Apple è diventata la prima azienda quotata al mondo a raggiungere il valore di mille miliardi di dollari, ovvero un bilione di dollari: l’aumento del valore delle sue azioni ha spinto la società a raggiungere il suo record storico, che è anche un record assoluto mai raggiunto prima da nessuna impresa. Chiariamo una cosa Apple è la prima “trillion dollar company” della storia, in italiano trilione si traduce in bilione, in inglese infatti miliardo si dice billion, dopo i billion ci sono i trillion, in italiano ci sono i miliardi e dopo i miliardi ci sono i bilioni, dopo i bilioni i trilioni. Mille miliardi = 1 bilione in italiano; 1.000 billion = 1 trillion in inglese. Molti hanno fatto confusione sui numeri.

Come Apple è diventata la prima azienda al mondo da mille miliardi $

Come Apple è diventata la prima azienda al mondo da mille miliardi $. Dal quasi fallimento al record storico

Apple supera per la prima volta i mille miliardi di capitalizzazione

Apple fondata nel 1976 da Steve Jobs , ha raggiunto un record storico dato che le sue azioni hanno toccato il valore di $ 207,05, dopo l’annuncio dei risultati finanziari a dir poco positivi. Il prezzo delle azioni Apple è cresciuto del 2.000% da quando Tim Cook ha sostituito Jobs come amministratore delegato nel 2011 e anche questo è un record storico.

Come Apple ha raggiunto un valore di mille miliardi di dollari

Grazie ai risultati finanziari estremamente positivi, migliori di quelli che il mercato si attendeva, il valore delle azioni Apple è crescita fino a raggiungere i 207,05 dollari ad azione.
Apple ha realizzato $ 11,5 miliardi di profitti in tre mesi grazie alle vendite record che hanno toccato il valore di $ 53,3 miliardi, spingendo in alto il prezzo delle azioni e facendo crescere il valore della capitalizzazione dell’azienda da $ 935 miliardi a $ 1tn, ovvero un bilione di dollari: 1.000 miliardi

La crescita è stata sostenuta in tutto il mondo“, ha detto il responsabile finanziario di Apple, l’italiano Luca Maestri.

La società ora si trova con una montagna di soldi in cassa: $ 285 miliardi e ha realizzato un utile netto di $ 48,5 miliardi nel 2017.

I suoi granitici risultati finanziari sono molti diversi rispetto a quelli di Facebook ad esempio, che ha vissuto al contrario il suo giorno peggiore in borsa con un calo del 20% nel prezzo delle azioni che ha portato ad una perdita 120 miliardi di dollari nel valore della capitalizzazione di borsa.

Molti pensavano che sarebbe stata Amazon, la società che per prima avrebbe sfondato la barriera dei mille miliardi di capitalizzazione in borsa, ma non è successo nonostante abbia registrato profitti superiori alle attese e un fatturato impressionante. Oggi Amazon vale 883 miliardi di dollari. Mentre Alhabet, la società che possiede Google, ha un valore di $ 845 miliardi.

Apple dal quasi fallimento al record di mille miliardi di dollari di capitalizzazione

Questo record ha dell’incredibile, Apple ha raggiunto il valore di mille miliardi di dollari dopo aver licenziato il suo stesso fondatore, Steve Jobs, e aver rischiato il fallimento negli anni ’90, una storia ad poco epica.
Apple è stata fondata nel 1976 da Steve Jobs, Ronald Wayne e Steve Wozniak, a cui è stato attribuito il compito di progettare e costruire il primo computer desktop dell’azienda, l’Apple I, che è stato commercializzato a $ 666,66.

Nonostante il grande successo dell’azienda Steve Jobs fu, di fatto, allontanato da Apple nel 1985, appena un anno dopo il lancio del Mac il prodotto che poi si è rivelato il più grande successo della società, fino al lancio dell’iPhone. Lo scontro con l’amministratore delegato John Sculley, chiamato in Apple dallo stesso Jobs, vide Steve Jobs on minoranza e il fondatore, nonché leader carismatico di Apple, fu costretto alle dimissioni.

Steve Jobs è stato poi richiamato in Apple nel 1997, quando Apple ha pagato $ 427 milioni per acquisire la società di NeXT fondata dallo stesso Jobs dopo l’uscita da Apple. Poco dopo il suo ritorno in Apple Jobs è stato ri-nominato amministratore delegato.

La società è stata vicina al fallimento, schiacciata dalla supremazia di Microsoft e di Bill Gates, con cui Jobs aveva un conto aperto. Secondo Jobs, Bill Gates (che aveva lavorato in Apple come consulente) aveva copiato il sistema operativo del Mac per creare Windows che poi si è rivelato il concorrente più pericoloso.

Steve Jobs ha dato nuova vita ad Apple, lavorando a stretto contatto con il designer inglese Jony Ive per sviluppare prodotti come l’iMac che ha creato un nuovo connubio tra estetica e tecnologia.
Con un gesto di grande generosità verso Apple Jobs ha sotterrato l’ascia di Guerra con Bill Gates, raggiungendo un accordo che ha portato denaro fresco nelle casse di Apple e Microsoft Office sui desktop dei Mac, rilanciando il prodotto.

Ma è stata la decisione di espandersi oltre il modo dei computer che ha cambiato per sempre il destino di Apple agli inizi degli anni 2000, quando Apple decise di entrare nel mondo della tecnologia personale con il lettore musicale iPod.

Il risultato fu l’invenzione di prodotti dal successo dirompente come l’iPod nel 2001 e l’iPhone nel 2007, che sono diventati il punto di riferimento tecnologico e anche culturale del settore.

Dal lancio di iPhone, ne sono stati venduti oltre 1,2 miliardi di esemplari. Lo smartphone rappresenta il 60% delle vendite di Apple e cuba per $ 229 miliardi di fatturato nei bilanci Apple.

Nel 2011, un anno e mezzo dopo essere tornato al lavoro dopo un trapianto di fegato, Jobs fu costretto a dimettersi da amministratore delegato, per ragioni di salute. Consegnò il posto di comando a Tim Cook e morì poche settimane dopo all’età di 56 anni.

Sotto la guida di Tim Cook, Apple è diventata ancora più solida, più ricca e ora è tornata anche ad essere molto innovativa con il lancio di prodotti che hanno sfidato il mercato come l’iPhone X, l’Apple Watch e le cuffie AirPod.

Le app più scaricate di sempre per iPhone – Top 10 anni

L’iMac di Apple compie 20 anni: un’icona

 

Tim Cook a Milano: “Lasciate il mondo migliore di come l’avete trovato” / il video e le foto

 

Come Apple è diventata la prima azienda al mondo da mille miliardi $ ultima modifica: 2018-08-03T08:46:48+00:00 da Francesco Marino
IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!