spesso: lo ha migliorato, raffinato e aggiustato, ma per quanto vi fossero miglioramenti software e hardware consistenti sia nella serie 2 che nella serie 3, i miglioramenti più importanti hanno sempre riguardato il fine ultimo dell’Apple Watch come oggetto. Adesso il dispositivo ha acquisito ulteriore chiarezza con la nuova edizione l’Apple Watch Serie 4, che potete scoprire in questa recensione completa.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: c’è tutto per l’allenamento

Apple Watch Serie 4 recensione

Con la serie 4, Apple ha migliorando sensibilmente lo smartwatch e, cosa più importante, la serie 4 ha finalmente raggiunto l’obiettivo originale dell’Apple Watch: lo smartwatch non è un computer da tenere al polso, semplicemente fa altre cose.

Apple Watch Serie 4 è stato il dispositivo più impressionante annunciato durante il recente evento Apple e le prove tendono a sottolineare come effettivamente sia un ottimo prodotto – qui tutte le caratteristiche del nuovo modello.

Per la prima volta dal lancio dell’originario orologio Apple, l’hardware è stato ridisegnato, con un nuovo corpo e nuove dimensioni. Sul profilo estetico questi nuovi smartwatch, comunque, sembrano ancora gli Apple Watch a cui siamo abituati, poiché hanno la stessa forma, lo stesso vetro che si curva attorno alla cassa, la stessa corona e il layout a pulsante singolo, ma molte cose in realtà sono state migliorate.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: il nuovo quadrante animato Wateresalta lo schermo

Apple Watch Serie 4 il prezzo

Bisogna, in primis, sottolineare che non si tratta di un dispositivo economico. Il modello più piccolo e meno costoso fornito di Apple Watch serie 4, quello dotato di di GPS, ha un costo che parte da € 439, ma se si inizia ad aggiungere accessori di vario genere, aumenta rapidamente fino a cifre esorbitanti. Se si opta per la versione più grande con anche la connettività tramite rete cellulare (in Italia al momento fornita da Vodafone), aggiungendo, magari, anche un pacchetto Apple Care, senza parlare di accessori extra, la cifra sale a un prezzo intorno ai € 569. Nei costi esposti non stiamo chiaramente neanche prendendo in considerazione la versione Hermès, il cui costo parte da sopra i €1.300.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: i modelli Hermes hanno prezzi impegnativi

Apple Watch Serie 4 recensione: design e dimensioni

Le due nuove dimensioni dell’ Apple Watch Serie 4 sono di 40 mm e 44 mm, ma in realtà non si percepiscono al polso molto più grandi rispetto ai precedenti modelli . Rispetto alla Serie 3 la dimensione di 44 mm è solo leggermente più grande, ma è anche un po’ più sottile.

Un aspetto positivo, e non per forza frequente, è che Apple sia riuscita a rendere i cinturini degli orologi esistenti pienamente compatibili con le nuove dimensioni della serie 4, cosa certamente utile se si passa da un modello precedente a quello attuale.

Le cose iniziano ad apparire ben diverse quando lo schermo viene acceso. Il nuovo display dell’ Apple Watch serie 4 è semplicemente bellissimo. Apple afferma che è il 30 percento più grande, che è una di quelle specifiche su cui è facile sorvolare quando la si legge, ma il 30 percento è molto, ed è immediatamente percepibile all’uso.

Si tratta ancora di uno schermo OLED, quindi i neri sono davvero neri e si fondono esteticamente nel vetro del quadrante. Poi, se si sceglie una watchface a schermo intero, è più facile notare come lo schermo si avvicini ai bordi dell’orologio, inclusi gli angoli arrotondati.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: tra i nuovi quadranti animanti anche l’apprezzato “Fire Face”

L’effetto complessivo rende il display dell’Apple Watch serie 4 un grande miglioramento rispetto alla Serie 3, nonostante il display della serie 3, fino a poco fa, fosse probabilmente il miglior schermo per smartwatch sul mercato.

Oltre alle dimensioni e allo schermo, ci sono alcune altre sottili differenze esterne da notare a livello hardware. Il retro dell’orologio è ora in ceramica anziché in metallo per consentire un migliore segnale wireless. Se si opta per il modello con connettività LTE, il punto rosso appariscente sulla corona digitale è stato sostituito da un anello rosso molto più sottile ed elegante.

Il microfono è stato spostato tra i due pulsanti in modo che sia più lontano dall’altoparlante per ridurre l’eco nelle chiamate. L’altoparlante è stato potenziato per fornire un volume più elevato ed è davvero più forte e senza distorsioni percepibili durante le telefonate.

Lo scorso anno Apple Watch ha avuto alcuni problemi con LTE al momento del lancio, anche se Apple li ha risolti abbastanza rapidamente. Quest’anno sembrerebbe abbia evitato di incorrere negli stessi problemi iniziali e l’orologio, durante le chiamate, come per un telefono, suona bene e l’altoparlante più potente significa anche che si può ascoltare la chiamata senza tenere il dispositivo necessariamente vicino all’orecchio.

Ma, bisogna dire, che ci vuole un minuto o due per accendere a LTE e connettersi. Questo non è molto diverso da quello che succede quando si elimina dal telefono la modalità aereo, ma su Apple Watch serie 4, il ritardo è più percepibile.

All’interno dell’orologio, c’è un processore S4 più veloce, un chip W3 (che è sostanzialmente il chip W2, ma con il supporto per Bluetooth 5.0) e un accelerometro e giroscopio che sono in grado di campionare i movimenti ad intervalli più brevi.

Apple Watch serie 4: la batteria

Altro aspetto certamente non meno importante: le dimensioni della batteria sono quasi le stesse, ma la durata della batteria dell’Apple Watch 4 è migliore rispetto a quella della serie 3. Apple sostiene che si possa disporre di 18 ore di uso regolare o sei ore di allenamento all’aperto. Alcuni test hanno dimostrato che la durata della batteria supera di gran lunga le affermazioni di Apple, anche utilizzando le mappe che sono molto “impegnative” per la batteria.

La durata della batteria è così buona che si spera che Apple introduca un’opzione per uno schermo sempre attivo, anche perché, al momento, bisogna ancora girare il polso per vedere l’ora.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: tantissime le personalizzazioni dei quadranti

 

Le caratteristiche di WatchOS 5

WatchOS 5 è pieno di nuove funzionalità: ad esempio, c’è il supporto per i podcast, la modalità walkie talkie, le notifiche leggermente migliorate, raggruppate e tante di opzioni relative al fitness e alla salute.

La cosa, però, su cui la gente probabilmente presterà maggiore attenzione sono le nuove watchfaces, i quadranti animanti,  disponibili sugli orologi della serie 4: sono progettate per mostrare il nuovo schermo con angoli arrotondati. Alcune sono solo delle animazioni appariscenti, mentre altre sono piene di nuovi colori e funzioni.

Fra le watchfaces ci sono quelli animate ed Apple afferma che le animazioni di fuoco, acqua e vapore sono state create tenendo a mente lo schermo. Il fuoco, il vapore e l’acqua sono stati filmati con macchine fotografiche ad alta velocità mentre fluivano su piattaforme saldate personalizzate. Le animazioni hanno un bell’aspetto e fluiscono naturalmente fino agli angoli arrotondati.

Un aspetto, che potrebbe definirsi una pecca, purtroppo, è che Apple non permette ancora le watchfaces di terze parti, cosa che risulterebbe particolarmente stimolante da realizzare.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: il nuovo quadrante animato Vapor

Apple Watch Serie 4 per fitness e salute

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: un dispositivo completo per il fitness

Sul fronte del fitness, la migliore novità è il rilevamento automatico dell’allenamento, che indica se hai iniziato o terminato un allenamento e chiede se lo si vuole registrare. Adesso ci sono opzioni per lo yoga, l’escursionismo, l’impostazione di un obiettivo e il monitoraggio del ritmo.

Forse il cambiamento più interessante, tuttavia, è come Apple stia separando più chiaramente le funzionalità relative alla salute da quelle relative al fitness. Ci sono alcune nuove funzionalità di watchOS 5 e dell’ Apple Watch Serie 4 progettate per aiutare a individuare problemi di salute, non solo per incoraggiare a svolgere più attività fisica o a correre una maratona.

Questo aspetto è interessante perché posiziona in modo più esplicito Apple Watch come un dispositivo che può aiutare a rilevare problemi di salute, rendendolo qualcosa a cui le persone che non intendono esercitarsi troppo potrebbero essere interessate. È importante segnalare che l’orologio può rilevare cose come battiti del cuore irregolari, ma non che lo farà in maniera certa e medicalmente rilevante.

WatchOS 5 è ora in grado di rilevare la frequenza cardiaca bassa, oltre all’aumento della frequenza. Più avanti nell’anno, Apple dovrebbe aggiungere il rilevamento dei ritmi irregolari e fornirà notifiche in merito a questo. La grande novità della serie 4 è che può essere utilizzato per fare un elettrocardiogramma (ECG) con elettrodi incorporati nel retro dell’orologio e la corona digitale. Il dispositivo può, poi, inviare un PDF dei risultati al proprio medico.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: una grande novità è l’elettrocardiogramma

 

Apple Watch Serie 4 rileva le cadute accidentali

Un’altra nuova caratteristica esclusiva della Serie 4 è il rilevamento delle cadute accidentali, grazie a un nuovo accelerometro e giroscopio a 800 Hz. L’Apple Watch dovrebbe essere in grado anche di identificare se sei caduto o hai avuto un malore e chiedere se si desidera chiamare i soccorsi. Se non rileva movimento  per un minuto dopo la caduta, può automaticamente chiamare il numero di emergenza e anche inviare un messaggio a un tuo contatto specifico, individuato dal proprietario. Apple attiva la funzione automaticamente per gli utenti che dichiarano di avere più di 65 anni e la rende opzionale per gli utenti più giovani.

Apple afferma che per costruire i suoi algoritmi di rilevamento cadute, ha usato i dati di uno studio che ha coinvolto 2.500 partecipanti per diversi anni e ha anche lavorato con strutture di assistenza e cliniche specializzante nei disturbi del movimento.

Dunque gettarsi sul letto dopo una lunga giornata non dovrebbe far scattare l’allarme, ma cadere da una scala o inciampare e agitare le braccia mentre si colpisce il terreno dovrebbe avviare l’allarme. Di nuovo, le affermazioni di Apple non sono che l’orologio rileverà queste cadute, ma semplicemente che potrebbe farlo.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: in caso di cadute invia la chiamata di emergenza

Apple Watch serie 4: la modalità walkie talkie

Un sacco di persone si sono dette davvero entusiaste della modalità walkie talkie, anche se, ai test, non sembra particolarmente avvincente. La modalità Walkie Talkie su Apple Watch è essenzialmente una chiamata audio FaceTime con un pulsante da tenere premuto per parlare e pochi bip e indicatori visivi per avvisarti se è il tuo turno.

Siri su watchOS 5 è ancora Siri. C’è una nuova funzionalità che consente semplicemente di sollevare il polso e iniziare a parlare anziché premere un pulsante o pronunciare “Hey Siri” e questa funziona davvero bene. Le scorciatoie di Siri impostate sul proprio iPhone dovrebbero funzionare anche sull’orologio.

Vale la pena comprare il nuovo Apple Watch?

Per le persone vogliono comprare un nuovo smartwatch e possiedono già  un Apple Watch, è difficile affermare con certezza che ne valga la pena, perché spendere da quattro a seicento euro per uno schermo più grande è un lusso che non tutti possono, sensatamente, affrontare, anche se lo schermo è meraviglioso. Molte delle migliori funzioni di watchOS 5 funzioneranno bene anche sugli Apple Watch precedenti. Ci sono delle watchface esclusive per la serie 4, ma non sono essenziali, il dispositivo però è sicuramente interessante, soprattutto per le funzioni relative alla salute.

Bisogna dire che questo smartwatch fa tutto ciò che per cui è progettato molto bene. Non è un computer da polso per uso generico, ma, per fortuna, Apple non punta più a questo tipo di uso.  Ora che Apple ha capito a cosa serve uno smartwatch, Apple Watch Serie 4 è riuscita davvero bene.

Apple Watch serie 4 recensione

Apple Watch serie 4 recensione: c’è anche la modalità Walkie Talkie

 

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!